Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

interpretazione sogno (1496836125208)

on . Postato in Altro

le risposte dellesperto

maria, 54

 

domanda

 

 

Ho sognato che vendevo le mie scarpe nuove di colore blu ad una ragazza che le aveva uguali alle mie ma sporche e rovinate.

I soldi ricavati(100 euro) volevo darli a mia madre (morta 3 mesi fa per un tumore) ,ma lei li rifiuta dicendo che in un cofanetto li vicino ci sono gia' tanti soldi, dopodiche' alza gli occhi al cielo e muore.

Mia sorella lì accanto si impressiona,ma io la rassicuro dicendo che é solo un sogno.

La morte di mia madre é stata traumatica perche' era un punto di riferimento per tutti noi.

 


consulenza psicologica

Vuoi richiedere una consulenza gratuita online ai nostri Esperti?
Clicca qui e segui le istruzioni. Ti risponderemo al piu' presto!

 

Pubblicità

 

risposta

 

 

Cara Maria,
i sogni solitamente  elaborano pensieri, emozioni, sentimenti e bisogni non soddisfatti o ansie e paure che non riusciamo ad affrontare in modo conscio durante la nostra vita quotidiana. Le scarpe, il denaro ed i gesti che si compiono nel sogno sono simboli che il nostro cervello elabora affinchè ogni cosa sia resa più accessibile e meno pericolosa alla nostra mente.

Come può essere utilizzato il sogno?  Per ogni persona può essere uno strumento utile per leggere quale è il bisogno o la difficoltà che viene messa da parte ( meccanismo di difesa dell'evitamento) per proteggersi e che inevitabilmente ritorna i modi diversi.

Per  lei può diventare un'opportunità per affrontare, il dolore e la paura della separazione della persona più importante che è la sua mamma.

(  .....dopodiche' alza gli occhi al cielo e muore.....era un punto di riferimento per tutti noi.)

E' comprensibile contattare rabbia, senso di colpa domandandosi " ho fatto tutto quello che potevo? perchè proprio alla mia mamma?") ed è legittimo piangere, provare dolore per il distacco fisico. Si prenda il tempo necessario per accogliere il suo dolore e per rispondere alle domande che abitano nel suo cuore.
Un evento traumatico come quello che sta vivendo lei ha bisogno di tempo, di trovare strategie e risorse per affrontare questa separazione e continuare a vivere ogni giorno con la consapevolezza  che non è sola, che accanto a lei ci sono altre persone, che le vogliono bene e che sua madre le ha donato diversi strumenti e strategie per scegliere come vivere la sua vita, custodendola nel suo cuore.

Quando ha voglia provi a riflettere su questa domanda: " che cosa di buono, di bello, ha detto, ha fatto la mia mamma, che mi ha permesso di crescere? Quali sono i messaggi di vita, insegnamenti che le ha lasciato e che per lei possono essere punti di riferimento e diventare risorse a cui attingere ogni volta che ne avrà bisogno per affrontare una situazione?

Se pensa che questa separazione, il condividere il dolore con i suoi parenti più cari  richieda uno sforzo superiore alle sue capacità, le consiglio di intraprendere un percorso terapeutico con uno psicologo che l'aiuti ad elaborare il suo lutto, trovando nuove vie. Ci sono diversi approcci e strumenti oltre alla alla terapia analogica ( verbale).
A volte il dolore è così grande che non ci sono parole che possano descriverlo... può venire in aiuto l'arteterapia se le piace scrivere, disegnare..., alcune tecniche di musicoterapia, che utilizzano un linguaggio non verbale accessibile all'inconscio rispettando i suoi tempi e valorizzando le sue risorse.

 

 

A cura della Dottoressa Silvia Errico

 

 

Pubblicato in data 25/07/2017

 

 

 

 

Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su

logo psicologi italiani
Vuoi conoscere ed acquistare i libri che parlano
di psicologia e psicoterapia?
Cercali su

logo psychostore

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Tags: consulenza online gratuita sogni, lutto

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto della tua vita?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Sfogo... (1504940202677)

andrea, 30       Individuo probabilmente schizofrenico... all'età di tre anni la madre, esasperata dal rapporto con il padre cerca di soff...

blocchi mentali (1505330248387…

PASHINO, 42       Sono in terapia da quattro anni, ho avuto una vita molto difficile e di solitudine con genitori ciechi e una sorella anch...

DEPERSONALIZZAZIONE? (15044611…

Emanuele, 20       Salve, dopo un lungo periodo lavorativo all' estero in cui ho vissuto isolato dal mondo in un ranch in Australia (terra...

Area Professionale

Psicologo a scuola senza conse…

In merito ai fatti avvenuti ad Arezzo, coinvolgente la figura professionale dello psicologo e la cui presenza in aula a scopi valutativi senza consenso da parte...

Il Jobs Act Autonomi 2017: nov…

Il Jobs Act autonomi 2017, contenuto all'interno della precedente Legge di Stabilità del 2016, è in vigore dal 14 giugno 2017. Il disegno di legge prevede 21 ar...

Linee guida per le prestazioni…

LINEE GUIDA PER LE PRESTAZIONI PSICOLOGICHE VIA INTERNET E A DISTANZA Realizzate dalla Commissione ATTI TIPICI del CNOP le nuove linee guida per le prestazio...

Le parole della Psicologia

Agrafia

Il termine Agrafia deriva dal greco a-grapho (non-scrivo), indica la perdita parziale (paragrafia) o totale della capacità di scrivere, che insieme a quella d...

Training Autogeno

Il training autogeno nasce come tecnica ideata da J.H. Schultz, neurologo e psichiatra.Training significa “allenamento”, autogeno “che si genera da sé”; ciò dif...

Memoria

La memoria è quel meccanismo neuropsicologico che permette di fissare, conservare e rievocare esperienze e informazioni acquisite dall’ambiente (in...

News Letters