Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Timidezza con le donne (19991014)

on . Postato in Adolescenza | Letto 156 volte

Adamantio, 24 anni (14.10.99)

DIl mio problema è che non riesco mai a parlare con le donne, la sola presenza mi mette in imbarazzo, e poi incomincio a sudare e rimanere muto quando sono con loro, non so come fare, ma sento di avere il bisogno di conoscere una ragazza, amarla ed essere amato da lei.

Una volta fui lasciato da una ragazza perchè non dicevo mai niente e perchè non riuscivo a toccarla, esiste una maniera per combattere questa grande timidezza?

RCaro amico, è difficile aiutarti attraverso "la rete", considerando il problema di cui ci parli. Forse la soluzione migliore sarebbe quella di rivolgerti ad uno psicologo, magari presso il Consultorio Familiare della tua città, che possa aiutarti a capire quello che ti accade.

La timidezza, infatti, può avere molte cause, alcune profonde ed altre meno, e solo un contatto diretto può permettere di stabilire quale sia il "problema" da trattare e come farlo. Da un punto di vista terapeutico, fra l'altro, sono disponibili varie possibilità di intervento e detreminare quale sia il migliore è diretta conseguenza di una accurata osservazione del soggetto.

 

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto del tuo lavoro?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Bisogno di aiuto (15124250707…

Sarab, 19     Buonasera,ho 19 anni ed ho da poco iniziato l'università. ...

manie e compulsioni (151195457…

Carolina, 50     Buongiorno, mio marito soffre di depressione per cui prende già dei farmaci ma soffre secondo me anche di ossessioni. ...

Aiuto consiglio (1512841413383…

Francesco, 30     Salve. Non questa estate appena passata ma la scorsa sono stato ricoverato in psichiatria con la forza senza il mio consenso. ...

Area Professionale

Sinergie tra avvocato e psicol…

In molte dispute legali il Giudice nomina un perito esperto della materia (CTU - consulente tecnico d'ufficio), delegato dal Tribunale ad esamniare il caso e a ...

Il consenso informato

Il consenso informato rappresenta un termine etico e legale definito come il consenso da parte di un cliente ad una proposta di procedura inerente la salute men...

La diagnosi in psicologia

In Psicologia per processo diagnostico si intende “l’iter che il paziente percorre insieme al clinico allo scopo di rilevare l’ampiezza e l’entità del/dei distu...

Le parole della Psicologia

Blesità

Per blesità si intende il difetto di pronuncia provocato da una situazione anomala degli organi della fonazione o dalla loro alterata motilità, con conseguente ...

Acalculia

L'acalculia è un difetto a effettuare il calcolo mentale e scritto. Il termine acalculia è apparso per la prima volta nel 1925, proposto da Henschen, il quale l...

Algofilia

L’algofilia (dal greco ἄλγος "dolore" e ϕιλία "propensione") è la tendenza paradossale e patologica a ricercare il piacere in sensazioni fisiche dolorose. ...

News Letters