Pubblicità

Depressione causata dalla scuola (129451)

0
condivisioni

on . Postato in Adolescenza | Letto 417 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Alessandro 15

Salve, mi chiamo Alessadro ed ho 15 anni. Ho un problema abbastanza grave almeno per me, ho un'idecisione che mi porta alla depressione: faccio il primo superiore, sono stato bocciato l'anno scorso e sto rifacendo il primo. Io nella scuola non trovo stimoli per studiare e quidni per restare, anche se so che ritirandomi deluderei molto i miei genitori, non ce la faccio a studiare e non so cosa fare se ritirarmi o no? Cosa devo fare per risolvere questa situazione che mi porta a giorni grigi in cui non parlo con nessuno.

Caro Alessandro, hai mai parlato con i tuoi di quello che provi? Forse dovresti farlo, ma senza litigare e senza farla sembrare una botta di testa o una mancanza di volontà nello svolgimento dei tuoi doveri di alunno. Prova a dire loro che a scuola ci stai male, che credi di non esserci portato, che ti sentiresti meglio lavorando anzichè studiando. Certamente la loro reazione iniziale sarà di disappunto, ma poi cercheranno di capire le tue ragioni, se farai loro discorsi da persona responsabile che ha ponderato bene la situazione.

(risponde la Dott.ssa Agnese Tiziana Magno )

Pubblicato in data 28/03/09
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su Psicologi Italiani

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di Adolescenza per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi delle Tecniche di Rilassamento e della Meditazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Disturbo alimentare (154418616…

Isa21,  20     Carissimo psiconline, saró breve e cercheró di spiegare come mi sento in maniera piú chiara possibile.Vivo all'estero per st...

Adolescente invisibile (154452…

Luisa, 50     Sono madre di un ragazzo di quasi diciassette anni, situazione familiare conflittuale con un padre/bambino, geloso dell'amore di un...

Fuori da ogni gioco (154369450…

Elgiro, 59     Altro. Non saprei in che altra categoria infilarmi. Alla mia età, dopo aver provato e riprovato, ci si sente stanchi, rabbiosi e o...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

Alloplastica

tendenza mentale a trasformare l'ambiente ed il prossimo. È un effetto della condotta che consiste in modificazioni esterne al soggetto, in opposizione a mod...

Disfunzioni Sessuali

La classificazione proposta dall’ICD-10 (International Classification of Diseases, Decima Versione) indica, innanzitutto, quattro criteri generali per poter d...

Controtransfert

“L’idea che il controtransfert rappresenti una creazione congiunta dell’analista e dell’analizzando riflette un movimento verso una concezione dell’analisi come...

News Letters

0
condivisioni