Pubblicità

Forti problemi da shock (16512000)

0
condivisioni

on . Postato in Altro | Letto 551 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Massimimiliano, 29 (165520)

La mia Storia: Buon giorno vorrei sapere che problematiche ho.

Premetto di avere delle problematiche un po' confuse e per tanto mi sento molto diverso da altri che hanno problemi piu grossi dei miei, mancanza di lavoro, lutti ect....

Diciamo che nella mia vita ricordo solo due avvenimenti che mi hanno un po' segnato la mia personalità e il mio modo di vivere diciamo.

Ho 29 anni, diplomato come perito elettrotecnico e lavoro come disegnatore di impianti elettrici presso uno studio di progettazione.

Penso di soffrire di ansia e di un senso di irrequietezza e sbalzi d umore

Gli avvenimenti:

Il primo è avvenuto all’età di 14 anni, una bruttissima litigata verbale che mi ha veramente shockato, la quale mi ha fatto estraniare dalla mia famiglia, nel senso che da quel giorno non ho più avuto dialogo con mio padre perché ho sempre avuto timore che potesse ripetere l'episodio, e ho perso anche il dialogo con mio fratello in quanto mi. Ha sempre dato fastidio il fatto che lui parlava con lui mentre io no.

Il secondo e uno spinello fumato male che mi fece vivere un' esperienza talmente negativa, con crisi di panico ed ansia che purtroppo penso mi cambio la vita, cambiai di carattere diventai molto più insicuro scontroso con gli altri, litigo facilmente, non riesco a mantenere un legame con la gente forte e serio perché penso di essere inferiore a tutti, penso che tutt'ora mi riporta delle conseguenze anche da un punto di vista intellettivo infatti mi sento più ritardato rispetto agli altri e ho anche problemi di memoria.

Il punto è che tutt'ora non riesco a fare una vita serena perché' in qualsiasi momento di stress sia al lavoro che nella vita quotidiana mi vengo in mente questi due episodi che mi provocano un senso di rimpianto e di odio nei miei confronti perché' non parlo con nessuno in famiglia e non riesco a vivere sereno.

Mi auguro di poter avere risposte adeguate sulle mie problematiche e capire che cura poteri fare.

Spero di non andare in qualche manicomio

Aspettando vostre risposte

Cordiali saluti

 


consulenza psicologica

Vuoi richiedere una consulenza gratuita online ai nostri Esperti?
Clicca qui e segui le istruzioni. Ti risponderemo al piu' presto!

 

Pubblicità

 


 

Gentile Massimiliano,

in primo luogo voglio chiarire che soffrire di un qualche disagio psicologico non significa essere matti: una cosa è lo psichiatra che cura le persone con malattie psichiatriche dando loro medicine, altra cosa è lo psicologo che con la parola aiuta le persone a risolvere problemi individuali.
Veniamo ai temi da lei indicati: dopo una lite con suo padre ha interrotto ogni comunicazione con la sua famiglia, si è "estraniato". Da allora sembrerebbe siano sorte le sue difficoltà. Mi domando e le domando se questa "bruttissima litigata" non sia stato l'epilogo di un periodo di disagio vissuto all'interno del suo nucleo familiare. Ad esempio, lei accenna, in modo indiretto, ad una certa competizione con suo fratello....
Quanto all'esperienza dello spinello, sembrerebbe che in quell'occasione siano emersi problemi che prima lei riusciva a controllare, ma, eliminati con la sostanza i freni inibitori, sono emersi in modo prepotente. Donde il senso di inferiorità e il timore di non essere in grado di mantenere "il controllo".
Dal suo "estraniamento" all'interno della famiglia, deriva, probabilmente, una scarsa competenza sociale, una difficoltà ad entrare in relazione con gli altri, cosa che le rende ancora più difficile "vivere sereno".
Le suggerirei un colloquio con in professionista esperto ( magari scelto fra gli psicoterapeuti iscritti all'ordine degli psicologi della sua regione che offrono il primo colloquio gratuito) al fine di individuare l'origine profonda delle sue difficoltà.
Augurandole ogni bene, la saluto,
S, Bertini 

 

(Risponde la dott.ssa Susanna Bertini)

 

Pubblicato in data 08/01/2015

 

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

 

Tags: depressione ansia disturbi dell'umore confusione spinello crisi di panico

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Le festività ti aiutano a stare meglio?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fobie, paranoie (1579177546962…

Bibby, 40 anni Salve ho 40 anni 2 figli ho perso mia madre 10 anni fa e da allora si è acutizzato tutto paure fobie ansie ancora non ho accettato e provo fan...

Ansia e panico (1579815239457)

Mmonic, 17 anni   Vi contatto perché non so come fare, come reagire e come trovare una soluzione. Negli ultimi mesi ho il terrore di andare a scuola f...

Ho paura delle conseguenze di …

Orchidea55, 20 anni     Salve Dott.re/ssa, innanzitutto vorrei ringraziarvi  per il servizio che offrite.Sono una ragazza di 20 anni. Non ho...

Area Professionale

E' esplosa la psicologia onlin…

In piena crisi mondiale da Coronavirus è improvvisamente esplosa la psicologia online. Su consiglio del CNOP e obbligati dalle circostanze, molti psicologi e ps...

Gli psicologi nell'emergenza. …

Monica Isabella Ventura, Presidente di Psicologi Emergenza Abruzzo (PEA), ripercorre in poche righe l'esperienza diretta degli psicologi abruzzesi di fronte all...

Quello che emerge nell’emergen…

L'emergenza per il Covid-19 ha portato la comunità degli psicologi ad applicare nuove e più attuali forme di sostegno psicologico. Una riflessione sulle implica...

Le parole della Psicologia

Solipsismo

Il solipsismo (dal latino "solus", solo ed "ipse", stesso, quindi "solo se stesso") è un attaccamento patologico al proprio corpo di tipo autistico o narcisisti...

Sexting

Il termine "sexting" letteralmente deriva dalla fusione di due parole inglesi "sex" (sesso) e "texting" (inviare messaggi). Il "sesso virtuale", traduzione ita...

Barbiturici

Con il termine Barbiturici si indica quella classe di farmaci anestetici, antiepilettici ed ipnotici, derivati dall’acido barbiturico (o malonilurea), che hanno...

News Letters

0
condivisioni