Pubblicità

Depressione? (20090417)

0
condivisioni

on . Postato in Adolescenza | Letto 313 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Eleonora 18

Salve, sono una ragazza di 18 anni, frequneto l'ultimo anno di liceo classico ed ho un problema. Dall'anno scorso non ho più voglia di continuare a frquentare questa scuola pensavo di farcela ma non è così. Non mi piace, non mi piace studiare quelle materie e so che non mi servirà a nulla. Ora è da un pò di tempo che sono entrata in crisi, non studio più, non vado più a scuola, mi sono isolata e non ho più voglia di fare nulla.

Ho riflettuto molto ed ho capito che forse dovrei cambiare scuola ed andare in un istituto alberghiero che veramente mi piace, che mi farebbe sentire realizzata e che penso mi possa aiutare ad uscire dallo stato in cui sto. Il problema è posso cambiare a metà del quinto anno? Che devo fare? Ho letto che ci sono dei corsi per gli adulti che si svolgono per recuperare e per prendere il diploma, che mi consigliate di fare? Io non ce la faccio davvero più: non posso più tornare in quella scuola. Vi prego di rispondere. Grazie.

Ciao Eleonora. Il "consiglio" che posso darti è alquanto semplice: ormai siamo ad aprile, l'anno scolastico è quasi terminato e con quello anche il tuo corso di studi. Perchè interromperlo alla fine e rinunciare ad un diploma che hai già in tasca? Poniti un nuovo obiettivo, piuttosto: terminare gli studi che stai già facendo al meglio e poi iscriverti all'alberghiero o ad uno dei corsi di cui parli. E poi chi dice che il tuo diploma non serve a nulla? Quanto meno sei diventata portatrice di una cultura non da poco.

(risponde la Dott.ssa Agnese Tiziana Magno)

 

Pubblicato in data 16/04/2009

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Difficoltà nello studio per un…

Annesin, 75 Gentili Signori,ho bisogno di un consiglio, perché vorrei dare una mano a una persona a me cara per un problema piccolo, ma che la inquieta per g...

Depressione (1557401609185)

Victoria, 22 Mi sveglio già stanca, da troppo tempo ormai, quasi da sempre. Mio padre è tornato a casa ieri sera, ha iniziato a sistemare la spesa in cucina ...

Ipocondria (1556980274713)

 Kiki, 30 Salve,Avrei bisogno di un consulto riguardo una persona a me molto vicina e molto cara, la quale soffre di ipocondria. Fortunatamente non ha...

Area Professionale

Articolo 18 - il Codice Deonto…

Su Psiconline.it proseguiamo, con il commento all'art.18 (libertà di scelta), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo sett...

Articolo 17 - il Codice Deonto…

Anche questa settimana proseguiamo su Psiconline.it, con l'art.17 (segreto professionale e tutela della Privacy), il lavoro di analisi e commento, a cura d...

Articolo 16 - il Codice Deonto…

Su Psiconline.it proseguiamo, con il commento all'art.16 (comunicazioni scientifiche e anonimato), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini ch...

Le parole della Psicologia

Effetto Zeigarnik

L’effetto Zeigarnik è uno stato mentale di tensione causato da un compito non portato a termine. L'effetto Zeigarnik descrive come la mente umana ha più faci...

Eisoptrofobia

L'eisoptrofobia o spettrofobia (da non confondere con la paura degli spettri, phasmofobia) è la paura persistente, irrazionale e ingiustificata degli specchi, o...

Atassia

L’atassia è un disturbo della coordinazione dei movimenti che deriva da un deficit del controllo sensitivo. ...

News Letters

0
condivisioni