Vai al contenuto

Pubblicità

Alessandro Bertelli

Chiesa cattolica

Messaggi consigliati

Giusy,non ho visto il servizio,Ho fatto una ricerca su you tube ma ma di tanto in tanto si blocca.

Ecco il video

clicca qui

CMQ ho capito il discorso,è un argomento delicatissimo,la chiesa ha un grosso potere economico.

Un giorno intervistarono il custode dei beni del Vaticano ,gli chiesero perchè la chiesa non vende tutti i propri beni e li da ai poveri,così facendo si potrebbe risolvere una parte della povertà del mondo,il custode rispose:-Solo chi non onora D-O calpesta l'uomo-

Adesso ho ascoltato il video,che dire...Un dramma,vergogna...anche i membri eclesiali sono attacati ai soldi,anzi loro di più perchè fanno astinenza sessuale e non sapendo come sfogarsi si sfogano accumulando soldi...presi anche ingiustamente.

Da parte mia non è una novità...

Mi viene in mente le parole di Gesù

“Ma a voi che ascoltate, io dico: Amate i vostri nemici, fate del bene a coloro che vi odiano, benedite coloro che vi maledicono, pregate per coloro che vi maltrattano. A chi ti percuote sulla guancia, porgi anche l'altra; a chi ti leva il mantello, non rifiutare la tunica. Dà a chiunque ti chiede; e a chi prende del tuo, non richiederlo. Ciò che volete gli uomini facciano a voi, anche voi fatelo a loro.”

Se il Vaticano desse tutte le sue sostanze ai poveri risolverebbe il problema della fame nel mondo per un anno...poi tutto come prima...però con una Chiesa che non potrebbe più fare catechismi non potrebbe più mantenere i seminari non potrebbe più costruire chiese e conventi non potrebbe più dar da mangiare a tutti i consacrati nel mondo non potrebbe costruire le missioni nel terzo mondo non potrebbe più pagare i laici che lavorano per lei (studiosi ricercatori archeologi teologi) e mille altre cose......e se la Chiesa usa male il suo denaro risponderà a Dio come tutti gli altri e forse anche di più perchè hanno il compito di dare l'esempio..ma se lo usa bene non è peccato...non è il denaro la colpa è l'uso del denaro che può essere una colpa

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Pubblicità


Ahimè, Mio, Dio sta pure in loro! E dobbiamo farcene una ragione... :innocent:

certo caro turbo....ovvio che sia così....sta ovunque ci sia vita per quanto io possa afferrare con il mio piccolo cervello... :;):

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
certo caro turbo....ovvio che sia così....sta ovunque ci sia vita per quanto io possa afferrare con il mio piccolo cervello... :;):

Gesù è via verità vita

ps: Mio conosci Krishnananda ? quello che ha scritto "a tu per tu con la paura"?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Gesù è via verità vita

ps: Mio conosci Krishnananda ? quello che ha scritto "a tu per tu con la paura"?

no cosa dice?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 
 

Krishnamurti diceva..."la Verità è una terra senza sentieri"

Per me invece il sentiero esiste...il suo nome è Gesù...ed è anche vita...però il mio cammino sarà ancora molto lungo sono soltanto un novellino...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Mio continuo sempre a fare quel sogno che ti dicevo tempo fa...ci sono io chiuso in una stanza...e c'è una finestra dalla quale proviene una luce meravigliosa come se fuori da essa ci fosse l'Eden o il Paradiso o comunque qualcosa di meraviglioso...vedo la finestra vorrei uscire dalla stanza per immergermi in quel mondo meraviglioso ma qualcosa mi frena e mi tiene nella stanza tra le quattro mura...se la mia interpretazione è corretta penso che voglia dire la paura dell'abbondono in Dio...la paura di lasciarsi andare alla contemplazione perchè ho paura di morire...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Gesù dice: "chi vorrà salvare la sua vita la perderà e chi perderà la sua vita per causa mia la troverà"

sono le parole di Gesù che più mi fanno paura...per mettere in pratica queste parole ci vuole una gran fede e fiducia totale in lui e io non so se ce l'ho ancora...spero tuttavia un giorno di avere sia una che l'altra...fede e fiducia totale...ci vuole un gran coraggio... :;):

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Mio continuo sempre a fare quel sogno che ti dicevo tempo fa...ci sono io chiuso in una stanza...e c'è una finestra dalla quale proviene una luce meravigliosa come se fuori da essa ci fosse l'Eden o il Paradiso o comunque qualcosa di meraviglioso...vedo la finestra vorrei uscire dalla stanza per immergermi in quel mondo meraviglioso ma qualcosa mi frena e mi tiene nella stanza tra le quattro mura...se la mia interpretazione è corretta penso che voglia dire la paura dell'abbondono in Dio...la paura di lasciarsi andare alla contemplazione perchè ho paura di morire...

i sogni parlano di ciò che sappiamo non di cio che ignoriamo....

tu cerchi qualcosa che già conosci?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
i sogni parlano di ciò che sappiamo non di cio che ignoriamo....

tu cerchi qualcosa che già conosci?

Sì è proprio così forse quello che cerco è scritto in questa poesia che racconta di un periodo della mia vita in cui praticamente vivevo come un santo...è stato un periodo breve quello subito dopo la mia conversione...uscivo da una brutta storia d'amore platonico e avevo tanta voglia di ricominciare a vivere e ricostruirmi una vita...

LA CANZONE DEL CUORE SACRO

Era troppo pieno di frutta il mio cestello

Così pieno che non riuscivo a mangiarla tutta

Ricordo il mio cuore sacro

Quando l’anima infuocata

Bruciava di emozioni e sentimenti

Ricordo quelle lacrime sante

Come gocce di rugiada

Dove il sole amava specchiarsi al mattino

Si guardava in quelle lacrime

E si dispiaceva affettuoso

Io lo sentivo amarmi

All’epoca invasato da angeli e demoni

Ero un campo di battaglia

E ancora oggi posso dire di essere vissuto

Solamente dentro me stesso

Dentro di me vidi perle d’amore

Pure e innocenti

E abissi neri inesplorati

Che in pochi non hanno paura di vedere

Nulla più mi scandalizza

Perché ho già visto

Tutto il mondo dentro di me

Ricordo un tempo di misericordia

Di lunghe ore passate in preghiera

Di amore incondizionato

Di altruismo incontenibile

Di fervente carità per i miei amici

E altri che non conoscevo

Ricordo l’energia inesauribile della follia

Che muoveva i miei passi

E permaneva nelle mie azioni

Ricordo un tempo in cui ero pervaso

Dalla furia spirituale di Savonarola

Sgretolato come granelli di sabbia

Trasportati dal vento mattutino

Era troppo pieno di frutta il mio cestello

Così pieno che non riuscivo a mangiarla tutta

Ora potrei dire a me stesso

Perché non ritornare a quei tempi?

(E forse nel profondo del mio cuore

Non desidero altro..)

La verità è che incontrai un’amica simpatica e molto bella

Che ancora cammina con me per le strade del centro

Quando parlo con i miei amici

E vivo nella società di tutti i giorni

La mia amica del cuore divenne la Ragione

Dono troppo prezioso per perderlo

Come uno scrigno d’oro che nonostante la fame

Non abbiamo il coraggio di vendere

Per ricavarne del vile denaro

Troppi ricordi e troppi affetti

Mi legano ad esso

Ma nel tempo del cuore sacro

Sentivo il calore spirituale riscaldarmi l’anima

Le dolci lacrime scorrere come le sorgenti dei fiumi

Il Dolore era dolce e caldo

Lui mi amava

E io amavo Lui

Ma il Delirio

Il tremendo Delirio

Mi percuoteva e mi bastonava tutti i giorni

Anche se non me ne rendevo conto

E così

Ora non è più tempo del dolore caldo del fuoco

È il tempo delle pietre

Pesanti pietre che appesantiscono

Il mio corpo la mia mente

E il mio cuore

Come zavorre di ferro

È vero sono risorto

Come una fenice dagli abissi

Ma le mie ali non sono lucenti come il fuoco

Ma nere e leggere come il carbonio

Era troppo pieno di frutta il mio cestello

Così pieno che non riuscivo a mangiarla tutta

Prima del cuore sacro

C’era un tempo antico in cui amavo la Felicità

La inseguivo gridandole tutto il mio amore

Lei sorrideva maliziosa

Senza dirmi ne ti amo

Ne vattene non ti amo

Così decisi di innamorarmi del Dolore

E lei gelosa veniva a farmi visita

Era troppo pieno di frutta il mio cestello

Così pieno che non riuscivo a mangiarla tutta

Certo è che

Di tante esperienze troppe ne ho vissute

Per la mia giovane età

Ho vissuto la mia semplice

Vita troppo intensamente

Con troppo ardore

E ora di tante esperienze

Che amavo raccogliere

Come fiori nel prato

Ne rimangono solo due

Le due mie preferite

Avere un figlio

&

Morire

Ancora oggi

Al ricordo

Di quello che fu il mio cuore sacro

Mi commuovo

E il granito e le pietre

Si sciolgono

In un pianto

Che termina

Dopo pochi

Secondi

Dal film “Cuore sacro”:

“..la signora credeva che ciascuno di noi

Ha due cuori

Diceva sempre che però

Uno dei due cuori eclissa l’altro

Ma se ognuno di noi

Diceva

Riuscisse anche per un solo istante

A intravedere la luce

Del suo cuore nascosto

Allora capirebbe che quello

È un cuore sacro

E non potrebbe più fare a meno

Del calore della sua luce”

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 
Se il Vaticano desse tutte le sue sostanze ai poveri risolverebbe il problema della fame nel mondo per un anno...poi tutto come prima...però con una Chiesa che non potrebbe più fare catechismi non potrebbe più mantenere i seminari non potrebbe più costruire chiese e conventi non potrebbe più dar da mangiare a tutti i consacrati nel mondo non potrebbe costruire le missioni nel terzo mondo non potrebbe più pagare i laici che lavorano per lei (studiosi ricercatori archeologi teologi) e mille altre cose......e se la Chiesa usa male il suo denaro risponderà a Dio come tutti gli altri e forse anche di più perchè hanno il compito di dare l'esempio..ma se lo usa bene non è peccato...non è il denaro la colpa è l'uso del denaro che può essere una colpa

bhè ovviamente i soldi del vaticano "forse" non basterebbero a risanare un problema come la fame del mondo però magari guardando il tutto in piccolo, potrebbero cominciare a pagare le tasse, se avete letto il filmato quei pulmano sono stati acquistati dal comune di Roma, quindo sono soldi di noi contribuenti che però finisocno nelel tasche del vaticano, la gente muore difame anche a roma.....ora il concetto l'ho espresso in modo un pòrozzo ma credo che renda l'idea, anche perchè questo discorso non è solo dei pulman. Una buona parte del centro di roma è del vaticano e non paga un bel niente e via disocrrendo, non dico che elargisca i suoi averi ma almeno pagasse il dovuto allo stato italiano....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
bhè ovviamente i soldi del vaticano "forse" non basterebbero a risanare un problema come la fame del mondo però magari guardando il tutto in piccolo, potrebbero cominciare a pagare le tasse, se avete letto il filmato quei pulmano sono stati acquistati dal comune di Roma, quindo sono soldi di noi contribuenti che però finisocno nelel tasche del vaticano, la gente muore difame anche a roma.....ora il concetto l'ho espresso in modo un pòrozzo ma credo che renda l'idea, anche perchè questo discorso non è solo dei pulman. Una buona parte del centro di roma è del vaticano e non paga un bel niente e via disocrrendo, non dico che elargisca i suoi averi ma almeno pagasse il dovuto allo stato italiano....

quoto ...il vaticano non paga le tasse per nessuno dei suoi stabili e potrebbe tra le altre cominciare a pagare gli insegnanti di religione che sceglie e impone alla scuola pubblica, senza concorso, e che paghiamo noi..se poi l'insegnante diventa un peccatore senza ritorno, il vaticano gli toglie la cattedra, ma rimane un dipendente della pubblica amministrazione....senza aver sostenuto e vinto il concorso....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
quoto ...il vaticano non paga le tasse per nessuno dei suoi stabili e potrebbe tra le altre cominciare a pagare gli insegnanti di religione che sceglie e impone alla scuola pubblica, senza concorso, e che paghiamo noi..se poi l'insegnante diventa un peccatore senza ritorno, il vaticano gli toglie la cattedra, ma rimane un dipendente della pubblica amministrazione....senza aver sostenuto e vinto il concorso....

Mi dispiace ragazzi non so che altro dire..però ricordiamoci che il Vaticano è formato da uomini non da angeli del cielo...ognuno ha i suoi peccati...certo il fatto che dovrebbero dare l'esempio scandalizza...però anche se lo danno qualche caduta nel peccato c'è sempre...che volete siamo uomini e donne...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Mi dispiace ragazzi non so che altro dire..però ricordiamoci che il Vaticano è formato da uomini non da angeli del cielo...ognuno ha i suoi peccati...certo il fatto che dovrebbero dare l'esempio scandalizza...però anche se lo danno qualche caduta nel peccato c'è sempre...che volete siamo uomini e donne...

Appunto è inutile che adoriamo uno vestito da papa se poi è un uomo come tutti noi!!!!!

Qui infatti si critica la Chiesa e tutto ciò che la Chiesa dice!!!! Tutti i comandamenti e le regole che tu segui ardentemente o almeno tenti, alessandro son state scritte da uomini come me e te, secondo ciò che loro credevano e non secondo un dettato fatto da Dio in persona!!!

Tu stesso dici che sono uomini, eppure alcuni di questi si fanno baciare l'anello e hanno dei privilegi che tutte le persone normali non hanno!

La Chiesa fa del bene? Ok fa anche del bene, ci mancherebbe dopo tutto quello che predica!!!! Però ci sono anche molte azioni umanitarie fatte a fin di bene, associazioni e singoli che si battono per la fame nel mondo i diritti umano ecc. e non tutte queste assocaizioni o persone sono cattoliche!!!!

Il punto è che non si può fondare uno stato su delle regole cattoliche scritte da uomini tanti anni fa e continuare a rispettarlo oggi perchè ritenute divine!!!! E' solo un modo per controllare la gente!!!!

Ovviamente lo stato italiano è laico, dovrebbe essere indipendete dalla Chiesa ma no lo è e le ragioni non sono certo religiose ma politiche e strettamente legate al potere economico e temporale che ha la Chiesa, ed è anche per questo che ottiene tutti i privilgi conosciuti e non consciuti!!!!

Tutto questo ha niente a che vedere con la spiritualità, con Cristo e Dio.....è questo che si critica, ognuno poi è libero di scegliere a ciò che crede!!!!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Appunto è inutile che adoriamo uno vestito da papa se poi è un uomo come tutti noi!!!!!

Qui infatti si critica la Chiesa e tutto ciò che la Chiesa dice!!!! Tutti i comandamenti e le regole che tu segui ardentemente o almeno tenti, alessandro son state scritte da uomini come me e te, secondo ciò che loro credevano e non secondo un dettato fatto da Dio in persona!!!

Tu stesso dici che sono uomini, eppure alcuni di questi si fanno baciare l'anello e hanno dei privilegi che tutte le persone normali non hanno!

La Chiesa fa del bene? Ok fa anche del bene, ci mancherebbe dopo tutto quello che predica!!!! Però ci sono anche molte azioni umanitarie fatte a fin di bene, associazioni e singoli che si battono per la fame nel mondo i diritti umano ecc. e non tutte queste assocaizioni o persone sono cattoliche!!!!

Il punto è che non si può fondare uno stato su delle regole cattoliche scritte da uomini tanti anni fa e continuare a rispettarlo oggi perchè ritenute divine!!!! E' solo un modo per controllare la gente!!!!

Ovviamente lo stato italiano è laico, dovrebbe essere indipendete dalla Chiesa ma no lo è e le ragioni non sono certo religiose ma politiche e strettamente legate al potere economico e temporale che ha la Chiesa, ed è anche per questo che ottiene tutti i privilgi conosciuti e non consciuti!!!!

Tutto questo ha niente a che vedere con la spiritualità, con Cristo e Dio.....è questo che si critica, ognuno poi è libero di scegliere a ciò che crede!!!!!

Io vorrei sapere una sola cosa...ma da dove nasce tutto questo odio che hai per la Chiesa? Ti hanno fatto del male....? ti hanno rubato dei soldi hanno fatto male ai tuoi bambini si può sapere che ti hanno fatto ?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Questo è solo odio anticlericale...la cosa che mi fa male al cuore è che non sei sola ci sono tanti come te più della metà degli italiani e anche politici e personalità potenti hanno il tuo stesso odio verso la Chiesa...altro che previlegi io e gli altri cristiani siamo già fortunati che non ci perseguitano...ma questo succede perchè prima di me ci sono stati migliaia di martiri che hanno dato la vita qui in Italia perchè potessi avere la libertà di andare alla messa alla domenica...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

bhe in effetti da tutori della "liberta di parola e pensiero" non capisco neanche io l'odio verso la chiesa...

un conto è pensare che sbagliano sul concetto spirituale o che travisino, un altro è un palese rancora verso chi comunque fa anche del bene...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Mi piacciono da morire queste parole di San Paolo...mi danno forza e speranza e tanta voglia di continuare ad amare Gesù

"Chi ci separerà dunque dall'amore di Cristo? Forse la tribolazione, l'angoscia,la persecuzione, la fame, la nudità,il pericolo,la spada? Proprio come sta scritto: Per causa tua siamo messi a morte tutto il giorno siamo trattati come pecore da macello.Ma in tutte queste cose noi siamo più che vincitori per virtù di colui che ci ha amati. Io sono infatti persuaso che nè morte nè vita, nè angeli nè principati, nè presente nè avvenire, nè potenze, nè altezza nè profondità, nè alcun'altra creatura potrà mai separarci dall'amore di Dio, in Cristo Gesù, nostro Signore."

Lettera ai Romani 8,35-39

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

mi dite le frasi in cui leggete l'odio? Io non odio proprio nessuno!!!! SAranno vostre proiezioni?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 
bhe in effetti da tutori della "liberta di parola e pensiero" non capisco neanche io l'odio verso la chiesa...

un conto è pensare che sbagliano sul concetto spirituale o che travisino, un altro è un palese rancora verso chi comunque fa anche del bene...

L'amore è la medicina contro l'odio il bene quella contro il male penso che Krishnamurti mi darebbe ragione in questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Diciamola così allora...sicuramente non c'è amore neanche una briciola

io l'amore lo riservo per le persone non per le istituzioni.....

che cosa c'entra l'amore con un discorso sulla chiesa? Avete i paraocchi?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
io l'amore lo riservo per le persone non per le istituzioni.....

che cosa c'entra l'amore con un discorso sulla chiesa? Avete i paraocchi?

Perchè non si può amare ad esempio l'Italia?E' una forma di amore certo non è come amare la morosa o i genitori o gli amici questo lo so anche io

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.


  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

Pubblicità



×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.