Pubblicità

complicata situazione affettiva (43305)

0
condivisioni

on . Postato in Adolescenza | Letto 176 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Anonima, 18anni (15.9.2001)

Salve dottore,sono una ragazza diciottenne che le scrive per illustrarle una situazione personale abbastanza complicata. Lo scorso anno mi è capitato di innamorarmi di una mia insegnante con la quale avevo instaurato un rapporto di affetto e comprensione,al punto da non poter più stare senza di lei. La cosa è diventata morbosa e quasi ossessiva,con un coinvolgimento emotivo direi inverosimile per un'adolescente come me. Questo innamoramento mi faceva stare molto male,quasi come se avessi avuto la certezza di non poter mai trovare in lei quello che cercavo.
Dal momento che mi sono dichiarata lei non ha voluto più mantenere alcun contatto con me e da allora l'ho persa. Nel frattempo frequentavo una psicologa che prestava servizio nella mia scuola che mi ha guidato nell'affrontare questa situazione. Come già da me ipotizzato ora provo un affetto molto coinvolgente anche verso di lei.Posso affermare il fatto che forse un giorno mi innamorerò di questa psicologa tanto quanto lo ero della mia insegnante. Potrebbe trattarsi di un semplice problema di omosessualità? Oppure di ricerca di una figura materna? O ancora l'affermazione della propria identità? E per quanto ancora si protrarrà questo mio comportamento che causa soltanto molta sofferenza e dolore?Se le è possibile rispondere le sarei molto grata.Può capire che per me si tratta di una questione attorno alla quale ruota la mia intera vita e le mie emozioni più profonde.
Grazie

Lei sta affrontando , come è normale per la sua età, un problema di identità: nel tentativo di definire cosa è ora ( non è più la ragazzina di qualche anno fa ma non è ancora una donna indipendente dalla famiglia, con una casa, un lavoro,ecc) lei affronta le sue pulsioni omosessuali e le proietta su figure materne significative, come l'insegnante e la psicologa. Sono sicura che con l'aiuto di quest'ultima (con la quale la invito comunque a mantenere il rapporto) saprà,con il tempo, riconoscere la sua identità ed indirizzare le sue esigenze affettive e sessuali non più su donne "schermo" ma su persone sue coetanee in grado di darle una relazione densa di reciprocità.

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi delle Tecniche di Rilassamento e della Meditazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Mi innamoro di persone che non…

Julia, 25     Buongiorno, sono una ragazza che non ha una normale vita sociale di una persona di 25 anni, né un buon rapporto con mio padre. ...

Superare una violenza subita (…

Cima, 23     Quasi due anni fa sono stata violentata da un ragazzo che conosco. ...

Efficacia farmaci per depressi…

Giovanni, 32     Per i miei sintomi di forte depressione, ansia, panico ed ipocondria con malattie somatizzate, dal 23 agosto sto curandomi con Z...

Area Professionale

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Le parole della Psicologia

Il Cyber-Sex

La Cyber-Sex Addiction: pornografia, sesso in rete e dipendenza. Il termine Cyber-Sex, dall’inglese “sesso (Sex) cibernetico (Cybernetic), si riferisce all’att...

Schema corporeo

  Il termine schema corporeo definisce una rappresentazione cognitiva inconsapevole della posizione e dell'estensione del corpo nello spazio e dell'organi...

Coulrofobia

Il nome è difficile, quasi impossibile da pronunciare: coulrofobia. Deriva dal greco e fa riferimento alla paura per coloro che camminano su trampoli. Giocolier...

News Letters

0
condivisioni