Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

1433 - Vita (2024)

0
condivisioni

on . Postato in Adolescenza | Letto 229 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Cristina, 13 anni (6.3.2000)

Ciao. Mi chiamo Cristina e ho un problema: mi sta sfuggendo la vita dalle mani. In questi giorni volevo andare dalla psicologa che c'è nella nostra scuola, ma i miei genitori sono contrari a questa professione, quindi non so come la prenderebbero.
Non riesco più a tenere a bada tutto quello che ho da fare, tutto va troppo veloce.
Sono una persona che vuole aiutare cli altri, e in questo momento aiuto i miei compagni nelle prove e faccio i compiti per loro. Non che la cosa mi faccia poi tanto piacere, perchè di solito mi telefonano per chiedermi di fargli i compiti verso sera, e io mi sento stanca.
Una settimana prima del mio compleanno, mio papà ha detto che voleva andarsene di casa, perchè non sopportava più mia mamma, e io ho giurato che se se ne andava, ma ne sarei andata anch'io; e insieme a me se ne sarebbe andata anche una mia amica, che ha un passato turbato. Per fortuna mio papà è ancora qui.
Suono il clarinetto e il piano forte, faccio toeria e coro, ho poco tempo da dedicare a me stessa.
Ho avuto una storia in gita scolastica, con un ragazzo che attraggo "sessualmente": l'unica cosa che fa con me è palparmi e baciarmi, non gli interessano le mie emozioni. Anche dopo che lo ho lasciato, ha continuato a fare così. IO sono una persona che non sa dire di no, e davo ammettere che quello che mi fa non mi dispiace poi tanto, solo che non mi piace essere usata.
E non è l'unico che mi tratta così, anche i miei compagni.
Non so più come comportarmi e cosa fare.
Saluti, Cristina

Cristina, parla con qualcuno di persona di questa tua difficoltà. Ci sono gli psicologi che possono aiutarti a farti rispettare un pò di più, e, soprattutto, a non gettarti via per un pò di attenzione. Anche se i tuoi non ci credono. Tu a che cosa vuoi credere?
Imparerai così che dire di no, non allontana gli amici, ma li seleziona. Avrai così vicino solo persone che ti rispettano. Però, prima, dovrai imparare a rispettarti.

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Le festività ti aiutano a stare meglio?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Amore Bordeline? (153355779047…

Lory, 52     Ho lasciato il mio compagno da un mese, la nostra relazione avrebbe compiuto due anni a breve. ...

Ragazzo fuori controllo (15335…

Giusy, 19     Buongiorno, sono una ragazza di 19 anni e sono fidanzata da 3 anni con un ragazzo di 22 anni. Nei primi due anni della nostra relaz...

Ritorno di ansia e attacchi di…

Misterok88, 30     Salve! Vi prego di aiutarmi. Ho un problema che pensavo di aver risolto ma da un po' di giorni a questa parte sono di nuovo da...

Area Professionale

Arredare lo studio di uno psic…

Arredare lo studio di uno psicologo è un impegno importante ai fini della futura professione. Una nuova ricerca, infatti, dimostra che le persone giudicano la q...

Il Test del villaggio e l’orga…

Il Test del Villaggio è uno strumento psicodiagnostico che può avere un’ampia rilevanza all’interno del setting clinico tra terapeuta e paziente approfondendone...

GDPR e privacy dei dati: cosa …

Dal 25 maggio 2018, a causa del cambiamento delle normative sulla privacy e protezione dei dati personali, tutti i professionisti devono far riferimento al Rego...

Le parole della Psicologia

Disturbo post-traumatico da st…

I principali sintomi associati al Disturbo post-traumatico da stress possono essere raggruppati in tre specie: ...

Ipercinesia

Nel disturbo ipercinetico si ha la contemporanea presenza di sintomi quali: la breve durata dell’attenzione, distrazione, iperattività e almeno un sintomo di im...

Insonnia

L'insonnia è un disturbo caratterizzato dall'incapacità di prendere sonno, nonostante ce ne sia il reale bisogno fisiologico. ...

News Letters

0
condivisioni