Vai al contenuto
  • Pubblicità

diase

DIO

Messaggi consigliati

ovvio che si....o meglio la vivo..dunque non ci credo, la vedo.

ed è infatti una cosa nuova, una cosa inimmaginabile di cui non avevo nemmeno l'idea di cosa fosse.

Ok! :):

Secondo te, da dove viene?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Pubblicità


Scusami, caro mio, ma nell'esempio che avevo riportato non cera alcuna intenzione di parlare di Dio perchè è una cosa che ritengo non abbia alcun senso. Quello che volevo dire era soltanto che l'esperienza diretta è un vissuto reale ed è l'unica cosa a cui si può credere, sia per sperimentare il dolore, sia una gioia, sia altro ...

:):

OK concordo in tutto , anche sul non senso nel parlare di Dio

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Ok! :):

Secondo te, da dove viene?

semplicemente è. Solo che si è sempre occupati al prima e al dopo nella mente e molti uomini muoino senza aver visto l'unica verità , la dove risiede l'amore : l'adesso.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
semplicemente è. Solo che si è sempre occupati al prima e al dopo nella mente e molti uomini muoino senza aver visto l'unica verità , la dove risiede l'amore : l'adesso.

Come dire, è nella "Creazione"! E in ogni istante ... senza tempo (adesso)!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Come dire, è nella "Creazione"! E in ogni istante ... senza tempo (adesso)!

è la creazione , è l'adesso...

perchè dividiamo....cio che è intero.

:friends::ola (2):

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
è la creazione , è l'adesso...

perchè dividiamo....cio che è intero.

:friends::ola (2):

Già, perchè dividere, in fondo in fondo, è tutto Lui! Assoluto ...

:):

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

La divisione nasce quando ognuno, invece di parte di un tutto si immedesima in un pensiero e si erge a "io".

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
La divisione nasce quando ognuno, invece di parte di un tutto si immedesima in un pensiero e si erge a "io".

Si sono daccordo, le divisioni sono gnerate dalla mente che inventa gli io mentre siamo solo e sempre "Lui" ...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Si sono daccordo, le divisioni sono gnerate dalla mente che inventa gli io mentre siamo solo e sempre "Lui" ...

E' complicatissimo esprimere il concetto di unicità del tutto....già se diciamo lui sembra che ci possa essere del "resto" mentre,,,,non c'è....

comuque ti straquoto e concordo, ho capito cosa intendevi oltre le parole.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
E' complicatissimo esprimere il concetto di unicità del tutto....già se diciamo lui sembra che ci possa essere del "resto" mentre,,,,non c'è....

comuque ti straquoto e concordo, ho capito cosa intendevi oltre le parole.

Potrebbe diventare molto complicato usando le parole per non dire "errato" parlarne. Ho provato tuttavia a leggere questo dal sito che aveva proposto turbo:

http://www.paroleinutili.it/contStd.asp?la...t&idPag=452

Quando dico "Lui", intendo l'Assoluto che è oltre ogni concetto e che non posso esprimere ne tentare di spiegare in alcun modo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 

essere nulla ! Quando solo ciò che è è. L'assoluto e l'unica cosa che esiste.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

ciao Mio,ho letto i vostri ultimi messaggi, tuoi e di Giulma,mi danno l'impressione che giriate attorno a molte verità Cristiane, le intravvedete e le gustate,ma vi rifiutate di

approdare a Dio,volendolo negare a tutti i costi.non vi conosco per poter veramente dialogare con voi ma ho questa senzazione.

per esempio parli e confermi di credere in un assoluto, lo definisci come coului che é

(a Mosè si rivelò come colui che é), nella tua frase slogan, affermi che l'amore è il fondamento del mondo,concludi con le parole Madre Divina,anche se credo che l'identifichi

con la natura, perchè questo rifiuto nei Suoi confronti. ciao

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

ciao Mio,ho letto i vostri ultimi messaggi, tuoi e di Giulma,mi danno l'impressione che giriate attorno a molte verità Cristiane, le intravvedete e le gustate,ma vi rifiutate di

approdare a Dio,volendolo negare a tutti i costi.non vi conosco per poter veramente dialogare con voi ma ho questa senzazione.

per esempio parli e confermi di credere in un assoluto, lo definisci come coului che é

(a Mosè si rivelò come colui che é), nella tua frase slogan, affermi che l'amore è il fondamento del mondo,concludi con le parole Madre Divina,anche se credo che l'identifichi

con la natura, perchè questo rifiuto nei Suoi confronti. ciao

negare Dio....sia mai!

io sono un sostenitore di Dio....

ma non del Dio costruito con l'immaginazione e racconti altrui...quello è un dio per logica sempre falso...

io sono pienamente d'accordo con Gesù, ma vedo che il cristianesimo lo ha quasi sempre incompreso....trovo la bibbia la miglior raccolta di metafore sulla Verità...

A dire il vero affermo che non esiste altro all'infuori di lui....dell'assoluto

adoro il vangelo , soprattutto gli apocrifi , più genuini senza dimenticare però anche alcuni passi di quelli riconosciuti...

pultroppo Gesù stesso ammoniva con questa metafora l'oranizzazione della fede :

Gesù disse, "I Farisei e gli accademici hanno preso le chiavi della conoscenza e le hanno nascoste. Non sono entrati, e non hanno permesso a quelli che volevano entrare di farlo.Quanto a voi, siate furbi come serpenti e semplici come colombe."

oppure

Gesù disse, "Maledetti i Farisei! Sono come un cane che dorme nella mangiatoia: il cane non mangia, e non fa mangiare il bestiame."

qui , invita ad abbandonare ogni credenza e semplicemente a osservare senza pregiudizio

Gesù disse, "Quando vi spoglierete senza vergognarvi, e metterete i vostri abiti sotto i piedi come bambini e li distruggerete, allora vedrete il figlio di colui che vive e non avrete timore."

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

vedo con piacere,che mi ero sbagliato,anch'io credo in Dio, quello della bibbia e amo la Sua Parola.

non sento il bisogno di conoscere i vangeli apocrifi,in quanto quelli nella bibbia mi bastano e avanzano.

credo proprio che Dio voglia da ognuno di noi, che ci rendiamo conto che esiste.

(il mondo si ferma al detto "penso dunque esisto" io credo che bisogna fare un'altro passo

"esisto perchè sono pensato".

credo che Dio abbia parlato e si sia rivelato in un crescendo, all'umanità

perchè Vuole che ognuno di noi lo conosca per ciò che realmente è.

prima attraverso i profeti,poi direttamente e completamente, attraverso Gesù "vero Dio e vero uomo".

Credo che la Chiesa sia stata fondata da Gesù stesso, come depositaria della Sua Parola e con

l'incarico di portare il "lieto annuncio" a tutti.

"Dio Padre, onnipotente, creatore di ogni cosa visibile e invisibile, ama di un amore assoluto e

infinito, ognuno di noi, ci ha pensato prima della crezione del mondo,ci ha creato nel momento opportuno

e rispettando la nostra libertà,ci vuole come figli ed eredi per l'eternità"

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

in non credo. Mi spiace deluderti ! In detto solo che vedo verità nella metafora della bibbia. Non credo a prescindere.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

in non credo. Mi spiace deluderti ! In detto solo che vedo verità nella metafora della bibbia. Non credo a prescindere.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

curioso l'essere umano... pur di trovare un po' di conforto crede proprio a qualsiasi cosa

Ha ragionissimo Judi, perché imporre agli altri una cosa così intima e personale....forse é sprecato mettere in un forum una così bella esperienza, o forse è bello condividerla pur vero....ma con cautela....

Cos'è un conforto Mirtilla....quando eravamo piccoli in tanti di noi han creduto a Babbo Natale e ne eravamo forse felici...credere in qualcosa...chi riesce più al giorno d'oggi....putroppo esistono anche credenze deliranti fanatiche e distruttive è vero....Più vado avanti nel mio percorso e più tanti concetti sulla realtà mi risultano relativi, non esistono PER ME troppi comparti stagni o dottrine o materie scolastiche o capi da seguire o entità in cui ripararsi esiste solo una Realtà di sentimenti tuoi e miei e di altri e una assai relativa visione presuntuosa che l'umano adulto spesso si dà per farsi una ragione sulle cose dolorose.

Ma rimaniamo tutti al fatto che nulla possiamo sapere o immaginare, a meno che, forse, proviamo a collocare un pò di più questo Dio tra noi nel nostro quotidiano e non su una nuvola in Cielo. Comunque volevo solo condividere questo pensiero, ribadisco, è distruttivo imporre a prescindere. Buona giornata a tutti.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Mio tu stesso dici che la Bibbia è una metafora....dunque non ho compreso molto bene il tuo punto di vista apparentemente rigido ai miei occhi.....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

si, credo che sia un ottimo insegnamento. Pultroppo è stata presa alla lettera e ha creato falsi miti...

qualsiasi episodio che racconta è verità, ma è espresso in metafore, in racconti tipo parabola...

in realtà sono insegnamenti che possono sembrare molto semplici...

secondo me però non ha il potere di portare alla comprensione , però chi comprende già leggendola vi riconosce la verità...

prendi il raccondo del paradiso terrestre , adamo ed eva....

dice che l'uomo ha tutto cio che gli serve per essere felice e vivere in armonia, ma la sua sete di potere , la "conoscenza" , (ciò che in oriente definiscono EGO) lo porta ad un esistenza in continuo divenire lontana dal quel "qui e ora" , dal nirvana per l'oriente, dal paradiso terreste , dal regno , ...

Eva rappresenta proprio il desiderio, le aspettative, le ambizioni , l'ego che impedisce il vivere nel qui e ora, di vivere nel presente dello "ZEN"...

la mela è CONOSCENZA, intesa come "contenuto della mente" "passato" insomma L'ego , l'io, il se....quello con qui ci identifichiamo e che ci allontana dal PARADISO....

Adamo avrebbe tutto , ma non se ne rende conto perchè si perde nel divenire, in cio che non è dimenticano e non godendo cio che è, che è tutto...

ma ovvio questo è cio che io vedo , recepisco e capisco. Ognuno poi ha la sua via, il suo percorso.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

credo di aver già scritto qualche mese fa in proposito..

ribadisco

secondo me dio è un'immagine che l'uomo ha creato per sentirsi più sicuro..

l'uomo non crede in se stesso e non crede di essere capace di cose grandi

dunque...

delega a un'entità superiore.

tutto ciò che è scritto sui testi sacri è scritto da uomini "illuminati"

da dove scaturisca questa illuminazione non ci è dato a sapersi,

ma io credo che scaturisca dall'uomo stesso..

dubito che questi messaggi sarebbero arrivati a noi con la stessa forza

se non fossero stati attribuiti a qualcosa di superiore..

il concetto di gesù come dio fatto uomo non è altro che il messaggio

che l'uomo è capace di grandi cose.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

ciao mio, mi è difficile capirti:

- si, credo che sia un ottimo insegnamento. Pultroppo è stata presa alla lettera e ha creato falsi miti...

cosa intendi per è stata presa alla lettera e da chi e quali sono questi falsi miti?

qualsiasi episodio che racconta è verità, ma è espresso in metafore, in racconti tipo parabola...

in realtà sono insegnamenti che possono sembrare molto semplici...

secondo me però non ha il potere di portare alla comprensione , però chi comprende già leggendola vi riconosce la verità...

sostieni che ciò che dice è verità e allo stesso tempo dichiari di non credere.......non ti capisco.

ciao

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

non credo. Credere significa prendere per verità cose dette da altri, farsi una propria immaginazione sulla cosa e dunque venerare il proprio pensiero. La verità non può essere creduta. La puoi solo vivere in prima persona. E siccome non sai cosa sia devi eliminare ogni condizionamento solo allora puoi incominciare a cercare in serietà.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

direi che credere sia il concetto opposto di verità

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

non è facile capirti, credo che la semplicità non sia il tuo pane quotidiano.

credere = fidarsi, dar credito, fede,stima (credere è un verbo,porta con se scelta,azione,decisione)

tutti credono, hanno fiducia in un qualcosa,la fiducia serve per andare avanti. l'uomo che non ha più

fiducia in niente è disperato, ad un passo dal suicidio.

ora se tutti abbiamo in noi la capacità di fidarci di qualche cosa è l'oggetto della nostra fiducia che

cambia. mi spiego c'è chi si fida del suo stato economico,della sua intelligenza,forza,della scienza,salute, famiglia,Dio ecc...

verità = quale di questi "oggetti della nostra fiducia" è quello più o totalmente stabile, veritiero,che non ti tradisce mai,che sempre e in qualsiasi momento ha il potere di salvarti da tutti i mali che la vita riserva sul suo cammino? che è un fondamento per la nostra crescita in bene fino al raggiungimento del benessere totale? e senza fine.

personalmente ho scelto Dio (quello della bibbia, di abramo,della chiesa cattolica)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.


  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.



×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.