Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Figlio 18 anni (079952)

0
condivisioni

on . Postato in Adolescenza | Letto 205 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Barbara, 44 anni

Mio figlio, il classico bravo ragazzo che da soddisfazione in casa, educato, questa estate mi sono accorta che ha svuotato il suo salvadanaio di oltre 2.000 euro, non sa rispondere per cosa li ha spesi, dice per fesserie, in casa non c'è niente di comprato, poi sono cominciati a sparire soldi dalle tasche e dai borsellini,l'ho messo alle strette e inizialmente mi ha detto di aver giocato al video poker, invece poi la vigilia di Natale abbiamo trovato dell'erba, lui ha detto che non era sua, ma poi ha ammesso, poi mi ha detto che non ha perso al gioco ma fa uso di fumo, così.... perchè lo fanno tutti, perchè è normale alla sua età, che non abbiamo sbagliato niente noi, che gli amici lo fanno, che lui comunque va a scuola e comunque vuole bene a tutti, io gli ho dato sempre più di quello che potevo, ora so di aver sbagliato, anche se ha visto le difficolta che sono arrivate, dal fallimento del lavoro del padre,avenuto nel 2000, la depressione di cui soffro, il 15 novembre ho avuto anche uno shock anafilattico e quasi morivo, la cugina di 17 anni è ammalata di sclerosi, la sorella anche ha sofferto per 5 anni di una malattia da quando ne aveva cinque e ora ne ha 14, non si sopportanto neanche 2 minuti, sono sempre a litigare,mia figlia dice che lo difendo sempre, è vero perché io lo vedevo diverso, non mi ha mai alzato la voce a differenza della sorella, ora lei rinfaccia anche questo. Cosa posso fare? Mio marito è bravo, un pezzo di pane, ma non ha polso, sorvola i problemi, non sa cosa dirgli e anche se io gli parlo e lui mi risponde (figlio) non so più se mi dice la verità.

Gentile signora, ciò che mi descrive è una situazione molto complessa, le difficoltà alle quali fa riferimento sono tutte abbastanza significative. Mi chiedo quanto tutto questo nonn sia stato vissuto dal ragazzo come eccessivo.
Se non sbaglio è l'unico che non presentava problemi, la sorella malata, la cugina anche, il fallimento del papà, la depressione, il suo schock anafilattico....
Insomma mi chiedo che spazio sentiva il ragazzo in questa famiglia che oltretutto lo riteneva quello normale, che non alzava la voce. Indubbiamente ritengo che forse uno spazio all'interno del quale poter affronatre tutte queste aree così complesse le possa consentire di affrontare con minore difficoltà i problemi che le si presentano. Il ragazzo a suo avolta potrebbe rivolgersi anche lui ad un esperto che lo aiuti a fare chiarezza, ma attenzione in questo caso è necessario che sia lui stesso a chiedere aiuto.

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di infanzia/adolescenza per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Amore Bordeline? (153355779047…

Lory, 52     Ho lasciato il mio compagno da un mese, la nostra relazione avrebbe compiuto due anni a breve. ...

Ragazzo fuori controllo (15335…

Giusy, 19     Buongiorno, sono una ragazza di 19 anni e sono fidanzata da 3 anni con un ragazzo di 22 anni. Nei primi due anni della nostra relaz...

Ritorno di ansia e attacchi di…

Misterok88, 30     Salve! Vi prego di aiutarmi. Ho un problema che pensavo di aver risolto ma da un po' di giorni a questa parte sono di nuovo da...

Area Professionale

Arredare lo studio di uno psic…

Arredare lo studio di uno psicologo è un impegno importante ai fini della futura professione. Una nuova ricerca, infatti, dimostra che le persone giudicano la q...

Il Test del villaggio e l’orga…

Il Test del Villaggio è uno strumento psicodiagnostico che può avere un’ampia rilevanza all’interno del setting clinico tra terapeuta e paziente approfondendone...

GDPR e privacy dei dati: cosa …

Dal 25 maggio 2018, a causa del cambiamento delle normative sulla privacy e protezione dei dati personali, tutti i professionisti devono far riferimento al Rego...

Le parole della Psicologia

Pensiero

I disturbi della forma e i disturbi del contenuto del pensiero Il pensiero è la funzione psichica complessa che permette la valutazione della realt&agra...

Tic

I tic sono quei disturbi, che consistono in movimenti frequenti, rapidi, involontari, apparentemente afinalistici. Sono percepiti come irresistibili, ma posson...

Lallazione

Indica quella fase di sviluppo del linguaggio infantile, che comincia all’incirca intorno al quarto-quinto mese di vita, e che consiste nell’emissione di suoni...

News Letters

0
condivisioni