Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Depressione (013866)

0
condivisioni

on . Postato in Adolescenza | Letto 165 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Joey, 16 anni

Soffro di depressione. Non mi sento normale,mi sento diversa da tutti e quando cammino per i corridoi della scuola è come se tutti mi escludessero,come se nessuno volesse parlarmi. Soffro,oggi a scuola mi sono chiusa in bagno a piangere,mi sento presa in giro dalla vita,voglio morire. Voglio che venga la fine del mondo così moriremo tutti,e avrei finito di soffrire. Vedo le mie amiche che raggiungono i loro obiettivi,chi con la scuola,chi con i ragazzi,mentre io non porto a termine ne l'una ne l'altra
cosa. Voglio uscire da questo tunnel,voglio uccidermi ma mi manca il coraggio,mi sembra di essere un peso per tutti,è come se la mia esistenza pesasse,come se fosse superflua,non faccio altro che creare problemi invece di combinare qualcosa di buono.
Non so in che modo salvarmi. Mi sembra che non finisca mai,quando sembro essere finalmente serena..dopo un pò mi crolla tutto addosso. Vedo gli altri che ridono e scherzano,io mi sento brutta e cattiva, mi sento disprezzata e guardata male. Vorrei essere carina e simpatica agli occhi della gente,ho bisogno di certezze,di amici veri, di conferme..ma al mondo non ce ne sono.

Gentile Joey, tu scrivi "non so in che modo salvarmi". Io posso indicarti almeno una strada, se questo può esserti d'aiuto. A 16 anni puoi rivolgerti ad un servizio di neuropsichiatria infantile (in un ospedale) dove potrai trovare dei professionisti in grado di seguirti ed aiutarti. La depressione, la voglia di ucciderti, di fare finire il mondo, indicano, oltre il dolore, la voglia di un mondo nuovo, di qualcosa di nuovo. Analizzate e comprese le radici del tuo malessere, potrai andare proprio verso quel mondo. questo non vuol dire che il cammino non sarà difficile, ma io penso che potrebbe valerne la pena. dalla tua lettera oltre che il dolore traspare anche una grande voglia di vivere, prendi in considerazione anche questa. Cordiali saluti.

( risponde il dott. Luca Saita )

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di infanzia / adolescenza per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Amore Bordeline? (153355779047…

Lory, 52     Ho lasciato il mio compagno da un mese, la nostra relazione avrebbe compiuto due anni a breve. ...

Ragazzo fuori controllo (15335…

Giusy, 19     Buongiorno, sono una ragazza di 19 anni e sono fidanzata da 3 anni con un ragazzo di 22 anni. Nei primi due anni della nostra relaz...

Ritorno di ansia e attacchi di…

Misterok88, 30     Salve! Vi prego di aiutarmi. Ho un problema che pensavo di aver risolto ma da un po' di giorni a questa parte sono di nuovo da...

Area Professionale

Il Test del villaggio e l’orga…

Il Test del Villaggio è uno strumento psicodiagnostico che può avere un’ampia rilevanza all’interno del setting clinico tra terapeuta e paziente approfondendone...

GDPR e privacy dei dati: cosa …

Dal 25 maggio 2018, a causa del cambiamento delle normative sulla privacy e protezione dei dati personali, tutti i professionisti devono far riferimento al Rego...

Scienza, diritto e processo: p…

Scienza e diritto risiedono in quartieri diversi. È innegabile. La prima fonda il suo continuo sviluppo sul dubbio e quindi sul progresso che proprio dal dubbio...

Le parole della Psicologia

I ricordi flashbulb

Le flashbulb memories (FBM o ricordi flashbulb) sono state definite per la prima volta da Brown e Kulik nel 1977 come ricordi fotografici vividi, dettagliati e ...

dipendenza da shopping

La sindrome da acquisto compulsivo è un disturbo del controllo degli impulsi che indica il bisogno incoercebile di fare compere, anche senza necessità, ed è anc...

Acrofobia

L'acrofobia è definita come una paura dell'altezza. A differenza di una fobia specifica come l'aerofobia, ossia la paura di volare, l'acrofobia può generare uno...

News Letters

0
condivisioni