Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Adolescenza (120984)

on . Postato in Adolescenza | Letto 169 volte

Sara 14

Salve, ho deciso di farmi dare un consiglio da un esperto, quindi uno psicologo, online in modo da facilitare ciò che devo dire senza avere troppa vergogna. Sono un'adolescente e, come ovviamente sapete, è un'età difficile. E' un po' imbarazzante discuterne con qualcuno, specie con i miei genitori, quindi ne parlo con voi. Sono sempre stata una persona molto riservata, timida, non uscivo spesso, solo da poco ho cambiato del tutto il mio carattere, senza accorgermene, ma sembro quasi un'altra persona. Ovviamente un bel po' della mia riservatezza e timidezza sono rimaste. Ecco, come sapete, in quest'età c'è il grosso problema degli ormoni. All'improvviso mi sono ritrovata ad averlo come un problema, una specie di tortura, visto che non sapevo come fare per calmarmi e il mio amico diceva di non vergognarmi, che era tutto più che normale. Ma per me era ugualmente molto imbarazzante. Il problema sussiste, anche se ormai so come calmarmi (voi capite, no?) eppure non sono, come ho detto prima, una ragazza molto espansiva e non mi sn mai fidanzata (nè ho intenzione di farlo). Ma ora mi chiedo se sia veramente tutto normale. Non so, ho come un dubbio. Vorrei farmi dare dei consigli da voi perchè questi ormoni sono davvero un problema. Cosa potrei fare? Grazie in anticipo.

Alla tua età i cambiamenti sono tanti e all'ordine del giorno. Sono inevitabili e procurano spesso imbarazzi e disorientamenti, specialmente nelle relazioni sociali. Il consiglio è di accettare tutto come parte della crescita e, quindi, come qualcosa di naturale che non si può fermare. Certamente parlarne con qualcuno fa bene, magari con un genitore che può farti accettare quello che accade a livello somatico come qualcosa che riguarda lo sviluppo. Apririsi e raccontare i vissuti più profondi al genitore è sicuramente la strada che può portarti ad una maggiore maturità, ma anche ad aprire un dialogo che, magari, fino ad oggi è stato carente e superficiale.

(risponde il Dott. Renato Vignati)

Pubblicato in data 01/09/08

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di adolescenza per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fobia di non riuscire a tratte…

Marco989898, 14     Il mio problema è che ho la continua ossessione di andare in bagno e anche se all'inizio sembrerà  una cosa stupida, son...

E' realmente un problema? (151…

Flick, 27     Buongiorno, sono una donna di 27 anni e da quando ne ho compiuti più o meno 19, nei momenti di maggiore stress sento un forte impul...

Credo di essere depressa, mi a…

Psiche, 33     Salve, vi scrivo perchè da un pò di tempo (non so neanche io precisamente quanto) ho dei sintomi che mi fanno presagire qualcosa d...

Area Professionale

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Il confine nelle dinamiche di …

Il Test I.Co.S. è un test semi-proiettivo che permette di ottenere indicazioni dettagliate sugli aspetti di personalità e sulle relazioni dei singoli soggetti a...

La Certificazione Psicologica:…

Nella pratica clinica è possibile trovarsi di fronte ad una specifica richiesta, da parte del paziente/cliente, di una Certificazione che attesti, sia dal punto...

Le parole della Psicologia

La Serotonina

La serotonina (5-HT) è una triptamina, neurotrasmettitore monoaminico sintetizzato nei neuroni serotoninergici nel sistema nervoso centrale, nonché nelle cellul...

Percezione

Tradizionalmente, gli psicologi hanno distinto il modo nel quale noi riceviamo le informazioni dal mondo esterno in due fasi separate: Sensazione: riguarda i...

Complesso di Edipo

Il nome deriva dalla leggenda di Edipo, re di Tebe, che, inconsapevolmente, uccide il padre Laio e sposa la madre Giocasta. Nella teoria psicoanalitica, indica...

News Letters