Pubblicità

1433 - Vita (2024)

0
condivisioni

on . Postato in Adolescenza | Letto 274 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Cristina, 13 anni (6.3.2000)

Ciao. Mi chiamo Cristina e ho un problema: mi sta sfuggendo la vita dalle mani. In questi giorni volevo andare dalla psicologa che c'è nella nostra scuola, ma i miei genitori sono contrari a questa professione, quindi non so come la prenderebbero.
Non riesco più a tenere a bada tutto quello che ho da fare, tutto va troppo veloce.
Sono una persona che vuole aiutare cli altri, e in questo momento aiuto i miei compagni nelle prove e faccio i compiti per loro. Non che la cosa mi faccia poi tanto piacere, perchè di solito mi telefonano per chiedermi di fargli i compiti verso sera, e io mi sento stanca.
Una settimana prima del mio compleanno, mio papà ha detto che voleva andarsene di casa, perchè non sopportava più mia mamma, e io ho giurato che se se ne andava, ma ne sarei andata anch'io; e insieme a me se ne sarebbe andata anche una mia amica, che ha un passato turbato. Per fortuna mio papà è ancora qui.
Suono il clarinetto e il piano forte, faccio toeria e coro, ho poco tempo da dedicare a me stessa.
Ho avuto una storia in gita scolastica, con un ragazzo che attraggo "sessualmente": l'unica cosa che fa con me è palparmi e baciarmi, non gli interessano le mie emozioni. Anche dopo che lo ho lasciato, ha continuato a fare così. IO sono una persona che non sa dire di no, e davo ammettere che quello che mi fa non mi dispiace poi tanto, solo che non mi piace essere usata.
E non è l'unico che mi tratta così, anche i miei compagni.
Non so più come comportarmi e cosa fare.
Saluti, Cristina

Cristina, parla con qualcuno di persona di questa tua difficoltà. Ci sono gli psicologi che possono aiutarti a farti rispettare un pò di più, e, soprattutto, a non gettarti via per un pò di attenzione. Anche se i tuoi non ci credono. Tu a che cosa vuoi credere?
Imparerai così che dire di no, non allontana gli amici, ma li seleziona. Avrai così vicino solo persone che ti rispettano. Però, prima, dovrai imparare a rispettarti.

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Relazione di coppia patologica…

Matilde, 39     Salve, da qualche anno convivo con un uomo che giunti al secondo anno si è trasformato. Inizialmente ero un po' più fredda io for...

Complesso di inferiorità (1548…

Maria, 24     Sono una ragazza di 24 anni neolaureata, mi sono trasferita a Milano per un master dove attualmente convivo con il mio fidanzato, a...

Tradimento e sofferenza (15486…

Eva, 39     Dopo 12 anni di matrimonio totalizzante e meraviglioso, ho improvvisamente tradito mio marito, una cosa che non avrei mai e poi mai c...

Area Professionale

Articolo 4 - il Codice Deontol…

Articolo 4 Nell’esercizio della professione, lo psicologo rispetta la dignità, il diritto alla riservatezza, all’autodeterminazione ed all’autonomia di coloro ...

Che cos’è il Test del Villaggi…

Il test del Villaggio è un reattivo psicodiagnostico che può essere somministrato ai bambini, agli adolescenti, agli adulti, alle coppie, alla coppia genitore-b...

Articolo 3 - il Codice Deontol…

Articolo 3 Lo psicologo considera suo dovere accrescere le conoscenze sul comportamento umano ed utilizzarle per promuovere il benessere psicologico dell’indiv...

Le parole della Psicologia

Training Autogeno

Il training autogeno nasce come tecnica ideata da J.H. Schultz, neurologo e psichiatra.Training significa “allenamento”, autogeno “che si genera da sé”; ciò dif...

Burnout

Il burnout è generalmente definito come una sindrome di esaurimento emotivo, di depersonalizzazione e derealizzazione personale, che può manifestarsi in tutte q...

Narcisismo

La parola "narcisismo" proviene dal mito greco di Narciso. Secondo il mito Narciso era un bel giovane che rifiutò l'amore della ninfa Eco. Come punizione, fu d...

News Letters

0
condivisioni