Pubblicità

Sicurezza (19990526)

0
condivisioni

on . Postato in Adolescenza | Letto 221 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Alessandro,25 anni (26.5.99)

Buongiorno. So che la risposta avrebbe bisogno di molto più spazio, ma in generale, come si fa ad acquisire più sicurezza in se stessi?
Intendo dire ad esempio con le donne, a non voler essere quello che ci prova per una conferma della sua bellezza etc. oppure nel rapporto con gli altri a 'solidificare le proprie convinzioni'.

Grazie

 

Ovviamente e' impossibile dare una risposta esaustiva o anche solo compiuta in poche righe. Oltre tutto, vi sono in giro molte pubblicazioni e libretti sul self-help (del tipo "come fare per...") su cui e' possibile trovare informazioni. Ad un livello un po' piu' serio di questi libretti, si puo' dire che la sicurezza di se' e' l'esito finale di molti fattori psicologici, spesso di natura evolutiva. In particolare l'immagine di se' (ossia l'idea che uno ha di se stesso) nella quale e' un po' come se fosse racchiusa la nostra storia, il percorso evolutivo compiuto, i punti di forza e quelli critici di debolezza.
Se il problema viene pero' spostato sul come ottenere successo, allora e' doveroso dire che la spinta al successo necessario e' un valore molto determinato dal tipo di cultura in cui viviamo e dai suoi stereotipi, fortemente orientati in questo senso. Ma non si tratta di un dato psicologico, di salute psicologica. Avere successo o una grande sicurezza di se' non implica necessariamente avere stabilita' psicologica. Cosi' come, di contro, essere emotivamente stabili non implica necessariamente avere successo. Ad esempio, ha presente Winnie the Pooh?

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Su Psiconline trovo più interessanti...

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Complesso di inferiorità (1548…

Maria, 24     Sono una ragazza di 24 anni neolaureata, mi sono trasferita a Milano per un master dove attualmente convivo con il mio fidanzato, a...

Tradimento e sofferenza (15486…

Eva, 39     Dopo 12 anni di matrimonio totalizzante e meraviglioso, ho improvvisamente tradito mio marito, una cosa che non avrei mai e poi mai c...

Rimozione o fantasia (1548536…

ELilai, 25     Cercherò di essere concisa. 13 anni fa hanno avuto esordio i miei problemi di disturbi alimentari (tolto un breve periodo di anore...

Area Professionale

Articolo 3 - il Codice Deontol…

Articolo 3 Lo psicologo considera suo dovere accrescere le conoscenze sul comportamento umano ed utilizzarle per promuovere il benessere psicologico dell’indiv...

Articolo 2 - il Codice Deontol…

Proseguiamo il lavoro di commento al Codice Deontologico degli Psicologi Italiani, a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini, con l'articolo 2 Articolo ...

Articolo 1 - Codice Deontologi…

Iniziamo il lungo viaggio fra gli articoli del Codice Deontologico degli Psicologi Italiani con il commento all'articolo 1, a cura di Catello Parmentola e di El...

Le parole della Psicologia

Suicidio

Per suicidio (dal latino suicidium, sui occido, uccisione di se stessi) si intende l'atto con il quale un individuo si procura volontariamente e consapevolmente...

Bigoressia

Il termine trova la sua etimologia nell'inglese "big = grande” e nel latino "orex=appetito”, ad indicare la "fame di grossezza” Per bigoressia, vigoressia o an...

Disturbo di conversione

Consiste nella perdita o nell’alterazione del funzionamento fisico, all’origine del quale vi sarebbe un conflitto o un bisogno psicologico I sintomi fisici non...

News Letters

0
condivisioni