Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Me stessa(011002)

on . Postato in Adolescenza | Letto 144 volte

Aspasia, 18 anni

Sono una ragazza di 18 anni, compiuti 3 mesi fa. La mia è una famiglia sana, non ho mai avuto problemi familiari però mi ritrovo a questa età piena di complessi. Mi odio e scarico tutto questo con problemi di alimentazione, ci sono dei periodi in cui non mangio ed altri in cui esagero. Il problema è che non riesco a relazionarmi con gli altri, quando sono tra la gente divento rosso porpora per il senso di vergogna ed inadeguatezza....ed inoltre non ho mai avuto un ragazzo, non ho mai dato un bacio, non so cosa voglia significa ricevere un "ti amo" e mai nessun ragazzo mi ha mai prestato particolare attenzione. Ultimamente ho avuto un'amica con cui andavo particolarmente d'accordo e c'era un ragazzo, un modello...niente di meno adatto a me, che mi voleva particolarmente bene (poi ho capito il perchè). i sono illusa di poter interessare a questo ragazzo e di poter avere un'amica. Volete sapere come è finita? Si sono messi insieme mentre io ero fuori un week-end e non sono stati neanche loro a dirmelo. Più volte ho pensato di porre fine a tutto questo , ivere mi sembra inutile, ma poi non ho il coraggio... e se lo trovassi? ho paura di cosa potrei fare!

Gentile Aspasia,Mi scrivi che ti trovi a 18 anni piena di complessi, di odio verso te stessa (come è nato?), scarichi tutto con problemi di alimentazione (ottimo che tu l'abbia capito), il problema "vero" è come tu dici che non riesci a relazionarti con gli altri. Diventi rosso porpora, non hai mai avuto un ragazzo, non hai mai dato un bacio, nessuno ti ha mai prestato attenzione,
gli amici ti hanno delusa, vuoi farla finita, non sai cosa vuol dire aver detto "ti amo".In tutto questo c'è una cosa positiva (anche se magari a te sembra difficile vederla): tu stai iniziando a prestare attenzione a te stessa, ti stai rendendo conto della tua situazione. Se gli altri non te la prestano, puoi iniziare a prestarla tu a te stessa, iniziando così subito a diventare una persona interessante, una persona che "si vede", che pensa a cosa le accade. A parte questo, bisognerebbe capire come è nato tutto questo, il tuo odio verso te stessa, perchè sei piena di complessi. Questo è un lavoro che dovresti fare con un esperto, per capire le radici di questa situazione, soprattutto perchè tu dici "ho pensato di porre fine a tutto questo", ed è un bene che tu lo possa dire e pensare, nel momento in cui vuole dire per te stessa che "vuoi cambiare", nel momento in cui la "morte" diventa una metafora di rinascita. Nel caso in cui non fosse così rivolgiti al più presto ad un esperto, non aspettare nemmeno un minuto, non perdere tempo per farti aiutare.Scoprendo te stessa potrai scoprire anche l'altro, e vivere tutto quello che già desideri che succeda: amare, dare un bacio, lasciare alle spelle le delusioni e vivere tutto ciò che desideri e che scrivi in questa lettera. Cordiali saluti

( risponde il dott.re Luca Saita )

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di infanzia/adolescenza per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Dopo tanto il nuovo Psiconline è arrivato. Cosa ne pensi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fobia di non riuscire a tratte…

Marco989898, 14     Il mio problema è che ho la continua ossessione di andare in bagno e anche se all'inizio sembrerà  una cosa stupida, son...

E' realmente un problema? (151…

Flick, 27     Buongiorno, sono una donna di 27 anni e da quando ne ho compiuti più o meno 19, nei momenti di maggiore stress sento un forte impul...

Credo di essere depressa, mi a…

Psiche, 33     Salve, vi scrivo perchè da un pò di tempo (non so neanche io precisamente quanto) ho dei sintomi che mi fanno presagire qualcosa d...

Area Professionale

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Il confine nelle dinamiche di …

Il Test I.Co.S. è un test semi-proiettivo che permette di ottenere indicazioni dettagliate sugli aspetti di personalità e sulle relazioni dei singoli soggetti a...

La Certificazione Psicologica:…

Nella pratica clinica è possibile trovarsi di fronte ad una specifica richiesta, da parte del paziente/cliente, di una Certificazione che attesti, sia dal punto...

Le parole della Psicologia

Disforia di genere

"Per un momento ho dimenticato me stesso, per un momento sono stato solo Lili." The Danish Girl Con il termine Disforia di genere si fa riferimento all’insoddi...

Spasmi affettivi

Gli spasmi affettivi sono manifestazioni caratterizzate dalla perdita temporanea di respiro conseguente ad una situazione di disagio o di rabbia del bambino. Q...

Frotteurismo

Il Frotteurismo è una parafilia consistente nell’impulso di toccare e strofinarsi contro persone non consenzienti, al fine di conseguire l’ec...

News Letters