Pubblicità

Adolescenza (013194)

0
condivisioni

on . Postato in Adolescenza | Letto 216 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Massimo, 41 anni

Sia io che mia moglie siamo molto preoccupati per nostra figlia di 18 anni in quanto non ha amicizie, non ha una compagnia fissa e non ha mai avuto, da quello che sappiamo, un ragazzo. Pur essendo di bella presenza e curandosi nell'aspetto senza eccessi, a causa probabilmente del carattere riservato e della sua insicurezza non riesce ad allacciare amicizie con gli altri coetanei. A scuola invece mostra l'altra sua facciata perchè , da quanto dicono gli insegnanti, ha buoni rapporti con tutti ed ha un buon profitto scolastico. Le manca probabilmente la vera amica con cui confidarsi. E' vero che all'inizio delle superiori è stata scaricata da alcune sue "amiche" e per tale motivo forse ha perso fiducia nel prossimo. Cosa possiamo fare per farla tornare a sorridere ed ad avere fiducia in se stessa?

Gentile Massimo, io penso che sua figlia vada un pò "sospinta" verso l'esterno. Aiutatela ad entrare nel mondo esterno, cercate di appoggiarla in tutto quello che riguarda la socialità, nelle sue iniziative. Con molto tatto, potete consigliarle un percorso di consulenza con un esperto, "per capire meglio se stessa, ed avere una marcia in più". Ponendo la questione sotto questo punto di vista, potrebbe anche accettare. Una cosa importante: i figli imparano dai genitori: siate voi i primi a mostrarle le vostre qualità. Distinti saluti.

( risponde il dott. Luca Saita )

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di infanzia / adolescenza per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi delle Tecniche di Rilassamento e della Meditazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Madre (1540532640215)

Giusi, 60     Non riusciamo a relazionarci con nostro figlio di 31 anni. ...

Senso di colpa di per aver det…

Delia, 36     Mio figlio di tre anni e mezzo, sta avendo difficoltà ad ambientarsi alla scuola materna. ...

Come non riesco a vivere (1541…

Giulietta, 21     Salve.. Mi chiamo Giulia, ho 21 anni e penso di avere dei seri problemi con l'ansia e le relazioni. ...

Area Professionale

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Le parole della Psicologia

Ipercinesia

Nel disturbo ipercinetico si ha la contemporanea presenza di sintomi quali: la breve durata dell’attenzione, distrazione, iperattività e almeno un sintomo di im...

Sindrome di Munchausen

S'intende un disturbo psichiatrico in cui le persone colpite fingono la malattia od un trauma psicologico per attirare attenzione e simpatia verso di sé. A vol...

Pregoressia

È un disturbo alimentare, noto anche come mammoressia, legato all’ossessione di tornare subito in forma dopo il parto Non si tratta di un deficit contemplato n...

News Letters

0
condivisioni