Pubblicità

Mi sento inutile, indispensabile a nessuno (163295)

0
condivisioni

on . Postato in Adolescenza | Letto 561 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
 

Silvia, 18

Gentile Dottoressa,
sono una ragazza di quasi 18 anni e mi sono rivolta a voi anche se so che una consulenza on-line non sostituisce una dal vivo. Vorrei solo chiedervi un parere su ciò che sto attraversando (cercherò di sintetizzarlo in poche righe) Ho poche amiche vere, diciamo solo due e quando sto con loro mi sento a mio agio, diciamo pure al settimo cielo. Ma le altre amicizie, quelle non vere, iniziano a settembre e si interrompono nei mesi estivi quando lo sport, la scuola e le varie attività non ci fanno rimanere in contatto. A parte queste due mie vere amiche nessuno mi cerca in questo periodo e mi sento sola, inutile, indispensabile a nessuno. Mi chiedo se questa cosa continuerà, se sarà così per tutta la vita, se riuscirò mai ad andare in vacanza degli amici, se mai avrò un gruppo vero. Non sto antipatica alla gente e non sono neanche timida, non so cosa non faccia legare le persone a me. Nessuno si lega tanto a me da mantenere contatti stabili, da aver 'bisogno' della mia amicizia. Non ho un ragazzo e questo non fa che peggiorare il mio stato d'animo che è già rasente al suolo. Mi mancano le uscite con gli amici, i divertimenti, tornare a casa tardi e qualcuno che mi abbracci. E' da tempo che mi succede questo e sento di stare arrivando a un punto morto, non ce la faccio più. Per i miei genitori e per i miei amici (finti e veri che siano) sono la persona più felice al mondo, non perchè io lo sia veramente, semplicemente sono un'ottima attrice. Vi ringrazio già ora per l'eventuale risposta. Ho veramente bisogno di parlare con qualcuno per buttar fuori tutto ciò che c'è nella mia mente, perchè non so quanto potrò andare avanti così




Cara Silvia,
perchè devi fingere e non invece cominciare a essere te stessa e rivelare agli altri come ti senti veramente? Forse è proprio questa difficoltà che ti ti fa soffrire, probabilmente se tu fossi più autentica con gli altri, smettendo cioè di fare l'attrice, piaceresti di più e avresti più amicizie


(Risponde la Dottssa. Laura Del Citerna)

 

Pubblicato in data 16/12/2013

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

senso di colpa e dipendenza […

Marco, 30 anni Proverò a essere breve. Mi sono sempre sentito in generale infelice, anche quando le cose mi vanno bene, ho sempre avuto difficoltà nelle r...

Non ce la faccio più [15922277…

Ciao03, 16 anni Voglio finirla qua, non riesco più ad andare avanti. Ho 16 anni e sono sempre stata una persona estroversa e vivace piena di amici. Nonos...

Vorrei avere maggiori informaz…

eleonora, 33 anni  Buongiorno. Sono Eleonora, la ragazza di 33 anni che vi ha scritto (la mia domanda è intitolata “La mia vita con gli attacchi di p...

Area Professionale

Usi Facebook come professionis…

Facebook è uno strumento molto potente per il professionista ma, contemporaneamente, ha al suo interno molti pericoli che devono essere assolutamente evitati...

Allarme Coronavirus ed operato…

La pandemia per COVID-19 ha causato reazioni diverse, si è potuto osservare tentativi di minimizzare gli effetti di questa problematica e contemporaneamente com...

Il Test del Villaggio nel post…

Il periodo di pandemia collegata al Covid-19 tende progressivamente a ridursi e diventa utile analizzare le reazioni dei pazienti alla somministrazione del Test...

Le parole della Psicologia

Angoscia

« Con il termine angoscia non intendiamo quell'ansietà assai frequente che in fondo fa parte di quel senso di paura che insorge fin troppo facilmente. L'angosci...

Il metadone

Il metadone è un oppioide sintetico, usato in medicina come analgesico nelle cure palliative e utilizzato per ridurre l'assuefazione nella terapia sostitutiva d...

Climaterio

In medicina si intende il periodo che precede e segue la menopausa, nella donna, o il periodo che precede l'andropausa, negli uomini, caratterizzato dalla cessa...

News Letters

0
condivisioni