Vai al contenuto
  • Pubblicità

Accedi per seguirlo  
JOLY71

MEDIAZIONE FAMILIARE.........

Messaggi consigliati

CIAO A TUTTI

vorrei da voi tutti un parere riguardo alla mediazione familiare

io ho il dubbio che la mediatrice da cui vado con mioa marito , NON FILTRI adeguatamente come invece un professionista dovrebbe fare

esempio:

questa mattina ho avuto un incontro con la mediatrice familiare.

tra una cosa ed un'altra ad un certo punto mi ha fatto la proposta di accompagnarla da un suo amico neurologo, perchè lei deve andarci per un problema suo, e mi ha detto di voler verificare con questo suo amico se il mio alterarmi è dovuto solo alle tensioni, oppure ad una mancanza di litio (?????????)

poi ha spostato l'argomento su una questione alimentare (sapendo che io mi curo con cibo e diete appropriate)....ed io "ci sono cascata", penso......

ora......VI dico che a me sembra che la dottoressa si sia messa d'accordo con mio marito,.............

1) perchè voler sapere se io soffro di qualche scompenso?

2) perchè invitarmi a seguirla da un suo amico neurologo?

3) questo non è il suo compito !!!!!!!!

4) il suo compito è quello di mediare una relazione che non funziona,.... e non di individuare un eventuale malato tra i due

io sto osservando da molto tempo quasta dottoressa, la quale mi appoggia sempre e solo, su cio' con cui LEI è d'accordo

cioè penso che non sia obiettiva ed analizzatrice della situazione

ma che voglia far prevalere "il giusto così come LEI lo vede e lo pensa"

a me sembra che questa DOttoressa, stia assumendo con me l'atteggiamento che si usa con le povere persone etichettate "esaurite", e cioè assecondare o far credere di fare qualcosa per sè, coinvolgendo la persona in un incontro che diversamente non accetterebbe

LA MIA RICHIESTA DI CONSIGLIO E':

VOI pensate che per mediare una situazione bisogna scendere nel privato piu' profondo, di una persona?

io penso che ci si debba attenere a cio' che viene riportato dalle parti; VOI cosa ne pensate?

ALTRO ESEMPIO:

1) durante un'accusa lanciata da me a mio marito, (di non considerarmi parte della sua vita perchè non mi mette al corrente

dei suoi investimenti e vita lavorativa), la Dott,sa ha risposto che tutti abbiamo diritto ad una sfera privata

2) durante un'accusa lanciata da mio marito a me (perchè volevo avere 2 sere a settimana per un corso di informatica e di

contabilita'), la dott.sa mi denigrata dicendomi che io sono una donna sposata ed una madre e che non posso uscire alla seraaaaaaaaa!!!!!!!!!!.....(ed io non ho diritto alla mia sfera privata? )

ALLORA RAGAZZI!!!!!!!1

uomini troppo maschilisti e all'antica per favore astenetevi

GRAZIE

GRAZIE A TUTTIIIIIII

che mediazione è se non c è parita' di trattamento?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Pubblicità


Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

Accedi per seguirlo  

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

Pubblicità



×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.