Pubblicità

Bisogno di aiuto (151242507072)

0
condivisioni

on . Postato in Altro | Letto 634 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

aiutoSarab, 19

domanda

 

 

Buonasera,
ho 19 anni ed ho da poco iniziato l'università.

Sono partita con tutta la buona volontà, ero entusiasta di poter finalmente studiare ciò che volevo. Ora che sono a dicembre però la voglia è sparita e vorrei solo chiudermi in casa a letto tutto il giorno.

Da poco è finita la mia relazione che avevo da più di tre anni con il mio ragazzo, e questo può essere stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso. Premetto che ho vissuto una situazione così, di "depressione" se così si può chiamare, quattro anni fa.

Dopo la morte di mio nonno e la fine della mia allora "relazione" mi è crollato letteralmente il mondo addosso. Non avevo più voglia di uscire nè di fare niente, non volevo impegnarmi a scuola, volevo solo stare a casa a non fare nulla, perché non pensavo ci potesse essere nulla di buono nella vita. Poi credo di aver soffocato tutti questi sentimenti per non essere un peso né per i miei genitori né per i miei amici, ed ho cercato di apparire il più felice possibile.

Mi ero promessa che da quel momento non avrei più avuto alcuna relazione perché dalle relazioni non poteva esserci nulla di buono. Peccato che poi ci sono ricaduta, e questa relazione è durata purtroppo tre anni.

Non ho mai provato tutti i sentimenti di cui si parla sempre per questo ragazzo, perché avevo paura di aprirmi e fidarmi di qualcuno. Ma lui si è sempre dimostrato premuroso e attento alle mie esigenze, non mi ha mai fatto mancare nulla e mi ha addirittura regalato un anello per il nostro primo anniversario.

Dopo un po' sono arrivata a fidarmi e ad affidarmi a lui senza nemmeno rendermene conto. Mai mi sarei aspettata che la nostra storia sarebbe potuta finire con un "non provo più niente per te. Non ti amo più. Ma ti voglio bene".

Ora continuo a ripetermi che sono stata una stupida a fidarmi di nuovo. Da quel momento continuo a ripetermi nella testa che non ne vale la pena di stare con qualcuno ed impegnarsi se tanto poi anche le persone più affidabili ci voltano le spalle.

Non ha senso condividere bei momenti con qualcuno se poi questi sono destinati inevitabilmente a finire. Poi mi viene da pensare che se non si ha nessuno con cui condividere la vita, non ha nemmeno senso impegnarsi per crearsene una bella di vita. Non ha senso perseguire i propri obiettivi perché anche quelli probabilmente ci verranno portati via.

Non riesco più a studiare perché continuo ad avere brutti pensieri in testa, e mi sento sempre stanca. La notte molte volte mi sveglio ed inizio ad avere la tachicardia e mi giro e rigiro nel letto senza riuscire a riaddormentarmi. Mi sveglio la mattina con un peso sul petto che non riesco a scrollarmi di dosso in tutta la giornata. Mi chiedo quale sia il senso di vivere se in questa vita ci saranno sempre e solo sofferenze.

La gente o muore o se ne va per sempre. Sono terribilmente stanca ed ho paura di non riuscire mai più a riprendermi, ho paura che starò così tutta la vita e non riuscirò mai ad essere felice e soddisfatta di me stessa. Ho paura che se non sono riuscita a tenere al mio fianco nemmeno una persona d'oro come lui che mi sopportava nonostante tutto, non riuscirò mai ad avere una relazione con nessun altro e passerò la vita sola ed insoddisfatta.

Ho bisogno di aiuto ma non so neanche per cosa esattamente. E' normale sentirsi così a soli 19 anni?

 


consulenza psicologica

Vuoi richiedere una consulenza gratuita online ai nostri Esperti?
Clicca qui e segui le istruzioni. Ti risponderemo al piu' presto!

 

Pubblicità

 


 

risposta

 

 

Cara Sarab,

chiedi se è normale alla tua età stare tanto male per la fine di una relazione durata tre anni e la mia risposta è si, soprattutto alla tua età, tutto dipende però da quanto tempo fa è accaduta, se è appena successa devi darti tempo, se invece è già da alcuni mesi che stai male è il caso di preoccupartene.

Per quanto riguarda il fatto di sentirti stupida per esserti fidata per la seconda volta di qualcuno che ti ha delusa non è stato assolutamente un comportamento da rimproverarti, anzi, è da apprezzare chi nonostante il dolore già provato riesce a rimettersi in gioco.

La vita è così, è imprevedibile e non possiamo avere certezza in nulla, quindi dobbiamo vivere i momenti felici senza farci tante previsioni future ma godendoci solo le emozioni positive provate. Quando si vivono delle belle storie d’amore, quando ci si lascia andare ai propri sentimenti, quando si ama qualcuno al di là di come vada poi a finire, non è mai un errore e non ha senso pentirsene.

Si dovrebbe invece cercare di trarre un insegnamento positivo da quella storia che costituirà una ricchezza in più dentro di noi. Quando una storia finisce bisognerebbe cercare di vedere il bicchiere mezzo pieno e di pensare che se è andata così è perchè deve arrivare qualcos’altro di più bello, infatti come dice il detto “non tutti i mali vengono per nuocere”.

Tuttavia, se nonostante tutti gli sforzi la situazione non dovesse risolversi e vedi che ti blocca anche altri campi della tua vita come quello universitario, sarebbe meglio chiedere aiuto ad un esperto che possa aiutarti a venirne fuori. Inoltre il periodo che hai vissuto ma mai affrontato chiamato da te “depressione” potrebbe ancora non essere stato superato del tutto e dovresti rivolgerti ad un professionista che possa valutare fino a che punto influisca ancora sul tuo benessere e che ti possa dare un supporto per riuscire a superarlo.

Un caro saluto

 

Pubblicato il 18/01/2018

 

A cura della Dottoressa Eleonora Mercadante

 

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

Tags: consulenza online gratuita adolescenza aiuto

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa fare di fronte alla crisi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Ansia e problemi sociali (1572…

Nadarmozc, 32     Gentili dottori,è da qualche tempo che avverto uno strano fenomeno, di duplice natura.Quando sono fuori casa (Assolutamente la ...

Problema cellulare (1572545674…

Marta 16, 19     Buonasera, chiedo un consiglio per la situazione che sto vivendo con il ragazzo con cui mi sento da vari mesi. Ci siamo scontrat...

senza via di uscita 2 (1572361…

straniero66, 53 Vi ho già scritto in precedenza e ho avuto la vostra risposta “SENZA VIA DI USCITA (1571319488503)”. Continuo a stare male, attualmente io ...

Area Professionale

Articolo 42 - il Codice Deonto…

Si conclude su Psiconline.it, con il commento all'art.42 (vigenza), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo settimana ha s...

Articolo 41 - il Codice Deonto…

Con il commento all'art.41 (Osservatorio Permanente) prosegue, su Psiconline.it, il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo s...

Articolo 40 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.40 (pubblicità professionale), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo ...

Le parole della Psicologia

Gambling

Il gambling, o gioco d’azzardo patologico (GAP), è un disturbo del comportamento caratterizzato dalla continua perdita del controllo in situazioni di gioco. Ess...

Il metadone

Il metadone è un oppioide sintetico, usato in medicina come analgesico nelle cure palliative e utilizzato per ridurre l'assuefazione nella terapia sostitutiva d...

I ricordi flashbulb

Le flashbulb memories (FBM o ricordi flashbulb) sono state definite per la prima volta da Brown e Kulik nel 1977 come ricordi fotografici vividi, dettagliati e ...

News Letters

0
condivisioni