Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

morte (48613)

0
condivisioni

on . Postato in Adolescenza | Letto 177 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Piera, 16anni (18.2.2002)

SALVE!! IL MIO NOME E' PIERA E HO 16 ANNI. VI SCRIVO PERCHE' HO UN PROBLEMA PER ME SERIO. FREQUENTO IL TERZO LICEO PEDAGOGICO DEL MIO PAESE, ED E' PER QUESTO CHE MI AFFIDO A VOI CHE SO' MI POTETE AIUTARE. HO PAURA DELLA MORTE, SPESSO IN QUESTO PERIODO MI FERMO A PENSARE ALLA MORTE, HO PAURA CHE DA UN MOMENTO ALL'ALTRO MI VENGA PORTATA VIA UNA PERSONA A ME MOLTO CARA E A CUI VOGLIO MOLTO BENE. HO UN FIDANZATO A CUI VOGLIO MOLTO BENE, ANZI DIREI CHE LO AMO VERAMENTE, E HO PAURA CHE UN GIORNO MI SVEGLI E MI VENGA DETTO CHE E' SUCCESSO UNA COSA TERRIBILE. SE NELLA VITA TROVI QUALCOSA DI MERAVIGLIOSO, BELLISSIMO E POI TI VIENE TOLTO TUTTO QUESTO, BE' ALLORA PREFERISCO NON AVERE TUTTE QUESTE COSE. A CHE SERVE TROVARE L'AMORE DELLA TUA VITA SE PER UNA DISGRAZIA TE LO PORTANO VIA???? PER FORTUNA PROVENGO DA UNA FAMIGLIA BENESTANTE, NON MI MANCA NULLA DIREI CHE SONO VIZIATA PER QUESTO E RINGRAZIO DIO PER AVERMI DONATO TUTTO QUESTO, SENZA ALCUN PROBLEMA NELLA MIA FAMIGLIA. SO' CHE IL MIO DISCORSO PUO' ESSERE UN PO' CONTRADDITTORIO MA NON SO' DAVVERO COME RISOLVERE QUESTO MIO PROBLEMA. SO' CHE ALLA MORTE NON SI PUO' SFUGGIRE, FA' PARTE DELLA VITA, MA HO VERAMENTE PAURA. NESSUNO DELLA MIA FAMIGLIA E'MALATO E IL MIO RAGAZZO GODE DI OTTIMA SALUTE, QUINDI DEDUCO CHE QUESTO PROBLEMA PROVENGA DA TUTTI GLI AVVENIMENTI CHE PURTROPPO SUCCEDONO NELLA VITA DI TUTTI I GIORNI. VI PREGO VIVAMENTE DI AIUTARMI. CON AFFETTO, SINCERITA' E GRATITUDINE, PIERA!! Cara Piera, quello che tu stai passando è un tipico periodo adolescenziale legato a tutte quelle paure tipiche di chi sta effettuando un passaggio vitale da un'età ad un'altra, nel tuo caso specifico il timore di perdere qualcuno in modo definitivo è legato al grande cambiamento che stai passando sia fisicamente che psicologicamentem in effetti passando dalla fanciullezza all'età adulta si perde definitivamente qualcosa di noi e delle nostre persone care che non ritroveremo mai più, ma questa trasformazione fà parte della vita stessa e non bisogna temerla ma ccoglierla piano piano con gioia. Cara Piera vedrai che la tua paura si trasformerà col tempo in un rapporto diverso e più maturo con le persone care a cui tieni. Ciao e auguri.
0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Ritieni che la tua alimentazione possa influenzare il tuo umore?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Ho paura di non trovare mai il…

Kikhi, 26     Salve... ho paura di non trovare mai il mio posto. ...

Infedeltà (1528369634858)

Lap84, 34     Sono sposata con mio marito da 5 anni, e nell'ultimo periodo è nato in me il dubbio che possa essermi infedele... ...

Difficoltà nella gestione dell…

Chiara111, 20     Salve. Richiedo l’aiuto di un esperto, di qualcuno che possa prendersi carico del mio problema. ...

Area Professionale

GDPR e privacy dei dati: cosa …

Dal 25 maggio 2018, a causa del cambiamento delle normative sulla privacy e protezione dei dati personali, tutti i professionisti devono far riferimento al Rego...

Scienza, diritto e processo: p…

Scienza e diritto risiedono in quartieri diversi. È innegabile. La prima fonda il suo continuo sviluppo sul dubbio e quindi sul progresso che proprio dal dubbio...

Introduzione al Test del Villa…

Introduzione al Test del Villaggio secondo il Metodo Evolutivo-Elementale (infanzia, adolescenza, età adulta). L’idea che sta alla base del Test del Villaggio è...

Le parole della Psicologia

Il metadone

Il metadone è un oppioide sintetico, usato in medicina come analgesico nelle cure palliative e utilizzato per ridurre l'assuefazione nella terapia sostitutiva d...

Fissazione

Il termine fissazione può avere significati diversi: Rinforzo di una tendenza o reazione, che porta alla nascita di un ricordo o di una abitudine motoria. F...

Belonefobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata degli aghi e gli spilli, conosciuta anche come aicmofobia o aichmofobia. ...

News Letters

0
condivisioni