Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Fine di un rapporto (127740)

on . Postato in Adolescenza | Letto 171 volte

Laura 43

Salve, sono madre di 3 figli. Una di 18 anni, una di 15 anni ed una di 2 anni. La figlia maggiore ha avuto una relazione con un ragazzo per due anni. Un ragazzo particolarmente geloso che l'ha portata ad annullarsi psicologicamente, moralmente e fisicamente. Per due anni non ha avuto amici, rapporti con l'esterno. Esisteva solo lui. Dopo due anni ha trovato la forza per lasciarlo. Oggi a distanza di 3 mesi mia figlia e' in una crisi drastica. Dice di amarlo pazzamente ma ha paura di lui, che possa farle nuovamente male. Non sa cosa fare, ma il peggio e' che piange continuamente, non sorride mai, ha annullato quasi completamente il rapporto con la mamma, che era particolarmente intenso. Ho cercato di farle capire che la sua scelta forse è stata giusta ma risponde che lei sta molto male. Ho cercato di farla riflettere. Il ragazzo, oggi, le ripete continuamente che e' cambiato, che ha capito i suoi errori e che la ama piu' di ogni cosa. Lei è molto confusa, non reagisce, piange e dice continuamente di amarlo e di avere paura. Non so più cosa fare. E' dimagrita in tre mesi, 8 chili. E' assente, una ragazza completamente priva di vitalità. Ho anche provato a dirle di dargli un'altra possibilità. Di riprovare a stare con lui per vedere se la situazione è cambiata. Ma risponde che ha paura. Non so piu' cosa dirle. Vorrei avere un consiglio su come agire, parlare e consigliare. Sono senza armi e vorrei trovarne solo una per farle ricominciare un nuovo percorso di vita. Grazie.

Cara Laura, innanzitutto due cose: primo, le persone non cambiano così facilmente e rapidamente; secondo, non spinga sua figlia a tornare con un ragazzo che non la merita, perchè potrebbe non trovare più il coraggio che ha avuto adesso. Le stia accanto, e le suggerisca un consulto con una psicologa. Probabilmente sua figlia più che innamorata di questo ragazzo, ne è emotivamente dipendente. Nel suo caso il supporto di una psicologa l'aiuterà a svincolarsi da questo ragazzo e, soprattutto, a superare quanto le è accaduto. Probabilmente lei ha suggerito a sua figlia di dare un'altra possibilità al suo ex perchè non sa tutto quello che è successo tra loro. Magari sua figlia non ha avuto il coraggio di raccontarle tutto. Si ritenga fortunata ad avere una figlia tanto matura da aver avuto la forza e il coraggio di ribellarsi ad un "amore" che l'avrebbe portata a vivere una vita di lacrime nascoste. E che ne ha ancora tanto da resistere alla tentazione di tornare con lui. Le ripeto: il mio unico suggerimento è quello di starle vicino e fare in modo che si lasci aiutare da un esperto.

(risponde la Dott.ssa Agnese Tiziana Magno)

Pubblicato in data 10/12/08
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su Psicologi Italiani

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di adolescenza per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

sig (1509381564901)

Antony, 50     Da 5 anni, più o meno nel periodo tra ottobre e gennaio, mia moglie, 48 anni, è come se cambiasse personalità. ...

Fobia di non riuscire a tratte…

Marco989898, 14     Il mio problema è che ho la continua ossessione di andare in bagno e anche se all'inizio sembrerà  una cosa stupida, son...

E' realmente un problema? (151…

Flick, 27     Buongiorno, sono una donna di 27 anni e da quando ne ho compiuti più o meno 19, nei momenti di maggiore stress sento un forte impul...

Area Professionale

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Il confine nelle dinamiche di …

Il Test I.Co.S. è un test semi-proiettivo che permette di ottenere indicazioni dettagliate sugli aspetti di personalità e sulle relazioni dei singoli soggetti a...

La Certificazione Psicologica:…

Nella pratica clinica è possibile trovarsi di fronte ad una specifica richiesta, da parte del paziente/cliente, di una Certificazione che attesti, sia dal punto...

Le parole della Psicologia

Elettroshock

Di solito, la TEC, eseguita in anestesia, è una tecnica scevra da collateralità e con bassa incidenza di mortalità. Le complicanze mediche più frequenti, tutt...

gerontofilia

Con il termine  gerontofilia (dal greco geron  anziano e philia cioè amore affinità) si indica una perversione sessuale caratterizzata...

Sindrome dell’arto fantasma

 "Se togli a un uomo la gamba destra, anche a distanza di anni, ci saranno giorni in cui ti dirà che sente la gamba stanca, sì, la destra, gli farà male, p...

News Letters