Pubblicità

I blog di Psiconline

Parliamo di Psicologia insieme ai nostri amici online...

ATTENZIONE: Per poter votare i post presenti o per lasciare un commento è necessario prima registrarsi oppure effettuare il login (puoi farlo cliccando sul lucchetto nella barra che segue). E' anche possibile accedere con il proprio account Facebook.

Del Delirio

del delirioOggi, spesso e volentieri, dai mezzi di comunicazione, si sente dire e ripetere che stiamo vivendo una condizione delirante. Sono deliranti quelli dell'Isis, i terroristi che si fanno saltare in aria, sono deliranti gli hooligan, i matti, quelli che uccidono, sono deliranti certi esami all'università o di maturità, sono deliranti certi comportamenti, certi politici, certe religioni, insomma, quando si è in difficoltà a descrivere, comprendere la realtà e quello che sta attorno, si liquida il tutto con questo termine che allontana la conoscenza e l'interpretazione di ciò che sta accadendo.

C'è la tendenza a banalizzare le cose nascondendosi dietro all'aggettivo delirante e al verbo delirare.

E' un atteggiamento, un comportamento che serve per stabilire dei confini tra ciò che è tendenzialmente comprensibile e normale da quello che è incomprensibile e quindi anormale, fuori dalla riga. Con questo paraocchio mentale e sociale si costruiscono dei confini tra persone, gruppi e società.

Continua a leggere
  1152 Visite
1152 Visite

Totem, Orda, Calcio

orda totem calcioL'orda, sotto un cielo plumbeo di stelle, si è radunata in una grande e moderna arena capace di accogliere moltitudini di genti  provenienti da ogni angolo del continente per accedere nello spazio sacro e celebrare il rito del sacrificio.

Al  centro dell'arena però non c'è il magnifico toro bianco incarnato da Zeus che  sedusse e fecondò, dopo essersi  trasformato in aquila, la bella Europa, figlia di Agenore, re di Tiro.
No, al centro dell'arena c'è una sfera, una palla simbolo di perfezione.

La sfera è  il Totem capace di attrarre attorno a sé una folla indistinta senza appartenenza sociale, classe, religione, lingua, razza, sesso, età.

Il Totem contiene in sé il tutto e cancella le differenze, le disuguaglianze, le lingue, è ambivalente include ed esclude, unisce, contrappone amici, avversari. Il Totem per essere totemico deve essere posseduto, introiettato, conquistato, per questo è indispensabile un sacrificio tra parti, una sfida tra amici/nemici, una lotta che stabilisca una identità vincente.

Continua a leggere
  981 Visite
981 Visite

Autismo Figlicidio

autismo figlicidioCome un fiore appena sbocciato sfiorisce per una tempesta improvvisa, così la diagnosi di “autismo” depriva i genitori di sogni, desideri, speranze, ambizioni. E' una diagnosi devastante che spalanca un solco profondo dividendo il passato dal presente-futuro.

Al momento della nascita il figlio pare normale, i ritardi alle sollecitazioni si scusano, si tralasciano per un poi che dovrà avvenire. Sarà la mancanza di empatia nella relazione con i propri genitori o il confronto con altri figli oppure con i figli degli amici che farà scattare una molla nella testa dei genitori.

Di solito, dopo un andare e uscire da vari studi di medici di fiducia, specialisti qualcuno pronuncia quello che è scritto nella nuova bibbia del DSM-V, facendo ricadere il disturbo del figlio nella classificazioni di  Disturbo dello spettro Autistico.

Continua a leggere
  1180 Visite
1180 Visite

Angoscia manipolazione elettore

elettore e votoL'individuo, in questo squarcio di secolo ancora fresco, manifesta il proprio disagio staccandosi e separandosi dal voto elettorale 'democratico'   rifugiandosi in un collettivo rimosso.

Attualmente l'elettore vive un sentimento primario, arcaico che coinvolge aspetti emozionali riguardanti l'incomprensione, la svalorizzazione di Sé: si vede tradito, abbandonato e manipolato. E' come se si sentisse considerato un oggetto/voto da catturare.  La politica la percepisce come se fosse un oggetto oscuro, effimero che è  altro  da Sé e lontana dai suoi bisogni quotidiani. E' certo di essere manipolato per scopi poco comprensibili: il dire della politica non corrisponderebbe al fare. La manipolazione altera e transmuta la parola, l'immagine, il gesto e il corpo. 

Continua a leggere
  1156 Visite
1156 Visite

Profilo del terrorista individuale

terrorista individualeI “self startes” sono i terroristi individuali islamici nati o cresciuti nei Paesi Occidentali - homegrowen mujaheddin -  di seconda generazione. Questi individui conducono una vita sociale, economica  che risponde ai parametri di benessere e non di povertà.

All'interno del contesto di appartenenza, trascorrono una vita normale e simulano di essere integrati sul posto di lavoro, nella scuola, nella vita di relazione. L'unico contesto ambientale in cui si rivelano  è quello familiare. La famiglia diventa il luogo di condivisione, comprensione, aspirazioni dei bisogni e  del convincimento ideologico.

Si muovono  come dei camaleonti mimetizzandosi nell'ambiente per evitare di essere troppo esposti al controllo delle forze dell'ordine e del vicinato: mantenere un tono basso e un comportamento mascherato è necessario e indispensabile per tessere la trama dell'adattato e integrato socialmente.

Continua a leggere
  1430 Visite
1430 Visite

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Sessualità (1560543734926)

Cinzia,56 Buonasera, c’è una cosa che mi assilla. ...

Coppia e Famiglia (15604028132…

damiano, 46 Ho una dipendenza affettiva verso una donna della mia eta'. ...

Oscillazioni (1558793295819)

Tatiana, 21 E' difficile dire a che campo appartiene il mio problema, penso sia un insieme di causa: sta di fatto che per semplificare posso affermare che ho...

Area Professionale

Articolo 21 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.21 (insegnamento strumenti e tecniche psicologiche), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardi...

Articolo 20 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.20 (didattica e deontologia), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo s...

Articolo 19 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.19 (selezione e valutazione), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo s...

Le parole della Psicologia

Binge Eating Disorder

Non si conosce ancora la causa esatta del BED (binge Eating Disorder), anche perché è una patologia da poco individuata e studiata come categoria a sé stante (s...

Attaccamento

“Ogni individuo costruisce modelli operativi del mondo e di se stesso in esso, con l’aiuto dei quali percepisce gli avvenimenti. Nel modello operativo del mondo...

Ecofobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata di rimanere da soli nella propria casa Una paura comune a molti che spesso si associa ad altre...

News Letters