Pubblicità

Bugie (128760)

0
condivisioni

on . Postato in Adolescenza | Letto 316 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Daniela 39

Sono la mamma di un bambino di 5 anni, figlio unico, entrambi lavoriamo, orario giornaliero, nessun problema familiare. Mio figlio fa attività sportiva 2 volte alla settimana e ha raccontato alla sua maestra di Judo che sua mamma è morta, confessando dopo una settimana che era uno scherzo. In effetti io per problemi di orari non riesco mai ad accompagnarlo e quindi ho affidato il compito alla baby sitter e a volte lo accompagna il papà. E' l'unica attività a cui io sono assente, infatti mi occupo io di accompagnarlo e prenderlo dall'asilo tutti i giorni, esclusi i giorni di attività sportiva.Che devo fare ignorare o approfondire l'argomento? Forse si sente abbandonato in questa attività? Grazie. Daniela

Le bugie nascondono a volte delle richieste e, in questo caso, si tratta, probabilmente, di una richiesta di natura affettiva.In effetti, suo figlio può aver sviluppato un sentimento che nasce dal vissuto abbandonico, quindi ritengo sia necessario approfondire questa problematica. Credo anche che avviare un dialogo più approfondito possa aiutarla a capire quello che vive in certi momenti e la conseguente richiesta di maggiore attenzione. La figura della baby sitter, per quanto sia necessaria per ovviare a certi momenti in cui lei è impegnata, tuttavia, comporta lo svilupparsi di carenze affettive che devono essere recuperate per non creare dei veri e propri vuoti relazionali.

(risponde il Dott ssa Renato Vignati)

Pubblicato in data 09/12/08
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su Psicologi Italiani

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di infanzia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Dopo tanto il nuovo Psiconline è arrivato. Cosa ne pensi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Difficoltà nello studio per un…

Annesin, 75 Gentili Signori,ho bisogno di un consiglio, perché vorrei dare una mano a una persona a me cara per un problema piccolo, ma che la inquieta per g...

Depressione (1557401609185)

Victoria, 22 Mi sveglio già stanca, da troppo tempo ormai, quasi da sempre. Mio padre è tornato a casa ieri sera, ha iniziato a sistemare la spesa in cucina ...

Ipocondria (1556980274713)

 Kiki, 30 Salve,Avrei bisogno di un consulto riguardo una persona a me molto vicina e molto cara, la quale soffre di ipocondria. Fortunatamente non ha...

Area Professionale

Articolo 17 - il Codice Deonto…

Anche questa settimana proseguiamo su Psiconline.it, con l'art.17 (segreto professionale e tutela della Privacy), il lavoro di analisi e commento, a cura d...

Articolo 16 - il Codice Deonto…

Su Psiconline.it proseguiamo, con il commento all'art.16 (comunicazioni scientifiche e anonimato), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini ch...

Articolo 15 - il Codice Deonto…

proseguiamo su Psiconline.it, con il commento all'art.15 (Collaborazioni con altri professionisti), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini c...

Le parole della Psicologia

Insonnia

L'insonnia è un disturbo caratterizzato dall'incapacità di prendere sonno, nonostante ce ne sia il reale bisogno fisiologico. ...

Frigidità

Con il termine frigidità si fa riferimento ad una bassa libido, o assenza di desiderio sessuale nelle donne, caratterizzata da una carenza o incapacità permanen...

Mania

L. Binswanger (Melanconia e mania, 1960) ha messo in evidenza come nella mania vi sia una destrutturazione della dimensione temporale della vita psichica che no...

News Letters

0
condivisioni