Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Paranoia, mancanza di autostima, ansia, depressione e angoscia (116325)

0
condivisioni

on . Postato in Adolescenza | Letto 893 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Giovanni 19

Buongiorno,ho deciso di rivolgermi a questo servizio, dato che non me la sentirei proprio di andare da uno psicologo nella vita reale.... sara' per orgoglio, per vergogna o per timore di giudizi da parte della famiglia o degli amici. Comunque le spiego: sono un tipo molto paranoico, mi faccio le paranoie piu impossibili e immaginabili per esempio, ho un sopracciglio leggermente più alto rispetto all' altro, magari so anche che la gente non ci pensa minimamente a questo perche' e' una gran cavolata, ma io per questo mi faccio tantissime paranoie. Quando parlo con la gente capita spesso che mi tormento sulla posizione del sopracciglio e faccio di tutto per tenerli alla pari. Cioè lo so che e' da ridere... che e' assurdo, ma e' così! Poi molte volte rinuncio al ridere, perche' penso che quando rido sono piu' brutto, ma non perche' abbia dei denti brutti, anzi mi ritengo fortunato, ma nonostante questo mi faccio comunque paranoie. Poi mi capita spesso che vorrei uscire dal mio corpo per potermi guardare dall esterno, per poter vedere come appaia agli occhi della gente. Poi ho davvero poca fiducia in me stesso, ma davvero poca; capita spesso che me ne vado in depressione per questo. Inoltre la cosa brutta e' che io ormai prendo sicurezza, mi sento sicuro e senza problemi, solo dopo che bevo e non si tratta solo di maggior sicurezza in me stesso, ma anche di maggior divertimento e voglia di comunicare con gli altri. Questa cosa non mi piace perchè vorrei essere così anche senza assumere dell alcool! Per favore mi faccia sapere cosa ne pensa, grazie mille.

Caro Giovanni, la tua è un'età particolare dove la soddisfazione/insoddisfazione per il proprio aspetto fisico ricopre un ruolo assolutamente importante e predominante. In te convivono differenti aspetti, modalità di pensiero e di comportamento che, in qualche modo, ti creano un disagio significativo. Questa risposta vuole essere un invito a mettere da parte l'orgoglio, la paura del giudizio o la vergogna e di rivolgerti ad uno specialista che potrà aiutarti a superare queste difficoltà. Sinceri saluti.

(risponde il Dott. Davide Viola)

Pubblicato in data 28/05/08

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di adolescenza per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store
0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Ritieni che la tua alimentazione possa influenzare il tuo umore?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Marito che pensa solo alla sua…

Namaste, 30     Salve, sono una ragazza di 30 anni sposata da 3 anni con un cittadino marocchino di 23. ...

L'amore e la comunicazione (15…

Anna, 26     Salve Dottore, mi trovo in una relazione da sei anni con A., abbiamo due anni di differenza ed ancora non conviviamo. ...

Non so più che fare (153056873…

Alessia, 16     Non so più che fare, passo ogni giorno come se fossi in una bolla dove solo io sono in grado di capirmi, non si più davvero dove ...

Area Professionale

GDPR e privacy dei dati: cosa …

Dal 25 maggio 2018, a causa del cambiamento delle normative sulla privacy e protezione dei dati personali, tutti i professionisti devono far riferimento al Rego...

Scienza, diritto e processo: p…

Scienza e diritto risiedono in quartieri diversi. È innegabile. La prima fonda il suo continuo sviluppo sul dubbio e quindi sul progresso che proprio dal dubbio...

Introduzione al Test del Villa…

Introduzione al Test del Villaggio secondo il Metodo Evolutivo-Elementale (infanzia, adolescenza, età adulta). L’idea che sta alla base del Test del Villaggio è...

Le parole della Psicologia

Mobbing

Il termine mobbing deriva dall’inglese “to mob” e significa assalire, soffocare, malmenare. Questo termine fu utilizzato per la prima volta in etologia da Konra...

Folie à deux

La folie à deux è un disturbo psicotico condiviso, ossia una “follia simultanea in due persone”.  Essa è una psicosi reattiva che insorge in modo simultane...

Alloplastica

tendenza mentale a trasformare l'ambiente ed il prossimo. È un effetto della condotta che consiste in modificazioni esterne al soggetto, in opposizione a mod...

News Letters

0
condivisioni