Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Situazione affettiva (144108)

on . Postato in Adolescenza | Letto 194 volte

Valeria 17

Salve, sono sempre stata una brava ragazza: brava a scuola, brava a danza, con amici raccomandabili, desiderata dai ragazzi. Poi due anni fa ho scoperto di essere malata di epilessia e ho iniziato a cambiare. Non ero più solare e allegra, ma sono diventata fortemente ansiosa, nervosa, lunatica, malinconica. L'anno scorso ho iniziato ad avere comportamenti da anoressica, scongiurati durante una vacanza studio, in cui non mi sentivo giudicata e quindi libera di mangiare in modo sano. In seguito, ho sempre avuto la tendenza a controllare ciò che mangio e il peso in modo capillare. Nel frattempo, stavo già da un anno con un ragazzo. A novembre ci siamo lasciati e ho iniziato ad avere comportamenti autolesionisti: mi graffiavo e basta. Poi siamo ritornati insieme e sembrava tutto perfetto; ma l'infelicità è tornata e nei momenti di totale sconforto ho iniziato proprio a tagliarmi con vetri rotti o forbici. Tutto questo si è intensificato quando una mia amica ha scoperto di essere malata di narcolessia e ha iniziato a soffrire come me. A febbraio ho mandato all'aria la mia relazione di due anni, desiderosa di libertà. Ho ricominciato a fumare in modo pesante e, anche se non ho mai preso droghe, ho voglia di farmi. Come si può aver voglia di qualcosa che non si ha mai provato? In ogni caso, bevo spesso vodka in compagnia, per non parlare delle serate in discoteca, dopo le quali ritorno a casa completamente sbronza. Per concludere in bellezza, cambio un ragazzo a settimana, affezionandomi loro morbosamente, per poi rimanere delusa. La spiegazione che mi do è che ho bisogno di sentirmi viva, ma non voglio che sia così. In sostanza, sono allo sbando, ho paura di me stessa e non so come venirne fuori. Grazie

Cara Valeria tu sai di avere un problema e sai anche come risolverlo. Purtroppo se continui così ti ritroverai alla fine ad un punto di non ritorno e allora non ci sarà più nulla da fare. Sono certa che farmaci per l'epilessia ne stai già prendendo quindi è inutile puntualizzarlo, mentre non hai ancora iniziata una psicoterapia ed è ora che inizi. Tante persone soffrono di epilessia, ma con le dovute cure e accortezze riescono a condurre una vita normalissima. Tu invece sembri credere di non essere normale, di avere qualcosa che non va e di non potervi porre rimedio. Ti sbagli. Sii tu per prima a voler star bene e a voler essere reale e vedrai che tutto andrà per il meglio. Auguri.

(Risponde la Dott.ssa Magno Agnese Tiziana)

Pubblicato in data 09/06/2010
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su Psicologi Italiani

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di Adolescenza per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

La danza, da passione a ladra …

Francesca, 29     Buongiorno,all'età di 7 anni ho iniziato a frequentare un corso di danza classica, amatoriale, da quel momento non ho mai più s...

Madre con disturbo narcisistic…

emcla, 32     Dopo diversi anni di quella che riconosco essere una dipedenza affettiva mi sono trovata a leggere del disturbo narcisistico di per...

cambio generazionale (15083266…

Anna, 50     Buongiorno, ringrazio in anticipo chi potrà aiutarmi ad affrontare il mio problema. Ho 50 anni e da 30 lavoro nell'azienda di famig...

Area Professionale

La psicologia incontra l'arte …

Ancora una volta la psicologia scende fra la gente e si preoccupa del benessere e della bellezza. Ancora una volta gli psicologi dimostrano una grande capacità ...

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Il confine nelle dinamiche di …

Il Test I.Co.S. è un test semi-proiettivo che permette di ottenere indicazioni dettagliate sugli aspetti di personalità e sulle relazioni dei singoli soggetti a...

Le parole della Psicologia

Manipolazione

La manipolazione psicologica è un tipo di influenza sociale, finalizzata a cambiare la percezione o il comportamento degli altri, usando schemi e metodi ...

Blesità

Per blesità si intende il difetto di pronuncia provocato da una situazione anomala degli organi della fonazione o dalla loro alterata motilità, con conseguente ...

Patografia

Ricostruzione delle patologie psichiche di personaggi celebri fondate sulle informazioni biografiche e sull’esame delle loro opere. La patografia è l' “autob...

News Letters