Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Fine di un rapporto (127740)

0
condivisioni

on . Postato in Adolescenza | Letto 210 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Laura 43

Salve, sono madre di 3 figli. Una di 18 anni, una di 15 anni ed una di 2 anni. La figlia maggiore ha avuto una relazione con un ragazzo per due anni. Un ragazzo particolarmente geloso che l'ha portata ad annullarsi psicologicamente, moralmente e fisicamente. Per due anni non ha avuto amici, rapporti con l'esterno. Esisteva solo lui. Dopo due anni ha trovato la forza per lasciarlo. Oggi a distanza di 3 mesi mia figlia e' in una crisi drastica. Dice di amarlo pazzamente ma ha paura di lui, che possa farle nuovamente male. Non sa cosa fare, ma il peggio e' che piange continuamente, non sorride mai, ha annullato quasi completamente il rapporto con la mamma, che era particolarmente intenso. Ho cercato di farle capire che la sua scelta forse è stata giusta ma risponde che lei sta molto male. Ho cercato di farla riflettere. Il ragazzo, oggi, le ripete continuamente che e' cambiato, che ha capito i suoi errori e che la ama piu' di ogni cosa. Lei è molto confusa, non reagisce, piange e dice continuamente di amarlo e di avere paura. Non so più cosa fare. E' dimagrita in tre mesi, 8 chili. E' assente, una ragazza completamente priva di vitalità. Ho anche provato a dirle di dargli un'altra possibilità. Di riprovare a stare con lui per vedere se la situazione è cambiata. Ma risponde che ha paura. Non so piu' cosa dirle. Vorrei avere un consiglio su come agire, parlare e consigliare. Sono senza armi e vorrei trovarne solo una per farle ricominciare un nuovo percorso di vita. Grazie.

Cara Laura, innanzitutto due cose: primo, le persone non cambiano così facilmente e rapidamente; secondo, non spinga sua figlia a tornare con un ragazzo che non la merita, perchè potrebbe non trovare più il coraggio che ha avuto adesso. Le stia accanto, e le suggerisca un consulto con una psicologa. Probabilmente sua figlia più che innamorata di questo ragazzo, ne è emotivamente dipendente. Nel suo caso il supporto di una psicologa l'aiuterà a svincolarsi da questo ragazzo e, soprattutto, a superare quanto le è accaduto. Probabilmente lei ha suggerito a sua figlia di dare un'altra possibilità al suo ex perchè non sa tutto quello che è successo tra loro. Magari sua figlia non ha avuto il coraggio di raccontarle tutto. Si ritenga fortunata ad avere una figlia tanto matura da aver avuto la forza e il coraggio di ribellarsi ad un "amore" che l'avrebbe portata a vivere una vita di lacrime nascoste. E che ne ha ancora tanto da resistere alla tentazione di tornare con lui. Le ripeto: il mio unico suggerimento è quello di starle vicino e fare in modo che si lasci aiutare da un esperto.

(risponde la Dott.ssa Agnese Tiziana Magno)

Pubblicato in data 10/12/08
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su Psicologi Italiani

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di adolescenza per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Amore Bordeline? (153355779047…

Lory, 52     Ho lasciato il mio compagno da un mese, la nostra relazione avrebbe compiuto due anni a breve. ...

Ragazzo fuori controllo (15335…

Giusy, 19     Buongiorno, sono una ragazza di 19 anni e sono fidanzata da 3 anni con un ragazzo di 22 anni. Nei primi due anni della nostra relaz...

Ritorno di ansia e attacchi di…

Misterok88, 30     Salve! Vi prego di aiutarmi. Ho un problema che pensavo di aver risolto ma da un po' di giorni a questa parte sono di nuovo da...

Area Professionale

Il Test del villaggio e l’orga…

Il Test del Villaggio è uno strumento psicodiagnostico che può avere un’ampia rilevanza all’interno del setting clinico tra terapeuta e paziente approfondendone...

GDPR e privacy dei dati: cosa …

Dal 25 maggio 2018, a causa del cambiamento delle normative sulla privacy e protezione dei dati personali, tutti i professionisti devono far riferimento al Rego...

Scienza, diritto e processo: p…

Scienza e diritto risiedono in quartieri diversi. È innegabile. La prima fonda il suo continuo sviluppo sul dubbio e quindi sul progresso che proprio dal dubbio...

Le parole della Psicologia

Percezione

Tradizionalmente, gli psicologi hanno distinto il modo nel quale noi riceviamo le informazioni dal mondo esterno in due fasi separate: Sensazione: riguarda i...

Fobia

La fobia è una eccessiva e marcata paura di oggetti o situazioni, che comporta una elevata attivazione psicofisiologica (arousal) con conseguente aumento del &n...

Flooding

Indica una tecnica cognitivo-comportamentale che consiste nell'esposizione ripetuta del soggetto allo stimolo a valenza fobica, senza che vi sia per lui possibi...

News Letters

0
condivisioni