Pubblicità

Stress (145700)

0
condivisioni

on . Postato in Adolescenza | Letto 270 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Carmen 15

Salve, sono una ragazza sensibile sin da piccolina ero abbastanza matura per la mia età. All'età di nove anni è morto un mio caro amico e compagno di scuola. Sono stata molto male a causa della sua scomparsa e ho perso la fede in Dio (anche se a nove anni non si può avere una fede profonda). A 13 anni sono iniziati i problemi. Dopo aver vissuto nove mesi bellissimi con il mio ragazzo ho perso l'autostima e sono sempre nervosa. Non volevo mangiare e andavo a letto presto perchè non volevo vivere le mie giornate tristi. Adesso ho sempre paura ogni volta che conosco un altro ragazzo e sono spesso giù e mi faccio dei complessi a volte inutili. Vorrei ritrovare la mia serenità. Pensa che io ci possa riuscire? La ringrazio per avermi ascoltato. Un saluto.

Cara Carmen, data la tua giovanissima età credo che tu possa risolvere pienamente le tue problematiche. Credo che la cosa importante sia comprendere cosa tu provassi per il tuo amico morto e come questa amicizia abbia influenzato le tue relazioni con le figure maschili. In bocca al lupo per il tuo cammino! Un saluto.

(Risponde la Dott.ssa Iacobelli Francesca)

Pubblicato in data 21/07/2010
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su Psicologi Italiani

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di Adolescenza per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci alle notizie riguardanti l’immigrazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Madre (1540532640215)

Giusi, 60     Non riusciamo a relazionarci con nostro figlio di 31 anni. ...

Senso di colpa di per aver det…

Delia, 36     Mio figlio di tre anni e mezzo, sta avendo difficoltà ad ambientarsi alla scuola materna. ...

Come non riesco a vivere (1541…

Giulietta, 21     Salve.. Mi chiamo Giulia, ho 21 anni e penso di avere dei seri problemi con l'ansia e le relazioni. ...

Area Professionale

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Le parole della Psicologia

Dejà vu - Dejà vecu

Da due secoli, il fenomeno del "déjà-vu" affascina il mondo della scienza ed è stato oggetto di numerose interpretazioni, dalle più strampalate, che gli attribu...

Identificazione proiettiva

“Ora mi sembra che l’esperienza del controtransfert abbia proprio una caratteristica particolare che dovrebbe permettere all’analista di distinguere le situazio...

Psicosomatica

La psicosomatica è una branca della psicologia che ha  lo scopo di identificare  la connessione tra un disturbo somatico e la sua natura psicologica. ...

News Letters

0
condivisioni