Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Me stessa e il mio pensiero (145674)

on . Postato in Adolescenza | Letto 184 volte

F 15

Salve, non riesco a togliermi dalla testa mio cugino, sono innamorata di lui da piu di 4 anni e giuro su me stessa che questa cosa mi crea tanta sofferenza e in più lui non corrisponde questo amore e cerca di aiutarmi anche se è da appunto diversi anni che cerchiamo di farlo, ma senza risultanze e brutte conseguenze, tra l'altro non riesco ad avere "amici" o almeno per la maggior parte per il fatto che sono assillante e pesante e faccio battute senza senso e questo causa che la gente mi prenda in giro e non mi voglia. Ci sarebbero soluzioni? Un saluto.

Carissima data la tua giovane età vedo che il problema che tu poni possa essere superato. Sarebbe importante comprendere cosa rappresenti per te tuo cugino, il fatto che tu non riesca ad avere altre amicizie potrebbe dipendere da una forma di fissazione su questa storia "platonica" che occupa gran parte dei tuoi pensieri. E' ovvio che una consulenza da uno psicologo e l'intraprendere un percorso di crescita personale potrebbe aiutare a sbloccare questa situazione e favorirebbe anche l'instaurazione di nuove relazioni. Ti faccio i miei migliori auguri. Un saluto.

(Risponde la Dott.ssa Iacobelli Francesca)

Pubblicato in data 21/07/2010
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su Psicologi Italiani

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di Adolescenza per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Le festività ti aiutano a stare meglio?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Bisogno di aiuto (15124250707…

Sarab, 19     Buonasera,ho 19 anni ed ho da poco iniziato l'università. ...

manie e compulsioni (151195457…

Carolina, 50     Buongiorno, mio marito soffre di depressione per cui prende già dei farmaci ma soffre secondo me anche di ossessioni. ...

Aiuto consiglio (1512841413383…

Francesco, 30     Salve. Non questa estate appena passata ma la scorsa sono stato ricoverato in psichiatria con la forza senza il mio consenso. ...

Area Professionale

Sinergie tra avvocato e psicol…

In molte dispute legali il Giudice nomina un perito esperto della materia (CTU - consulente tecnico d'ufficio), delegato dal Tribunale ad esamniare il caso e a ...

Il consenso informato

Il consenso informato rappresenta un termine etico e legale definito come il consenso da parte di un cliente ad una proposta di procedura inerente la salute men...

La diagnosi in psicologia

In Psicologia per processo diagnostico si intende “l’iter che il paziente percorre insieme al clinico allo scopo di rilevare l’ampiezza e l’entità del/dei distu...

Le parole della Psicologia

Raptus

Il raptus (dal latino raptus, "rapimento") è un impulso improvviso e di forte intensità, che porta un soggetto ad episodi di parossismo, in genere violenti, i q...

Volontà

In psicologia, il concetto di volontà viene concepito, a seconda della scuola di riferimento, come: • Una funzione autonoma, non riconducibile ad altri process...

Noia

È  uno stato psicologico ed esistenziale di insoddisfazione, temporanea o duratura, nata dall'assenza di azione, dall'ozio o dall'essere impegnato in un'at...

News Letters