Pubblicità

Il linguaggio del corpo

0
condivisioni

Aumento ammiccamento palpebre (video-esercizio)

aumento ammiccamento palpebreIl ricercatore giapponese Kyosue Fukuda è un personaggio molto importante nel mondo del body language. Durante i nostri corsi lo citiamo sempre, soprattutto quando parliamo del ruolo degli occhi, nelle menzogne. Fukuda ha individuato infatti, tra i segnali di menzogna, il cosiddetto: aumento dell’ammiccamento delle palpebre.

Per accertare l’importanza di questo indizio, Fukuda ha reclutato un gruppo di 10 persone.

A ogni partecipante venivano mostrato sullo schermo di un computer un gruppo di cinque carte da gioco; una alla volta. Il volontario doveva poi sceglierne una e scrivere quale. La risposta doveva fornirla su un foglio che andava consegnato allo sperimentatore.

In una fase successiva, al soggetto veniva chiesto di guardare ancora lo schermo dove venivano visualizzate alcune carte, fra cui quella che aveva scelto.

Ogni carta appariva sul monitor per un secondo; immediatamente dopo lo sperimentatore domandava: “è questa la carta che hai scelto?”.

I partecipanti erano stati istruiti a rispondere sempre e comunque di “no” e a premere un tasto ogni volta che una carta compariva sullo schermo.

In un primo momento (entro i 4 secondi) il battito di ciglia di ogni partecipante era più lento rispetto alle carte “neutre”, ma quando doveva rispondere, aumentava quasi del doppio.

Questa osservazione ha dato modo di capire che messi di fronte a prove o evidenze che intendiamo disconfermare, in un primo tempo le riconosciamo e lo riveliamo battendo le ciglia più lentamente.

In un momento successivo, invece, quando effettivamente neghiamo o diciamo il falso, la tensione che sviluppiamo si riflette in un’accelerazione dell’ammiccamento palpebrale.

Possiamo avere un aumento dell’ammiccamento delle palpebre mentre ascoltiamo?

Certamente.

Ne abbiamo già parlato in un altro video esercizio. L’ammiccamento pupillare è presente anche quando la persona non può ribattere al suo interlocutore (per qualsiasi motivo), ma ha da dire la sua.

E’ questo il caso del nostro video, in cui l’On. Boschi, quando ascolta qualcosa che la riguarda, improvvisamente aumenta la frequenza del suo battere le palpebre.

L’area principale di ricerca del Dott Fukuda è relativa all’attività dell’occhio, più specificatamente, come il movimento degli occhi, il movimento della pupilla ed eyeblink sono legati alla elaborazione delle informazioni.

Nei suoi esperimenti, Fukuda ha osservato gli occhi dei soggetti con una videocamera e come lui stesso ha detto, ha trovato questa ricerca sia interessante ed emozionante.

Dopo aver analizzato i suoi dati ha veramente dimostrato che gli occhi sono una “finestra sul mondo”.

Il dottor Fukuda è attualmente in attività presso la Washington University (St. Louis) in Dr. Stern Psicofisiologia Lab

Qui trovi il video da analizzare oggi.

Durante questo filmato trovato sul web, (analizzando il video sotto il punto di vista non verbale, non prendendo assolutamente in considerazione la discussione politica con la quale si può essere o non essere d’accordo) troviamo degli elementi veramente interessanti.

Iniziamo dalla persona seduta a destra di Renzi. La sua comunicazione non verbale esprime disaccordo e una chiusura nei confronti di chi parla, mostrata con vari elementi non verbali.

Tutti questi elementi, nel loro insieme formano i “Riverberi gestuali” che andremo ad analizzare:

  1. Prossemica indietro
  2. Chiusura della braccia
  3. Leggero disprezzo codice facs AU14
  4. Emblema del dito medio alzato verso chi parla (cfr. il capitolo apposito nel volume Comunicare bene. La comunicazione come forma mentis)

Comunicazione non verbale di Renzi

  1. Prossemica indietro
  2. Verso gli ultimi secondi del video: evidente disprezzo codice facs AU14R

Comunicazione non verbale della Boschi

  1. Scarichi di tensione continui (movimenti delle dita)
  2. Segnali di rabbia: sollevamento palpebra inferiore molto evidente cod AU7 e labbra premute in cod AU24+17
  3. La rabbia è spesso miscelata con il disgusto: leggero sollevamento del labbro superiore, cod AU10
  4. Segnale di rifiuto: lingua che preme all’interno delle guance, che sappiamo essere un famoso segnale di rifiuto: come a voler sputare un boccone che non piace.
  5. Ogni tanto notiamo la conformazione delle sopracciglie in AU1+4 tipico dell’emozione della tristezza
  6. Sulla fine del video notiamo anche in lei l’espressione del disprezzo AU14L
  7. Punto molto importante, soprattutto per questo articolo: è l’espressione dell’aumentato ammiccamento pupillare della Boschi durante l’intervento di Di Battista. Non può ribattere, al momento, ma possiamo notare che avrebbe da dire la sua, ed è visibilmente contrariata.

Questo articolo fa parte di una piccola rubrica dedicata esclusivamente ai casi pratici sull’analisi del linguaggio del corpo e micro-espressioni facciali, il suo scopo è fare un pò di esercitazioni pratiche.

Il riportare alcuni casi tratti “dal vivo”, e non postare solo articoli teorici, è la cosa migliore da fare per mostrare cosa può fornire la conoscenza del linguaggio del corpo.

Posteremo ogni tanto alcuni filmati che prenderemo dal web, tratti da trasmissioni televisive o altro materiale che comunque è stato già trasmesso per fare un pò di esercizio su casi reali.

Ci sono ovviamente altri segnali non verbali, ma questo video ha solo lo scopo di voler prendere in esame alcuni di questi.

 

 

Femminicidio
Il MAR EDIPICO in persona
 

Commenti

Già registrato? Login qui
Nessun commento ancora fatto. Sii il primo a inserire un commento

By accepting you will be accessing a service provided by a third-party external to https://www.psiconline.it/

0
condivisioni

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Le festività ti aiutano a stare meglio?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Angoscia [1593361574931]

alex, 41 anni   Salve, ho bisogno tanto di un supporto psicologico, un mental coach sarebbe l'ideale. Vivo con mia madre da sempre, non ho amici, so...

senso di colpa e dipendenza […

Marco, 30 anni Proverò a essere breve. Mi sono sempre sentito in generale infelice, anche quando le cose mi vanno bene, ho sempre avuto difficoltà nelle r...

Non ce la faccio più [15922277…

Ciao03, 16 anni Voglio finirla qua, non riesco più ad andare avanti. Ho 16 anni e sono sempre stata una persona estroversa e vivace piena di amici. Nonos...

Area Professionale

Usi Facebook come professionis…

Facebook è uno strumento molto potente per il professionista ma, contemporaneamente, ha al suo interno molti pericoli che devono essere assolutamente evitati...

Allarme Coronavirus ed operato…

La pandemia per COVID-19 ha causato reazioni diverse, si è potuto osservare tentativi di minimizzare gli effetti di questa problematica e contemporaneamente com...

Il Test del Villaggio nel post…

Il periodo di pandemia collegata al Covid-19 tende progressivamente a ridursi e diventa utile analizzare le reazioni dei pazienti alla somministrazione del Test...

Le parole della Psicologia

Agrafia

Il termine Agrafia deriva dal greco a-grapho (non-scrivo), indica la perdita parziale (paragrafia) o totale della capacità di scrivere, che insieme a quella d...

Frotteurismo

Il Frotteurismo è una parafilia consistente nell’impulso di toccare e strofinarsi contro persone non consenzienti, al fine di conseguire l’eccitazione e il piac...

Transfert

Il transfert è uno dei concetti maggiormente dibattuti in psicologia ed indica il Trasferimento sulla persona dell'analista delle rappresentazioni inconsce prop...

News Letters

0
condivisioni