Vai al contenuto

Messaggi consigliati

ti aggiungo una domanda .....

la storia con la S dice che furono scritti 32 vangeli.....e che un 'assassino Costantino con i suoi uomini ne scelse 4 , tu perchè vuoi credere a costoro....leggili tutti, sono storicamente provati, non vuoi leggere testi di Gesù che non possono essere contaminati perchè nascosti per evitarne l'arsura nel 70 dc e ritrovati solo pochi anni fa?

li non trovi la Vergine (assurdità)

non trovi colui che cammina sulle acque

non trovi colui che guarisce i ciechi

ma trovi metafore sulla vita

e rammenta se è vero che sono rpesenti passi identici ai vangeli canonici, sono quelli normali, quelli delle metafore, e caso strano le parti "miracoloe" sono scritte in maniera completamente diversa e nuova rispetto ai testi del primo secolo....

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Pubblicità


  • Risposte 371
  • Created
  • Ultima risposta

Top Posters In This Topic

 

Ma non hai ancora capito che questi libri hanno solo un intento quello di distruggere l'autorità della Chiesa? Non ha importanza come la distruggi l'importante è distruggerla questo hanno nella mente chi scrive questi libri che oltretutto non hanno nessun fondamento scientifico storico o antropologico...ti do una piccola dimostrazione Mio... quasi tutti di questi libri dicono che la Chiesa ha scelto i 4 vangeli che gli erano più comodi e scartato gli altri....ma perchè questo? perchè quei 4 furono scritti a 20 anni dalla morte di Cristo gli altri vangeli gnostici e apocrifi sono scritti a più di 200 anni dalla morte di Cristo...e rientrano in una ben definita eresia che si era sviluppata quella gnostica...l'unico su cui si può discutere è il Vangelo di Tommaso e gli Atti di Tommaso che sembrano della stessa fonte (il famigerato documento Q) dei 4 canonici nonchè della stessa età cioè a 20 anni dalla morte di Cristo... di eresie ce ne sono state migliaia Mio ( c'era chi sosteneva che dobbiamo vivere solo nell'ascesi e demonizzare la carne, c'era chi sosteneva che Gesù aveva liberalizzato la sessualità e vivevano da libertini, c'erano gli apocalittici che dicevano che non bisogna sposarsi perchè sarebbe arrivata l'apocalisse a momenti, e migliaia di altri casi ) ...la Chiesa ha sempre cercato di difendere la verità però è vero che in passato ha usato anche la violenza e abusato del suo potere per difenderla con le armi...ma non c'è nessun complotto Mio... se la Chiesa ha peccato come dice Giovanni Paolo II nella sua definizione celebre "santa e peccatrice" ha pagato per i suoi peccati perdendo di credibilità dai fedeli e perdendo la sua autorità, forse fa parte del piano di Gesù che vuole che la Chiesa sia santa e oggi nel tempo presente lo è più che mai nel passato

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

per quanto riguarda il tuo maestro Krishnamurti penso che tu abbia imparato i principi ora come dice Budda devi sbarazzarti dei principi ed elaborare il tuo pensiero...anche io ho avuto il mio maestro prima di essere cattolico e discepolo di Gesù se così mi posso definire il mio ex maestro era William Blake....però se vuoi essere davvero utile allora rimani nella Chiesa perchè da soli possiamo fare poco e niente per Gesù...il consiglio che ti do e di passare dalla teosofia alla teologia...ma è importante che tu conosca anche i Padri della Chiesa...i filosofi cristiani che ci hanno preceduto e ognuno aveva il suo modo di pensare e di vedere le cose...la Chiesa non vuole degli automi esecutori ma dei pensatori che siano anche santi...

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

pensala come vuoi....alessandro!

quando smetterai di credere forse incomincierai ad essere.

:Shocked:

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
pensala come vuoi....alessandro!

quando smetterai di credere forse incomincierai ad essere.

:angry:

Io Mio ho scritto per il tuo bene... e sono in pace con me stesso...ognuno ha la libertà di scegliere...però sono sicuro che dovresti passare dalla teosofia alla teologia...ti arricchirebbe anche spiritualmente

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Io Mio ho scritto per il tuo bene... e sono in pace con me stesso...ognuno ha la libertà di scegliere...però sono sicuro che dovresti passare dalla teosofia alla teologia...ti arricchirebbe anche spiritualmente

vedi dici sono sicuro....

bhè io credo che dovresti sperimentare quanto affermi e non crederlo e basta.

conoscere l'esperienze altrui (cio che tu fai con il cristo o altri santi) altro non fa che accrescere il contenuto del tuo cervello non certo della tua spiritualità...

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
vedi dici sono sicuro....

bhè io credo che dovresti sperimentare quanto affermi e non crederlo e basta.

conoscere l'esperienze altrui (cio che tu fai con il cristo o altri santi) altro non fa che accrescere il contenuto del tuo cervello non certo della tua spiritualità...

Sono sicuro perchè anche io ero un teosofo poi sono passato alla teologia...e mi ha fatto del bene....

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Sono sicuro perchè anche io ero un teosofo poi sono passato alla teologia...e mi ha fatto del bene....

certo, sei speranzoso....poi però non sai se cio in cui è spero è vero o no,,,,,il che chiamasi illusione, ma c'è chi gode di pensieri e chi di fatti, io ho scelto i fatti i pensieri li evito se non mi servono e per essere non servono.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 

vedere la fede come un illusione è un punto di vista razionale....però se la fede fosse solo un illusione allora i miracoli non sarebbero possibili...per questo la fede è oltre la ragione...dopo il confine della ragione c'è la fede...

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
vedere la fede come un illusione è un punto di vista razionale....però se la fede fosse solo un illusione allora i miracoli non sarebbero possibili...per questo la fede è oltre la ragione...dopo il confine della ragione c'è la fede...

i miracoli...

li fanno li sciamani

li fanno i santi cattolici

li fanno i santi mussulmani

io l'unico miracolo che vedo e di cui concepisco l'esistenza è la VITA...

guarisce di tumore colui che prega padre pio tanto quanto quello che bestemmia la madonna......entrambi inspiegabilmente...

diciamo che li dove la ragione non arriva, cerca comunque di comprendere invece di ammettere i suoi limiti, allora razionalizza così :MIRACOLO.

vedi io non dico che la fede è un'illusione....

dico che credere ad altri, formando nella nostra mente immagini e credenze si tratta di un'azione chiamata : pensare , il cui oggetto (ossia il tuo credo, le immagini che veneri) sono pensieri...

questo è una fatto Vero...

credere vera una cosa costruita dalla nostra mente, è un FALSO....

ti pongo un esempio una storiella che raccontai tempo fa.....

ci sono io che esco con una ragazza...

torno a casa dagli amici e la descrivo perfettamente....

ora potrà mai uno di loro immaginarla per quella che è.....

quando gliela porterò a vedere nessuno avrà potuto immagginarla perfettamente come era....

questo perchè il pensiero è limitato da cio che la memoria contiene,

può modificare un'immagine secondo canoni che comunque già conosce,

mischiare le carte, fare un puzzle di faccie già viste,

ma il risultato sarà sempre nel contenuto dunque non possiamo immaginare una cosa che non conosciamo...

immagineremo sempre un FALSO....

ORA TI CHIEDO.....

tu conosci dio per letto o sentito o l'hai incontrato?

credo che lo conosci per conosciuto e dunque hai formato (normalmente) immagini in te...

ora posso corrispondere a Dio o sono mero pensiero??

essere spirituali significa chiedersi magari se c'è qualcosa oltre a cio che la mente conosce,

oltre quel contenuto limitato, dunque per conoscere Dio deve sicuramente abbandore quanto sino ad ora hai pensato...non trovi?

se Dio è , è adesso attimo per attimo , e tu non puoi incontrarlo ieri ma solo ora, ma può il pensiero che è limitato nello ieri incontrare Dio?

o incontrerà solo immagini??

dunque prima di capire cosa è e se è dio , io credo dovremmo imparare cosa sia noi, come funziona il mezzo che usiamo, ecc...ecc...

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
"poi però non sai se cio in cui è spero è vero o no"

Per questo si chiama fede Mio se no si chiamerebbe certezza.... :Waiting:

qui sbagli...

non conoscendolo come sopra spiegato è sempre falso!

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
qui sbagli...

non conoscendolo come sopra spiegato è sempre falso!

"nessuno può conoscere il Padre se non il Figlio e colui al quale il Figlio lo voglia rivelare"

Se non ti fidi delle mie parole...qui ci sono quelle di Gesù...qual'è il senso di queste parole? Questa è la domanda da porsi

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
i miracoli...

li fanno li sciamani

li fanno i santi cattolici

li fanno i santi mussulmani

io l'unico miracolo che vedo e di cui concepisco l'esistenza è la VITA...

guarisce di tumore colui che prega padre pio tanto quanto quello che bestemmia la madonna......entrambi inspiegabilmente...

diciamo che li dove la ragione non arriva, cerca comunque di comprendere invece di ammettere i suoi limiti, allora razionalizza così :MIRACOLO.

vedi io non dico che la fede è un'illusione....

dico che credere ad altri, formando nella nostra mente immagini e credenze si tratta di un'azione chiamata : pensare , il cui oggetto (ossia il tuo credo, le immagini che veneri) sono pensieri...

questo è una fatto Vero...

credere vera una cosa costruita dalla nostra mente, è un FALSO....

ti pongo un esempio una storiella che raccontai tempo fa.....

ci sono io che esco con una ragazza...

torno a casa dagli amici e la descrivo perfettamente....

ora potrà mai uno di loro immaginarla per quella che è.....

quando gliela porterò a vedere nessuno avrà potuto immagginarla perfettamente come era....

questo perchè il pensiero è limitato da cio che la memoria contiene,

può modificare un'immagine secondo canoni che comunque già conosce,

mischiare le carte, fare un puzzle di faccie già viste,

ma il risultato sarà sempre nel contenuto dunque non possiamo immaginare una cosa che non conosciamo...

immagineremo sempre un FALSO....

ORA TI CHIEDO.....

tu conosci dio per letto o sentito o l'hai incontrato?

credo che lo conosci per conosciuto e dunque hai formato (normalmente) immagini in te...

ora posso corrispondere a Dio o sono mero pensiero??

essere spirituali significa chiedersi magari se c'è qualcosa oltre a cio che la mente conosce,

oltre quel contenuto limitato, dunque per conoscere Dio deve sicuramente abbandore quanto sino ad ora hai pensato...non trovi?

se Dio è , è adesso attimo per attimo , e tu non puoi incontrarlo ieri ma solo ora, ma può il pensiero che è limitato nello ieri incontrare Dio?

o incontrerà solo immagini??

dunque prima di capire cosa è e se è dio , io credo dovremmo imparare cosa sia noi, come funziona il mezzo che usiamo, ecc...ecc...

Comunque il miracolo in sè è qualcosa che trascende la razionalità...però non confondiamo le idee...un miracolo è una guarigione inspiegabile non una guarigione spiegabile...lo so anche io che si può guarire da un tumore se lo prendi all'inizio...e lo sanno anche i medici...ma guarire un tumore maligno con metastasi in stadio avanzato...magari quando un equipe di medici da 4 mesi di vita è un altro discorso e lo sanno anche i medici

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
"nessuno può conoscere il Padre se non il Figlio e colui al quale il Figlio lo voglia rivelare"

Se non ti fidi delle mie parole...qui ci sono quelle di Gesù...qual'è il senso di queste parole? Questa è la domanda da porsi

semplice interpretazione....

Il Padre, Dio , rappresenta il tutto cio che è vita, il figlio, Gesù colui che è "sveglio" in contatto diretto con la vita, non perso nei pensieri (tentazioni)..

dunque nessuno può conoscere il padre, Dio, se prima non arriva allo stadio di Gesù o Buddha o illuminato (o Mio :Shame On You: )..

dunque torniamo a Socrate "conosci te stesso" o a krisnamurti che invita a ragionare sul "pensiero" cio che sino a che siamo identificati siamo, oppure a Gesù che invita a comprendere cio che siamo e cio che abbiamo innanzi...

caro Alessandro ti Hanno venduto e tu hai comprato a caro prezzo dell'acqua di rubinetto credendola un'acqua magica, ma sei tu ha renderla magica....

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Comunque il miracolo in sè è qualcosa che trascende la razionalità...però non confondiamo le idee...un miracolo è una guarigione inspiegabile non una guarigione spiegabile...lo so anche io che si può guarire da un tumore se lo prendi all'inizio...e lo sanno anche i medici...ma guarire un tumore maligno con metastasi in stadio avanzato...magari quando un equipe di medici da 4 mesi di vita è un altro discorso e lo sanno anche i medici

vedi Ale,

la gente guarisce in maniera inspiegabile anche senza credere in nessun Dio.....

noi abbiamo bisogno di sicurezze , siamo dipendenti da quelle,,,,,quando giungiamo all'irrazionale è più facile dire che è un miracolo (dunque razionalizziamo) invece di ammettere che è successo un qualcosa che non siamo in grado di spiegare che i nostri limiti ci impediscono di capire...

mille anni fa era un miracolo la pioggia, o le maree, o cose ad oggi normali....

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Riporto qui quello che hai scritto di lì

No,Alessandro.La Fede non è legge,imposizione.

Sai,l'obbedienza nasce dall'amore,dalla stima.

Ho l'impressione che dai troppo conto a quello che leggi.

Poi questa paura del futuro...è normale...ma a te il futuro non deve interesarti,il cristiano è colui che vive il presente.

Se desideri una ragazza cattolica che vive la castità con te...bè...non so...Non la troverai mai...cosa credi che siamo sante? Oh mammamia,uno sposo come te...non so...ma...

va bè meglio lasciar perdere.

Sii libero dai pregiudizi e dal esagerazione

non capisco la catsita con i metodi naturali.

ti puoi sposare e devi farlo con i metodi naturali....se segui veramente il cristianesimo

secondo me devi frequentare gruppi di preghiera e da li valuti le persone che hanno le tue stesse ide...

IO penso che Dio in ognuno di noi è gia predistinato.

Io conosco coppie di Dio ...e vivono benissimo...certo con degli ostacoli ma come tutti noi

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
semplice interpretazione....

Il Padre, Dio , rappresenta il tutto cio che è vita, il figlio, Gesù colui che è "sveglio" in contatto diretto con la vita, non perso nei pensieri (tentazioni)..

dunque nessuno può conoscere il padre, Dio, se prima non arriva allo stadio di Gesù o Buddha o illuminato (o Mio :Talking Ear Off: )..

dunque torniamo a Socrate "conosci te stesso" o a krisnamurti che invita a ragionare sul "pensiero" cio che sino a che siamo identificati siamo, oppure a Gesù che invita a comprendere cio che siamo e cio che abbiamo innanzi...

caro Alessandro ti Hanno venduto e tu hai comprato a caro prezzo dell'acqua di rubinetto credendola un'acqua magica, ma sei tu ha renderla magica....

Gesù è stato soggetto alle tentazioni...come quando nel deserto è tentato da Satana..ha subito tutte le tentazioni umane quelle della carne della brama di potere ecc...ed è riuscito a vincerle

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
vedi Ale,

la gente guarisce in maniera inspiegabile anche senza credere in nessun Dio.....

noi abbiamo bisogno di sicurezze , siamo dipendenti da quelle,,,,,quando giungiamo all'irrazionale è più facile dire che è un miracolo (dunque razionalizziamo) invece di ammettere che è successo un qualcosa che non siamo in grado di spiegare che i nostri limiti ci impediscono di capire...

mille anni fa era un miracolo la pioggia, o le maree, o cose ad oggi normali....

Portami un esempio e ti crederò....ad esempio un bambino colpito da meningite fulminante già in coma profondo...che ritorna in vita misteriosamente senza nessuna lesione celebrale come se non fosse successo nulla....( il miracolo che ha fatto santo Padre Pio)....se mi trovi un esempio così dove non sia coinvolto un evento sopprannaturale...ti crederò...buona ricerca... :Talking Ear Off:

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Gesù è stato soggetto alle tentazioni...come quando va nel deserto per essere tentato da Satana..ha subito tutte le tentazioni umane quelle della carne della brama di potere ecc...ed è riuscito a vincerle

Francamente se fossi Satana e c'è un uomo che è Figlio di Dio che mi caccerà via dal mio principato sulla Terra attraverso la Croce....lo attaccherai giorno e notte per tutta la sua vita con tutte le legioni di demoni dell'inferno...però prima dovrei chiedere a Dio il permesso di attaccarlo...

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 
Il tuo problema Mio è che bevi da questo Krishnamurti come se fosse lui la luce del mondo....non hai ancora capito Mio che è Gesù di Nazareth la luce del mondo?...

io bevo acqua del rubinetto..

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

vedi ale,

questo è l'ultimo mio messaggio su tale argomento con te...

esistono due dialoghi, quelli in cui due persone discutono, magari animatamente cercando di capire insieme com'è una cosa...ed essi sono dialoghi utili.

poi ci sono quelli in cui uno crede di sapere e dice è così perchè lo dico io (oppure lo dice Gesù) io trovo dialoghi così tremendamente STUPIDI inutili e davvero di bassissimo carattere culturale, diciamo che li associo a persone tremendamente ignoranti, che rispetto assolutamente ma comprendendo il loro stato comprensivo dialogo con loro di quanto era salato il cibo, ma non certo di spiritualità....

dunque mi spiace, credevo potessi comprendere, ma non puoi, già sai....contento tu, evidentemente cio che la tua fantasia ti offre riempie il tuo essere, anche se io ho letto molto dolore in te, quel dolore che dovrebbe farti comprendere tutte le fandonie che ti hanno raccontato...

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
vedi ale,

questo è l'ultimo mio messaggio su tale argomento con te...

esistono due dialoghi, quelli in cui due persone discutono, magari animatamente cercando di capire insieme com'è una cosa...ed essi sono dialoghi utili.

poi ci sono quelli in cui uno crede di sapere e dice è così perchè lo dico io (oppure lo dice Gesù) io trovo dialoghi così tremendamente STUPIDI inutili e davvero di bassissimo carattere culturale, diciamo che li associo a persone tremendamente ignoranti, che rispetto assolutamente ma comprendendo il loro stato comprensivo dialogo con loro di quanto era salato il cibo, ma non certo di spiritualità....

dunque mi spiace, credevo potessi comprendere, ma non puoi, già sai....contento tu, evidentemente cio che la tua fantasia ti offre riempie il tuo essere, anche se io ho letto molto dolore in te, quel dolore che dovrebbe farti comprendere tutte le fandonie che ti hanno raccontato...

Pensala come vuoi ma neanche tu sei un uomo felice...puoi farla bere agli altri ma non a me...e la tua infelicità è dovuta al fatto che cerchi la luce dove luce non c'è...o perlomeno dove non può esserci in modo completo e appagante per l'anima...la mia sofferenza non è dovuta a Cristo o alla Chiesa ma dalla psicosi dissociativa che mi ha colpito prima che mi convertissi....quando bestemmiavo tutto il giorno e sapevo solo fare il male....Gesù ha cambiato la mia vita e anche se il mio percorso sarà duro e faticoso sono felice dentro perchè mi porterà un giorno al porto della pace e della serenità...

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.




×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.