Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Odio mio padre (54231)

on . Postato in Adolescenza | Letto 158 volte

Marika, 17 anni, 19.11.2002

Odio mio padre: è un eterno bambino, è il classico padre padrone, caratterialmente assomiglia ad Hitler, volevo essergli amica ma lui ha rifiutato la mia richiesta xkè secondo lui deve assumere una f igura dominante nei miei confronti.
Non ho un ricordo felice con lui, ne lla mia infanzia è stato molto assente come presenza ma non mi ha mai fa tto mancare nulla, e ancora oggi è così.
Il problema è che non vorrei odiarlo, ma il suo atteggiamento irritante non mi da altra scelta. Cosa devo fare?

E' difficile dirti che cosa devi fare. E' necessario in adolescenza (il periodo che stai attraversando, anche se sei alla fine di questa fase) costruire la propria identità.
A volte questo processo avviene proprio rifiutando le figure genitoriali: in altri termini,stai affermando te stessa, i tuoi bisogni e i tuoi valori, spesso le tue scelte sono divergenti da quelle che vorrebbro i tuoi genitori... ma devi seguire la tua strada.
Posso comprendere i vuoti affettivi che senti ma ormai il tuo orientamento ( è il destino di ciascuno) è di cercare fuori della famiglia chi possa riempire il tuo bisogno affettivo. Per il momento, credo non sia opportuno fare bilanci in campo affettivo e stabilire se tuo padre abbia colmato o meno tutte le tue esigenze, in futuro potrai elaborare meglio tutto questo e avere una visione più serena e rispetto alla quale non provare sensi di colpa.
Il consiglio è comunque di avere pazienza e soprattutto di provare a convivere con la figura paterna tentando di dialogarci, magari provando a dire i tuoi sentimenti e carenze provate nel passato, (anche perchè le cose materiali non le fa mancare: è una sorta di pedaggio che devi pagare per fare poi le tue scelte esterne).

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

ansia (1510264195644)

Vanessa, 44     Ciao. Sono una donna single, innamorata dei viaggi. ...

Credo che al mio ragazzo inte…

Flavia, 23     Salve, sono una ragazza di 23 anni. Per cinque mesi sono stata con un ragazzo che ho lasciato nei giorni scorsi. ...

Depressione a causa di una rag…

Pasq, 25     Sono un ragazzo di 25 anni, 1 anno fa conobbi una ragazza, e subito abbiamo stretto amicizia e siamo diventati molto amici. ...

Area Professionale

Il consenso informato

Il consenso informato rappresenta un termine etico e legale definito come il consenso da parte di un cliente ad una proposta di procedura inerente la salute men...

La diagnosi in psicologia

In Psicologia per processo diagnostico si intende “l’iter che il paziente percorre insieme al clinico allo scopo di rilevare l’ampiezza e l’entità del/dei distu...

La psicologia incontra l'arte …

Ancora una volta la psicologia scende fra la gente e si preoccupa del benessere e della bellezza. Ancora una volta gli psicologi dimostrano una grande capacità ...

Le parole della Psicologia

Insonnia

L'insonnia è un disturbo caratterizzato dall'incapacità di prendere sonno, nonostante ce ne sia il reale bisogno fisiologico. ...

Anedonia

Il termine anedonia venne coniato da Ribot nel 1897  e descrive l’assoluta incapacità nel provare piacere, anche in presenza di attività normalmente piacev...

Confabulazioni

La confabulazione è un sintomo frequente in alcune malattie psichiatriche, dovuto alla falsificazione dei ricordi. Questa sintomatologia clinica è mostrata da ...

News Letters