Pubblicità

Depressione (123581)

0
condivisioni

on . Postato in Adolescenza | Letto 251 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Lajla 18

E' da 6 mesi ormai che sono sempre piu triste. Non mi succede niente di brutto. Il punto è che non mi succede niente, e quando penso al perchè di questa situazione non riesco a trovare una risposta. Penso: "perchè una ragazza come me non ha niente?" Voglio dire, sono simpatica, non sono stupida ne cattiva, eppure mi fa schifo la mia scuola, i miei genitori sono lontani dal mio essere e non riesco a trovare una persona con qui trascorrere il mio tempo. Perchè? Perchè una ragazza come me, che ha tutte le carte in regola, non può essere felice almeno un po'? Gran parte dei miei amici non mi comprendono e non li sopporto piu. Aspetto una vostra risposta.

Cara Lajla la tua è probabilmente una crisi adolescenziale. Apri degli spazi di discussione con gli amici che ti sembrano più vicini in questo momento, confrontati con loro, cerca qualche amicizia che ti sembra vicina e sincera per condividere i momenti di crisi, ma anche i dubbi e le angosce. Se non dovessi riuscire ad uscire da questo tunnel rivolgiti al consultorio di zona che saprà indicarti un punto di ascolto gratuito in cui trovare uno spazio in cui confrontarti ed essere consigliata.

(risponde la Dott.ssa Maristella Copia)

Pubblicato in data 13/09/08

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di adolescenza per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa fare di fronte alla crisi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Ansia ingestibile (15442947529…

Sofia, 17     E' da un anno che la mia vita non é più come era prima. a causa del tanto stress provocato probabilmente dalla scuola e dalla famig...

Disturbo alimentare (154418616…

Isa21,  20     Carissimo psiconline, saró breve e cercheró di spiegare come mi sento in maniera piú chiara possibile.Vivo all'estero per st...

Adolescente invisibile (154452…

Luisa, 50     Sono madre di un ragazzo di quasi diciassette anni, situazione familiare conflittuale con un padre/bambino, geloso dell'amore di un...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

Manierismo

Questo termine sta ad indicare un uso dei mezzi espressivi eccessivo e sovraccarico, cioè una mimica, un comportamento ed un linguaggio privi di naturalezza o s...

Lo stereotipo

Il termine stereotipo deriva dalle parole greche "stereos" (duro, solido) e "typos" (impronta, immagine, gruppo), quindi "immagine rigida". Si tratta di...

Patografia

Ricostruzione delle patologie psichiche di personaggi celebri fondate sulle informazioni biografiche e sull’esame delle loro opere. La patografia è l' “autob...

News Letters

0
condivisioni