Pubblicità

1575 - adolescenza compromessa (4300)

0
condivisioni

on . Postato in Adolescenza | Letto 265 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Rossa, 20 anni (17.3.2000)

Mi chiamo Rossa ed ho 20 anni. Ho sofferto di anoressia ed ora di bulimia. Ho allontanato gli amici di un tempo,non esco più con nessuno,non ho mai baciato un ragazzo...soprattutto per la vergogna che provavo: non mi si è mai sviluppato il seno,non ho neppure una prima misura!Non ho preso provvedimenti prima perchè credevo fosse solo uno sviluppo tardivo e poi ho avuto dei problemi più impellenti(sono alta 1.62 m ed ero arrivata a pesare 30 Kg...).Ora sto facendo degli esami medici,ma ormai la mia adolescenza è stata compromessa da questo mio aspetto: sono come una bambina di 6 anni obesa...Per me è tutto finito?Potrò almeno in parte fare quelle cose normali per un'adolescente? Devo continuare a sperare e curarmi o devo solo iniziare a rassegnarmi?

Non deve assolutamente rassegnarsi, anzi deve combattere perchè ce la può fare. Io le consiglio di prendere contatto con uno psicoterapeuta per intraprendere un percorso che le permetta di comprendere cosa sta accadendo e dare senso al disagio che sta vivendo.

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Dopo tanto il nuovo Psiconline è arrivato. Cosa ne pensi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Complesso di inferiorità (1548…

Maria, 24     Sono una ragazza di 24 anni neolaureata, mi sono trasferita a Milano per un master dove attualmente convivo con il mio fidanzato, a...

Tradimento e sofferenza (15486…

Eva, 39     Dopo 12 anni di matrimonio totalizzante e meraviglioso, ho improvvisamente tradito mio marito, una cosa che non avrei mai e poi mai c...

Rimozione o fantasia (1548536…

ELilai, 25     Cercherò di essere concisa. 13 anni fa hanno avuto esordio i miei problemi di disturbi alimentari (tolto un breve periodo di anore...

Area Professionale

Che cos’è il Test del Villaggi…

Il test del Villaggio è un reattivo psicodiagnostico che può essere somministrato ai bambini, agli adolescenti, agli adulti, alle coppie, alla coppia genitore-b...

Articolo 3 - il Codice Deontol…

Articolo 3 Lo psicologo considera suo dovere accrescere le conoscenze sul comportamento umano ed utilizzarle per promuovere il benessere psicologico dell’indiv...

Articolo 2 - il Codice Deontol…

Proseguiamo il lavoro di commento al Codice Deontologico degli Psicologi Italiani, a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini, con l'articolo 2 Articolo ...

Le parole della Psicologia

Atarassia

L’atarassia (dal greco “ἀταραξία”, assenza di agitazione o tranquillità) è «la perfetta pace dell’anima che nasce dalla liberazione delle passioni» secondo la f...

Podofobia

Una tra le paure meno conosciute sembra essere la podofobia ovvero la paura dei piedi. Il termine fobia (che in greco significa “paura” e “panico”)&n...

Onicofagia

L'onicofagia, meglio conosciuta come il brutto vizio di mangiarsi le unghie, è un’impulso incontrollabile definito in ambito psicologico come disturbo del compo...

News Letters

0
condivisioni