Pubblicità

Adolescenza (2007-01-17)

0
condivisioni

on . Postato in Adolescenza | Letto 224 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Marta 40

Sei anni fa ho adottato una bambina, ora ha 14 anni. Da alcuni mesi è diventata violenta e aggressiva anche verbalmente, soprattutto nei miei confronti. Non accetta nessuna regola, non vuole rimproveri, esce ed entra in casa quando vuole. Alcune volte mi minaccia dicendomi che mi vuole uccidere e devo dire che mi fa paura. Da alcuni mesi su consiglio di un neuropsichiatra assume tegretol e risperdal a bassi dosaggi ed è seguita da una psicologa ma con scarsi risultati. Abbiamo deciso di iscriverla ad una scuola di danza che la impegna tutti i pomeriggi visto che le piace e che almeno lì non frequenta cattive compagnie. A scuola gli insegnanti sono stati avvertiti, ma dicono che è una bambina intelligente. Grazie.

Gentile Signora Marta, sembra che lei stia accettando questa situazione, visto che non mi chiede cosa poter fare per cambiarla. Forse è proprio questo che la genera: sua figlia sente che NON HA LIMITI, e questo per un adolescente può essere molto pericoloso. Io penso che lei non voglia porle dei limiti perchè si sente in colpa per non essere la sua "vera" madre. Ma l'ha adottata, quindi, diventi la madre adottiva quale lei è. Cordiali saluti.

 

 

(risponde il dott. Luca Saita)

 

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di adolescenza per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Aiuto (1539692710493)

JESSICA,40     Vivo un periodo difficile, dove l'ex del mio compagno fa di tutto per farti saltare le rotelle...e ci riesce, mi spia nei social, ...

Che cos'ho? (1539793185617)

Jules, 26     Sono una persona che se le da fastidio qualcosa si toglie dalla situazione senza rompere troppo le scatole ma se vengo tirata in me...

Ansia, depressione (1539200804…

Marco, 30     Salve, volevo sapere cosa pensa della mia situazione e cosa sia meglio fare. A fine luglio ho fatto una prima donazione di sangue n...

Area Professionale

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Le parole della Psicologia

La Comunicazione

La comunicazione (dal latino cum = con, e munire = legare, costruire e dal latino communico = mettere in comune, far partecipe) nella sua prima definizione è l...

Sindrome di Cotard

E’ una sindrome delirante che porta la persona a credere di essere morta, di non esistere più oppure di aver perso tutti gli organi interni. Jules Cotard, un n...

Sessualità

La sessualità può essere intesa come l’espressione fondamentale dell’essere umano che coinvolge tutti gli aspetti della sua personalità: razionalità, affettivit...

News Letters

0
condivisioni