Pubblicità

adolescenza (42061)

0
condivisioni

on . Postato in Adolescenza | Letto 237 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Maria, 16anni (16.8.2001)

Salve sono una ragazza di 16 anni con un piccolo problemino che a poco a poco comincia a pesare le espongo subito il mio problema:io sono una ragazza seria non trasgredisco mai le regole dei miei genitori,non faccio mai tardi non gli ho mai chiesto di mandarmi in discoteca o in qualche festa di amici che non sono compagni di classe abito in un piccolo paesino e in questo periodo vengono in concerto dei cantanti(in tutta l'estate 3)in queste occasioni i miei genitori mi fanno ritirare alle 11:30 massimo 00:00tutti i sabati e le domeniche invece mi ritiro alle 9:30 adesso sono fidanzata da 4 mesi ma sto con lui tutti i giorni dalle sette alle nove non mi fanno andare maiin macchina con lui e io non gliel'ho mai chiesto mio padre addiritura quando parlo di lui mi tiene il muso e ultimamente il nostro rapporto è cambiato lui è molto freddo con me,io come ho detto prima mi ritengo una ragazza seria aiuto la mamma faccio un po di tutto vado benissimo a scuola non fumo non bevo non cambio fidanz. da un giorno all'altro pero loro pensano sempre male di me non hanno fiducia in me e io siceramente ci sto male perche vedo che ragazze più piccole, meno serie hanno tutta la libertà che vogliono e la stima dei loro genitori invece i miei genitori non sono mai contenti di me e se 10 cose buone ne faccio una sbegliato sono pronti a criticarmi se io parlo a loro di questo mi rimproverano perche mi dicono che anche troppa libertà e che ai loro tempi tutto questo non esistevano e poi mi rinfacciano che fanno tante cose per me che non mi fanno mancare mai niente e questo è vero ah!dimenticavo di dire che sono vergine e voglio rimanere tale solo per non tradire la loro fiducia perche voglio rispettarli ma se loro continuano cosi mando all'aria tutti i miei buoni propositi e comincio a fregarmene di tutto mi aiuti mi dia un consiglio non so con chi parlare mi seve proprio una persona esperta come LEI GRAZIE Cara Maria, spesso i genitori impartiscono rigide regole ai figli, non per mancanza di fiducia nei loro confronti, ma credendo che questo faccia parte di un processo pedagogico.
Tu sei una ragazza "in gamba" e non credo che sarebbe opportuno che per un atto di rabbia, pur giustificata, inficiassi il tuo avvenire e le tue scelte.La tua maturità sarà sicuramente la tua risorsa migliore, a cui ricorrere in questi momenti, valutando, e presto avrai quell'ovvia autonomia pratica e morale che ti consentirà di acquisire piena indipendenza nella tua vita.
0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Gelosia o invidia? (1551968137…

Flow, 24     Buongiorno, ho 24 anni e sono sposato. ...

Problemi con la biologia marin…

JIM87, 32     Buongiorno ho frequentato il corso di laurea magistrale di biologia marina all'Università di Padova e dopo vari problemi con un pro...

Relazione di coppia patologica…

Matilde, 39     Salve, da qualche anno convivo con un uomo che giunti al secondo anno si è trasformato. Inizialmente ero un po' più fredda io for...

Area Professionale

Articolo 8 - il Codice Deontol…

Prosegue con l'articolo 8, anche questa settimana, su Psiconline.it il lavoro di commento al Codice Deontologico degli Psicologi Italiani a cura di Catello Parm...

Articolo 7 - il Codice Deontol…

Proseguiamo su Psiconline.it, settimana dopo settimana, il lavoro di commento al Codice Deontologico degli Psicologi Italiani, a cura di Catello Parmentola e di...

Elementi di Diritto per lo psi…

In questo articolo forniremo dettagliatamente alcuni elementi basilari di diritto per lo psicologo clinico che si trovi chiamato ad operare direttamente nel con...

Le parole della Psicologia

Castità

Il termine "Castità" deriva dal latino castus, "casto" - connesso probabilmente al verbo carere, "essere privo (di colpa). Esso indica, nell' accezione comun...

Fobie

Nel DSM-IV la fobia specifica è definita come la "paura marcata e persistente, eccessiva o irragionevole, provocata dalla presenza o dall'attesa di un oggetto o...

Coping

In che modo tendiamo a superare gli ostacoli e lo stress che la vita ci sottopone? Attuando strategie di coping!! Dall’inglese to cope (affrontare) il te...

News Letters

0
condivisioni