Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Alla ricerca di una motivazione (166219)

on . Postato in Ansia, Stress, Panico | Letto 265 volte

Sara, 21 (166219)

Gentie dottore,

mi chiamo Sara e ho 21 anni.Studio medicina,faccio il terzo anno.Qualche settimana fa mi è andato male un'esame orale a cui avevo dedicato più di un mese di tempo.Non essendo la prima volta, mi sono buttata giù:non riesco a studiare, passo le giornate a piangere e tutto ció che prima aveva senso(studiare medicina ad esempio) adesso non ha senso.Il mio malessere deriva dalla consapevolezza di non essere all'altezza della situazione, di capire di aver sacrificato tanto per lo studio ma non aver ottenuto niente!Sacrifico molto della mia vita per lo studio: non ho un ragazzo, non esco molto spesso ecc ma quello che ottengo è solo frustazione!Dovró ridare l'esame a fine mese ma ho la consapevolezza che andrá male di nuovo.Non ho motivazioni per studiare,non ho niente che mi sproni!Mi sento molto frustata e delusa. Vorrei risollevarmi ma non ci riesco. In attesa di una sua gentile risposta.Ringrazio e saluto

Sara

 


consulenza psicologica

Vuoi richiedere una consulenza gratuita online ai nostri Esperti?
Clicca qui e segui le istruzioni. Ti risponderemo al piu' presto!

 

Pubblicità

Gentile Sara,
essere bocciata ad un esame "difficile" fa parte dell'iter universitario di chiunque si sia laureato, credo però che per lei il problema sia più complesso. E' riuscita ad entrare a medicina dove la selezione preliminare è piuttosto severa, ma poi ritiene  " di non essere all'altezza". Sacrifica qualsiasi cosa pur di studiare: non sarà troppo. Mi sembra che esistano motivi più profondi che l'affliggano. Ovviamente non ho elementi, ma l'aspettativa di" riuscire a tutti i costi" sembra connotare la sua situazione. Ora forse occorrerebbe comprendere quali siano i motivi reconditi che la inducono a questo livello di sacrificio.
Da ciò che scrive sta studiando con impegno, ma questo non esclude che si abbia una vita sociale e sentimentale soddisfacente: a chi o a che cosa "deve rispondere" questa vita "frustrata e delusa"?
Credo proprio che dovrebbe incontrare un professionista preparato ( da scegliere fra gli psicoterapeuti iscritti all'Ordine degli Psicologi della sua regione, magari fra quanti offrono il primo colloquio gratuito) per chiarire la questione. Chissà chi intorno a lei ha dubbi sulla sua possibilità di riuscire? Chissà quali dubbi l'attanagliano sulle possibilità di trovare lavoro dopo la laurea?Chissà chi può essere "invidiosa/o del percorso che sta facendo?
Queste sono domande  che può porsi chiunque senza conoscere la situazione, però a volte gli elementi citati interferiscono in modo significativo sul successo di uno o più esami.
Nell'augurarle un brillante successo al prossimo esame, la saluto.

 

(Risponde la Dott.ssa Susanna Bertini)

 

Pubblicato in data 27/08/2015

 

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su

logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia
Logo PSIConline formazione

 

a di una motivazione (166219)

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

manie e compulsioni (151195457…

Carolina, 50     Buongiorno, mio marito soffre di depressione per cui prende già dei farmaci ma soffre secondo me anche di ossessioni. ...

Aiuto consiglio (1512841413383…

Francesco, 30     Salve. Non questa estate appena passata ma la scorsa sono stato ricoverato in psichiatria con la forza senza il mio consenso. ...

Ansia e derealizzazione (1511…

LukasV, 25     Salve, sto passando un periodo difficile in cui c'è di mezzo una sentenza (tra pochi giorni) per il futuro dell'affidamento di mio...

Area Professionale

Sinergie tra avvocato e psicol…

In molte dispute legali il Giudice nomina un perito esperto della materia (CTU - consulente tecnico d'ufficio), delegato dal Tribunale ad esamniare il caso e a ...

Il consenso informato

Il consenso informato rappresenta un termine etico e legale definito come il consenso da parte di un cliente ad una proposta di procedura inerente la salute men...

La diagnosi in psicologia

In Psicologia per processo diagnostico si intende “l’iter che il paziente percorre insieme al clinico allo scopo di rilevare l’ampiezza e l’entità del/dei distu...

Le parole della Psicologia

Anginofobia

Con il termine Anginofobia si intende una patologia caratterizzata da una paura intesa di soffocare. Con il termine Anginofobia si intende una patologia caratt...

Tocofobia

Il termine tocofobia deriva dai due termini greci tocòs = parto e fobos (paura, timore). ...

Angoscia

« Con il termine angoscia non intendiamo quell'ansietà assai frequente che in fondo fa parte di quel senso di paura che insorge fin troppo facilmente. L'angosci...

News Letters