Pubblicità

IPER&POST

0
condivisioni

Il germe della contenzione

contenzioneLa società attuale con la scoperta di world wide web può permetteresi di possedere una memoria automatica sempre a disposizione su ogni argomento e delle banche dati articolate.

Gli individui  per qualche strana paura alchemica di essere posseduti dal mantra onnisciente delle tre w, si sono  inventati la giornata della ricorrenza. Infatti, ogni giorno il  calendario gregoriano evoca un evento da ricordare.

C'è anche la giornata mondiale della salute mentale però non quella  contro la contenzione.

Contenzione significa contesa, contrasto, controversia, deriva da con-tinere, tenere insieme, tener fermo, reprimere, raffrenare. La contenzione è un sostantivo femminile che necessita di essere germinato e trasferito fuori dai reparti psichiatrici, dai nosocomi, dalle carceri. Con-tinere è un significante che si coniuga con tortura, limite, barriera, cella, muro.

C'è la contenzione fisica agita sul singolo individuo, quella ambientale che costringe a stare chiusi in una cella o in una stanza, quella dei confini geografici, quella degli Stati che delimitano il proprio territorio come fanno gli animali per difendersi dagli estranei, quella chimica che assopisce le ansie, le paure, i deliri e controlla anche il bisogno esistenziale e sociale di fuoriuscire dal reticolato simbolico della limitazione.

La sedazione farmacologica non riguarda solo la cura di chi sta male, la sedazione farmacologica è uno strumento funzionale per assopire la 'rivolta' in sé dell'essere umano che cerca affannosamente la sua identità personale che confina con territori che vanno oltre la dimensione del finito e del definibile espresso da una fantasmatica identità universale di appartenenza.

C'è la contenzione sociale che consiste nel cercare di contenere le moltitudini all'interno di recinti socio-politici funzionali alle maggioranze che gestiscono gli apparati governativi attraverso l'uso degli strumenti del consenso, della morale, dei valori, dei mezzi di comunicazione. Per questo si costruiscono leader in grado di ipnotizzare, sedurre per ottenere il consenso democratico, oppure leader militari o dittatoriali.

C'è la contenzione economica che cerca di contenere la domanda di benessere con l'offerta di una miriade di prodotti per favorire l'illusione che il benessere si raggiunga solo attraverso l'uso e il consumo di prodotti acquisibili. L'altra parte della contenzione economica riguarda lo stato della mancanza di prodotti indispensabili per vivere. La non distribuzione di questi prodotti è funzionale a mantenere quelle popolazioni in uno stato di povertà contenziosa per permettere di costruire il desiderio del possesso.

C'è la contenzione psicologica che serve a tenere a bada fantasie, emozioni, desideri e la necessità di favorire le potenzialità di realizzazione, affermazione, soddisfazione dentro però ad un contenitore regolatore e regolato che sappia gestire le tensioni di separazione, di frattura dal contenitore stesso.

La dinamica della contenzione di contenere, fermare, reprimere va oltre la visibilità del malato psichico legato ad un letto o di un vecchio legato o assopito da farmaci per evitare che sia troppo ingombrante e ingovernabile.

La dinamica della contenzione è dentro ognuno di noi, è un bisogno perverso e malato prodotto dalla nostra civiltà, dal nostro bisogno folle di essere normativamente normali. E' un meccanismo inconscio difensivo rimosso, come direbbe Freud, di controllare tutto ciò che assume l'aspetto di un E.T di Steven Spielberg che è dentro e fuori di noi.

 

 

Dimmi come siedi e ti dirò chi sei
Agnosia visiva contemporanea
 

Commenti

Già registrato? Login qui
Nessun commento ancora fatto. Sii il primo a inserire un commento

By accepting you will be accessing a service provided by a third-party external to https://www.psiconline.it/

0
condivisioni

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Sensazione di essere preso in …

  Michele, 75 anni     Gent.mo Dott., sono un musicista (ed ex bancario). Da un po' di tempo mi reco presso un negozio saltuariamente do...

Richiesta di sessione di terap…

Daniele C., 24 anni     Ciao, sono un ragazzo di 24. Ho dei problemi a gestire rabbia e nervosismo e la cosa ha un effetto negativo su di me e ...

Area Professionale

Esame di Stato Psicologi 2021

In questo breve articolo ci soffermeremo sulla modalità di svolgimento dell'Esame di Stato (EDS) per la professione di Psicologo/a, ad un anno dall'esperienza p...

Il modello Kübler-Ross: le cin…

Nel 1969, Elizabeth Kübler-Ross, lavorando con pazienti terminali, ha ideato un modello in cui venivano presentate le cinque fasi del dolore: diniego, rabbia, c...

Sistema Tessera Sanitaria - No…

ultimi aggiornamenti sull' utilizzo della Tessera Sanitaria per psicologi.   Uno fra tutti è il cambio del termine per la comunicazione online delle sp...

Le parole della Psicologia

Ippocampo

Struttura sottocorticale sistuata all'interno di ciascun emisfero cerebrale, in corrispondenza della superficie mediale, dalla forma simile ad un cavalluccio ma...

NPS (New Psychoactive Substanc…

Le nuove sostanze stupefacenti sono un fenomeno allarmante per la salute pubblica.  Il termine NPS, acronimo di “New Psychoactive Substances”, è stato pro...

EMDR

L'EMDR è una tecnica UTILIZZATA per il trattamento di diversi tipi di trauma che si basa sulla stimolazione bilaterale. L'EMDR (Eye Movement Desensitization ...

News Letters

0
condivisioni