Pubblicità

Le parole della Psicologia

le parole della psicologia

Psiconline ha realizzato, e lo aggiorna continuamente, un particolarissimo DIZIONARIO DI PSICOLOGIA dove i visitatori potranno trovare il significato dei termini più diffusi e significativi della psicologia e della psicoterapia.

Confabulazioni

on . Postato in Le parole della Psicologia

CONFABULAZIONILa confabulazione è un sintomo frequente in alcune malattie psichiatriche, dovuto alla falsificazione dei ricordi.

Questa sintomatologia clinica è mostrata da alcuni pazienti che presentano danni a livello frontale in concomitanza ad un deficit di tipo amnesico: i pazienti in questione hanno la tendenza a raccontare storie che ad una prima analisi potrebbero apparire reali e coerenti, ma che, allo sguardo attento di un esaminatore, si mostrano per quello che realmente sono, e cioè resoconti erronei e fallaci di eventi spesso mai accaduti.

Controtransfert

on . Postato in Le parole della Psicologia

“L’idea che il controtransfert rappresenti una creazione congiunta dell’analista e dell’analizzando riflette un movimento verso una concezione dell’analisi come processo bipersonale, nel quale l’intrapsichico e l’interpersonale sono inestricabilmente connessi. Sentimenti appassionati sorgono in entrambe le parti in conseguenza della reciproca influenza.” Glen Owens Gabbard

controtransfertIl termine controtransfert indica in psicologia quel complesso di atteggiamenti, consci e inconsci, dell’analista nei confronti del paziente.

Coping

on . Postato in Le parole della Psicologia

In che modo tendiamo a superare gli ostacoli e lo stress che la vita ci sottopone? Attuando strategie di coping!!

copingDall’inglese to cope (affrontare) il termine indica le strategie cognitivo-comportamentali a disposizione della persona per far fronte (gestire, ridurre, combattere) ai problemi derivanti dal cattivo rapporto con l’ambiente.

Cyberbullismo

on . Postato in Le parole della Psicologia

cyberbullismoIl termine cyberbullismo, o bullismo on-line, indica una nuova forma di bullismo e di molestia che avviene tramite l’uso delle nuove tecnologie: e-mail, blog, chat, cellulari e social network.

Essa può essere definita una nuova forma di devianza giovanile, basata sull’utilizzo di internet o del cellulare come armi di violenza o di offesa tra i pari.

Dacrifilia

on . Postato in Le parole della Psicologia

È una pratica sessuale, fa parte delle parafilie, e consiste nel provare piacere sessuale nel vedere un soggetto piangere. 

dacrifilia

L'attrazione sessuale scaturisce proprio dalla produzione di lacrime relative al pianto, casusata da un forte stress emotivo. È una pratica sessuale insolita e sta diventando sempre più di moda.

Il piacere che si prova è quello di essere di aiuto al partner. Di solito, quando una persona piange, lo fa per manifestare un malessere, legato ad uno stato di tristezza, di debolezza o di stress.

Dejà vu - Dejà vecu

on . Postato in Le parole della Psicologia

deja vuDa due secoli, il fenomeno del "déjà-vu" affascina il mondo della scienza ed è stato oggetto di numerose interpretazioni, dalle più strampalate, che gli attribuiscono un'origine nel paranormale, alle ipotesi più serie, tratte dalla neuropsicologia.

Demenza Semantica

on . Postato in Le parole della Psicologia

Con la locuzione demenza semantica o SD (dall'inglese semantic dementia) si fa riferimento ad un particolare tipo di demenza frontotemporale il cui esordio è caratterizzato da una progressiva alterazione del linguaggio.

demenza semantica

È una sindrome comportamentale che risulta dalla degenerazione del sistema neurale che sottende la memoria semantica, comprendente la parte laterale e interiore dei lobi temporali e il polo temporale bilateralmente.

Depressione post-partum (depressione post-natale)

on . Postato in Le parole della Psicologia

Depressione post-partumLa depressione post-partum è un disturbo dell’umore che ha inizio entro le prime quattro settimane successive al parto.

Se nella maggior parte dei casi la gestazione rappresenta un momento di grande felicità per la donna, grazie all’intima unione che si crea con il figlio, subito dopo il parto, invece, la situazione può completamente cambiare poiché la donna diventa molto vulnerabile.

Desiderio

on . Postato in Le parole della Psicologia

Tra Freud e Lacan: Dalla ricerca dell’Altro al Desiderio dell’Altro.

desiderio

Il desiderio, dal latino desiderĭu(m), “desiderare”, fa riferimento ad un moto intenso dell’animo che spinge a realizzare o a possedere qualcosa che si considera un bene. Con il termine bisogno si va invece  a designare una necessità primaria dell’organismo, la cui natura è non-oggettuale, ossia non connessa all’incontro tra l’oggetto e il soggetto.

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Le festività ti aiutano a stare meglio?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fobie, paranoie (1579177546962…

Bibby, 40 anni Salve ho 40 anni 2 figli ho perso mia madre 10 anni fa e da allora si è acutizzato tutto paure fobie ansie ancora non ho accettato e provo fan...

Ansia e panico (1579815239457)

Mmonic, 17 anni   Vi contatto perché non so come fare, come reagire e come trovare una soluzione. Negli ultimi mesi ho il terrore di andare a scuola f...

Ho paura delle conseguenze di …

Orchidea55, 20 anni     Salve Dott.re/ssa, innanzitutto vorrei ringraziarvi  per il servizio che offrite.Sono una ragazza di 20 anni. Non ho...

Area Professionale

Il Test del Villaggio come tec…

La ripetizione e la trasformazione nello spazio e nel tempo Il test del Villaggio è composto da un kit di 200 pezzi di legno colorato raffiguranti edifici (cas...

Psicologo Faber

Lo psicologo non è solo quello che cura ma, in senso più ampio, è interessato al benessere e alla crescita tanto delle singole persone quanto delle comunità. Co...

Psicologi che fanno video: ste…

Proseguono i consigli di Stefano Paolillo agli psicologi che fanno video e che desiderano utilizzarli nella promozione della loro attività professionale Nel pr...

Le parole della Psicologia

Narcisismo

La parola "narcisismo" proviene dal mito greco di Narciso. Secondo il mito Narciso era un bel giovane che rifiutò l'amore della ninfa Eco. Come punizione, fu d...

Personalità

“Esistono bisogni emotivi primitivi, esistono bisogni di evitare la punizione e di conservare il favore del gruppo sociale, esistono bisogni di mantenere l’armo...

Trauma

Forte alterazione dello stato psichico di un soggetto dovuta alla sua incapacità di reagire a fatti o esperienze sconvolgenti, estremamente dolorosi come...

News Letters