Pubblicità

Adolescenza difficile (155197)

0
condivisioni

on . Postato in Adolescenza | Letto 289 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Samantha, 44

Salve,
sono una mamma disperata visto che ho due figli in piena adolescenza e loro amici fanno uso di droghe leggere, in più sono rimasta preoccupata l'altra sera quando mio figlio mi diceva che anche i genitori insieme a loro figli compartono momenti di relax fumando, io non ho saputo cosa rispondere ma ho ammesso che ho provato anch'io e loro lo sanno. Cosa fare?
Vi ringrazio della validosa risposta. Samy

Gentile Samy,
l'adolescenza è di per sè un periodo molto particolare e burrascoso, per tutti. I ragazzi cercano di diventare adulti e a volte per farlo hanno bisogno di sperimentarsi in "cose da grandi", mettendosi forse nei pasticci. Credo che comunicare sinceramente, offrendo anche delle informazioni su argomenti quali droghe e sessualità sia fondamentale: il compito dell'adulto è offrire degli strumenti che permettono ai ragazzi di discernere le cose migliori per sè. Non c'è motivo di preoccuparsi se sente di poter fidarsi dei propri figli e se fa capire loro quali sono le regole che per lei, in virtu del bene loro, sono da rispettare. Il rispetto della privacy è d'altro canto indispensabile, quindi forse mostrarsi presenti e attenti ma rispettosi è la cosa migliore.Mi sembra però che i suoi figli abbiano fiducia in lei, tanto da raccontarle episodi della vita dei propri amici. Purtroppo non è possibile impedire ai figli di fare le proprie esperiezne ma è possibile prepararli con coscienza ed essere pronti a sostenerli. Un saluto

(Risponde la Dott.ssa Di Febbo Mariavittoria)

Pubblicato in data 04/06/2012

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Madre (1540532640215)

Giusi, 60     Non riusciamo a relazionarci con nostro figlio di 31 anni. ...

Senso di colpa di per aver det…

Delia, 36     Mio figlio di tre anni e mezzo, sta avendo difficoltà ad ambientarsi alla scuola materna. ...

Come non riesco a vivere (1541…

Giulietta, 21     Salve.. Mi chiamo Giulia, ho 21 anni e penso di avere dei seri problemi con l'ansia e le relazioni. ...

Area Professionale

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Le parole della Psicologia

Training Autogeno

Il training autogeno nasce come tecnica ideata da J.H. Schultz, neurologo e psichiatra.Training significa “allenamento”, autogeno “che si genera da sé”; ciò dif...

Nevrastenia

Termine introdotto dal medico statunitense Beard, nel 1884, per designare un quadro clinico, caratterizzato da stanchezza fisica e mentale, irritabilità, insonn...

Funzione riflessiva

“La funzione riflessiva è l’acquisizione evolutiva che permette al bambino di rispondere non solo al comportamento degli altri, ma anche alla sua concezione dei...

News Letters

0
condivisioni