Pubblicità

1621 - mio figlio di 18 anni (5552)

0
condivisioni

on . Postato in Adolescenza | Letto 264 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

MARIA, 46 anni (24.3.2000)

AIUTATEMI A RISOLVERE UN PROBLEMA MOLTO GRAVE.
MIO FIGLIO HA ASSOLUTAMENTE BISOGNO DI UNO PSICOLOGO MA NON NE VUOLE SAPERE.
COME SI PUO' CONVINCERLO, ANCHE PERCHE' I MEDICI CHE HO INTERPELLATO FINO AD ORA MI HANNO SEMPRE DETTO CHE NOI FAMIGLIARI NON POSSIAMO FAR NIENTE SE NON ESCOGITANDO DI VOLTA IN VOLTA UN COMPORTAMENTO ADEGUATO ALLA SITUAZIONE.
E' UN RAGAZZO COMPLETAMENTE ISOLATO DA TUTTO E PASSA
TUTTO IL SUO TEMPO DORMENDO (DI GIORNO) E GUARDANDO LA TELEVISIONE (DI NOTTE) DA CIRCA UN ANNO.NON SAPPIAMO PIU' A CHI RIVOLGERCI E COSA FARE.AIUTATECI
PER FAVORE. POSSIBILE CHE NON C'E NESSUNO NELLA NOSTRA CONDIZIONE O CHE COMUNQUE QUELLI CHE L'HANNO VISSUTA, L'HANNO FATTO SOLAMENTE ANGOSCIANDOSI OGNI ORA DELLA GIORNATA O ASPETTANDO CHE POSSA SUCCEDERE QUALCHE COSA!!!!!!!!!!!
LA NOSTRA SITUAZIONE E' DIVENTATA INSOSTENIBILE!!!!
SPERO TANTO CHE ARRIVI UNA FINE, QUALSIASI ESSA SIA.

Cara Sig.ra Maria crediamo di comprendere la vostra situazione per quanto viverla sia ben diverso... Il problema è che diventa molto difficile riuscire a coinvolgere un adolescente ad andare da uno "strizzacervelli" (io non sono un pazzo, non sono malato) perché non sempre riescono a raggiungere la consapevolezza che "qualcosa non va" (il che non significa essere matti!). Diventa quasi impossibile ammettere di aver bisogno di qualcuno perché si sta male. Ma questo potete anche verbalizzarglielo, potete aiutarlo dicendogli che voi capite che sta soffrendo, dicendogli che così non può andare avanti e siccome gli volete molto bene, volete aiutarlo fornendogli il nome di uno psicoterapeuta che lo possa aiutare. Procuratevi un nominativo e dateglielo dicendo di chiamare: <<perché tu possa parlare con qualcuno che ti può capire...>>. In una situazione come questa potreste provare ad essere chiari e "severi" nel senso di rimandargli il fatto che è inutile continuare a comportarsi come se tutto andasse bene, perché non è così!
Ci faccia sapere.

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi delle Tecniche di Rilassamento e della Meditazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Relazione di coppia patologica…

Matilde, 39     Salve, da qualche anno convivo con un uomo che giunti al secondo anno si è trasformato. Inizialmente ero un po' più fredda io for...

Complesso di inferiorità (1548…

Maria, 24     Sono una ragazza di 24 anni neolaureata, mi sono trasferita a Milano per un master dove attualmente convivo con il mio fidanzato, a...

Tradimento e sofferenza (15486…

Eva, 39     Dopo 12 anni di matrimonio totalizzante e meraviglioso, ho improvvisamente tradito mio marito, una cosa che non avrei mai e poi mai c...

Area Professionale

Articolo 4 - il Codice Deontol…

Articolo 4 Nell’esercizio della professione, lo psicologo rispetta la dignità, il diritto alla riservatezza, all’autodeterminazione ed all’autonomia di coloro ...

Che cos’è il Test del Villaggi…

Il test del Villaggio è un reattivo psicodiagnostico che può essere somministrato ai bambini, agli adolescenti, agli adulti, alle coppie, alla coppia genitore-b...

Articolo 3 - il Codice Deontol…

Articolo 3 Lo psicologo considera suo dovere accrescere le conoscenze sul comportamento umano ed utilizzarle per promuovere il benessere psicologico dell’indiv...

Le parole della Psicologia

Resistenza

“La resistenza è l’indice infallibile dell’esistenza del conflitto. Deve esserci una forza che tenta di esprimere qualcosa ed un’altra forza che si rifiuta di c...

Memoria

La memoria è quel meccanismo neuropsicologico che permette di fissare, conservare e rievocare esperienze e informazioni acquisite dall’ambiente (interno ed este...

Test di Rorschach

Test proiettivo che consente di tracciare un profilo di personalità attraverso le risposte verbali che un soggetto fornisce a una serie di stimoli ambigui. &...

News Letters

0
condivisioni