Pubblicità

Bisogno d' attenzione (128902)

0
condivisioni

on . Postato in Adolescenza | Letto 214 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Ludovica 18

Salve mi chiamo Ludovica, l'anno scorso ho avuto seri problemi con ansia, attacchi di panico e auolesionismo. Sono sempre stata una ragazza molto tranqilla, sempre serena e con pochi problemi. Dall'anno scorso è cambiato tutto e ho iniziato in qualsiasi modo a cercare l'attenzione degli altri, facendomi male, dicendo bugie ecc.. Io so che tutto questo è sbagliato, ma perchè continuo a volere l'attenzione degli altri? Alla fine sono una persona con la testa sul collo..e poi non riesco piu a studiare perchè ho troppa paura di mettermi, in gioco di essere giudicata cerco di studiare ma ho addirittura paura di aprire il libro. Cosa devo fare per essere più sicura e non avere paura del giudizio degli altri?

Cara Ludovica, in questa sede e per la scarsità di informazioni che hai dato, darti un vero parere professionale è impossibile. Certo ci sarebbe da indagare innanzitutto sul momento in cui qualcosa ha iniziato a pesare tanto da indurti ad assumere determinati comportamenti, sul perchè tu abbia avuto proprio questa specifica reazione e tante altre variabili che non sto qui ad elencare. L'unico suggerimento che posso darti, quindi, è quello di rivolgerti ad uno psicologo della tua zona (puoi rivolgerti anche gratuitamente all'ASL di appartenenza) ed iniziare un percorso terapeutico che ti aiuti a capire il perchè di determinate cose e a mettere in atto comportamenti risolutivi al proposito.

(risponde la Dott.ssa Agnese Tiziana Magno)

Pubblicato in data 27/01/09
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su Psicologi Italiani

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di Adolescenza per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Su Psiconline trovo più interessanti...

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Ansia, depressione (1539200804…

Marco, 30     Salve, volevo sapere cosa pensa della mia situazione e cosa sia meglio fare. A fine luglio ho fatto una prima donazione di sangue n...

Mi innamoro di persone che non…

Julia, 25     Buongiorno, sono una ragazza che non ha una normale vita sociale di una persona di 25 anni, né un buon rapporto con mio padre. ...

Superare una violenza subita (…

Cima, 23     Quasi due anni fa sono stata violentata da un ragazzo che conosco. ...

Area Professionale

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Le parole della Psicologia

Il metadone

Il metadone è un oppioide sintetico, usato in medicina come analgesico nelle cure palliative e utilizzato per ridurre l'assuefazione nella terapia sostitutiva d...

Eiaculazione precoce

Può essere definita come la difficoltà o incapacità da parte dell'uomo nell'esercitare il controllo volontario sull'eiaculazione. L’eiaculazione precoce consis...

Mild Cognitive Impairment (MCI…

È uno stato di confine o di transizione tra l’invecchiamento normale e la demenza, noto come “lieve compromissione cognitiva”. Il declino cognitivo lieve consi...

News Letters

0
condivisioni