Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Odio incondizionato? (144367)

on . Postato in Adolescenza | Letto 197 volte

Katherine 18

Salve, sono una ragazza di 18 anni e frequento il liceo linguistico. Sono sempre andata bene a scuola, voti sempre alti, e mi sono sempre piaciute le lingue straniere, in particolare, mi piace lo studio della letteratura di queste lingue. Quest'anno abbiamo una nuova professoressa di francese, che mi sta molto antipatica come persona. E' arrogante, presuntuosa, e credo non conosca nemmeno bene la materia che insegna. Da quando è venuta lei non riesco più a studiare la letteratura francese, nonostante sia il periodo storico-letterario che a me piace tanto, e studiare a casa tale materia mi provoca addirittura delle reazioni fisiche: senso di stanchezza pesante, seguito da estraneamento o sonno (quando va bene) altrimenti addirittura nausea. Forse l'odio per la professoressa ha comportato in me un rigetto anche della materia? Persisterà anche quando non la vedrò più? Grazie in anticipo,

Cara Katherine, il rapporto con i professori è un elemento importante dell'amore per lo studio, ma non il solo. Tu sei una ragazza intelligente, ami le lingue, sei consapevole dell'utilità che queste possono avere per te, oltre che delle grandi gioie che possono farti scoprire. Gli insegnanti a volte sono delle porte che aiutano a capire queste gioie; altre volte non riescono ad esserlo. Tu però già lo sai, e ti trovi solo un ostacolo in più: il rapporto che hai con la tua insegnante. Ti consiglio di leggerti questo libro "studiare bene senza averne voglia" di Marco Vinicio Masoni, edizioni Erikson, e poi di scrivermi di nuovo per dirmi che ne pensi. In bocca al lupo

(Risponde la Dott.ssa Lucia Banchelli)

Pubblicato in data 16/06/2010
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su Psicologi Italiani

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di Infanzia/Adolescenza per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto del tuo lavoro?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Bisogno di aiuto (15124250707…

Sarab, 19     Buonasera,ho 19 anni ed ho da poco iniziato l'università. ...

manie e compulsioni (151195457…

Carolina, 50     Buongiorno, mio marito soffre di depressione per cui prende già dei farmaci ma soffre secondo me anche di ossessioni. ...

Aiuto consiglio (1512841413383…

Francesco, 30     Salve. Non questa estate appena passata ma la scorsa sono stato ricoverato in psichiatria con la forza senza il mio consenso. ...

Area Professionale

Sinergie tra avvocato e psicol…

In molte dispute legali il Giudice nomina un perito esperto della materia (CTU - consulente tecnico d'ufficio), delegato dal Tribunale ad esamniare il caso e a ...

Il consenso informato

Il consenso informato rappresenta un termine etico e legale definito come il consenso da parte di un cliente ad una proposta di procedura inerente la salute men...

La diagnosi in psicologia

In Psicologia per processo diagnostico si intende “l’iter che il paziente percorre insieme al clinico allo scopo di rilevare l’ampiezza e l’entità del/dei distu...

Le parole della Psicologia

Psicologia

La psicologia è una scienza che studia i processi psichici, consci e inconsci, cognitivi (percezione, attenzione, memoria, linguaggio, pensiero ecc.) e dinamici...

Disturbo Antisociale di Person…

La prevalenza del DAP è pari al 3% nei maschi e all'1% nelle femmine nella popolazione generale, e aumenta al 3-30% in ambiente clinico. Percentuali di preva...

L'attenzione

L'attenzione è un processo cognitivo che permette di selezionare stimoli ambientali, ignorandone altri. È quel meccanismo in grado di selezionare le informazio...

News Letters