Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Solitudine (143667)

0
condivisioni

on . Postato in Adolescenza | Letto 201 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Matteo 21

Buongiorno, sono un ragazzo di 21 anni. Studio psicologia e in futuro spero di diventare uno psicoterapeuta. Ultimamente, pensando alla mia vita mi sono accorto di avere poche amicizie (3 di numero) e ogni tanto pensandoci mi rattristo e mi pento delle mie scelte passate che mi avrebbero portatato ad avere piu amicizie. E spesso mi capita di dover passare il sabato sera da solo senza amici. Inoltre, è da un periodo che non ho piu grandi contatti con mio cugino con cui andavo sempre molto d'accordo e passavamo molto tempo insieme (a giocare con videogames, cinema, sport) e da un pò lui sta perdendo le passioni che ci accomunano (ad esempio, non gli piace piu giocare con i videogames o andare al cinema). Quando ci penso, mi rattrista e innervosisce un pò. Mi è sempre piaciuto condividere con lui le mie passioni ed ogni volta che lui dimostrava che non gli piaceva qualcosa che non piaceva a me io mi dispiacevo ed innervosivo un pò. Ora infatti non vado più molto d'accordo con lui. Chiedo qualche consiglio per risolvere questi problemi. Purtroppo, non ho ancora gli studi neccessari per farmi un'autoanalisi. Grazie.

Caro Matteo, tu in che cosa stai cambiando? Che cosa non ti piace più di quello che ti piaceva prima? Che cosa ti piace di nuovo? Fino a che punto credi che la strada con tuo cugino si stia allargando per far spazio anche ad altro, magari ad altri (amici, interessi, amori)? O ad un modo diverso di stare insieme? Che cosa ti piacerebbe far sapere di te a tuo cugino, ed in che modo vorresti farglielo sapere? Avete mai parlato di voi? O questo è un mezzo che non appartiene al vostro tipo di rapporto? Da quello che racconti, mi immagino un ragazzo capace di legami importanti, di forti emozioni e di una grande capacità di condivisione. Come vedi, non ti ho dato consigli ma forse qualche spunto di riflessione. Credo che tu, futuro psicoterapeuta, te lo aspettassi.

(Risponde la Dott.ssa Lucia Banchelli)

Pubblicato in data 11/04/2010
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su Psicologi Italiani

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di Adolescenza per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Non so più che fare (153056873…

Alessia, 16     Non so più che fare, passo ogni giorno come se fossi in una bolla dove solo io sono in grado di capirmi, non si più davvero dove ...

Ansia, paura agitazione a caus…

Linda, 20     Salve, sono linda ho da un anno paura del vento, quando è forte pensavo mi fosse passata ma a quanto pare non è cosi anche perché o...

Paura di stare soli (153061543…

Alice, 25     Buongiorno, tra qualche mese andrò a convivere con il mio ragazzo ma quando ci penso non riesco a stare tranquilla. ...

Area Professionale

GDPR e privacy dei dati: cosa …

Dal 25 maggio 2018, a causa del cambiamento delle normative sulla privacy e protezione dei dati personali, tutti i professionisti devono far riferimento al Rego...

Scienza, diritto e processo: p…

Scienza e diritto risiedono in quartieri diversi. È innegabile. La prima fonda il suo continuo sviluppo sul dubbio e quindi sul progresso che proprio dal dubbio...

Introduzione al Test del Villa…

Introduzione al Test del Villaggio secondo il Metodo Evolutivo-Elementale (infanzia, adolescenza, età adulta). L’idea che sta alla base del Test del Villaggio è...

Le parole della Psicologia

Balbuzie

La balbuzie interessa circa l’1% della popolazione mondiale (tasso di prevalenza), ma circa il 5% può dire di averne sofferto in qualche misura nel...

Parafilia

  Con il termine Parafilie si fa riferimento ad un insieme di perversioni sessuali caratterizzate dalla presenza di comportamenti regressivi che prendono ...

Tocofobia

Il termine tocofobia deriva dai due termini greci tocòs = parto e fobos (paura, timore). ...

News Letters

0
condivisioni