Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Allucinazioni? (109618)

on . Postato in Ansia, Stress, Panico | Letto 395 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Giorgia 26

Buongiorno! Mi chiamo Giorgia, ho 26 anni e da ottobre dello scorso anno ho cominciato a soffrire di attacchi di panico con fobia di essere affetta da malattia mentale, fobia che dottori e psicologi hanno smentito. Ho passato parecchi mesi in cui una paura cancellava un'altra, ma il pensiero di avere la schizofrenia mi tormentava sempre, fin quando non ho iniziato ad essere in cura da una psicoterapeuta in gamba che mi ha praticamente tolto ogni dubbio al riguardo. O quasi. Perché l'ossessione era sparita, tranne che in qualche momento, quando ogni sciocchezzuola che accadeva nel mio cervello mi faceva ricadere nel baratro del terrore. Terrore che durava poco perché avevo, per fortuna, ho tuttora imparato a farmi passare i cattivi pensieri. Il problema è che mi è successa una cosa che mi ha fatto pensare e preoccupare molto. Mi sono documentata sulla schizofrenia in questi mesi, e leggere notizie da internet non faceva che alimentare la preoccupazione, perché la minima cosa che mi succedeva, fosse anche solo sentire un suono, mi metteva angoscia e dovevo sapere se l'avevano sentito tutti o no, per paura di avere le allucinazioni. Un giorno ero seduta alla mia scrivania in ufficio e dovevo andare a vedere una cosa nel computer di una mia collega, che mi ha detto di aspettare che si alzasse e di andare. Premetto che non pensavo assolutamente a nulla riguardo alla schizofrenia o al panico ecc.; stavo facendo altro quindi sicuramente sovrappensiero, mi sono girata velocemente verso la sua postazione ed ho visto la sedia vuota. Dopo qualche minuto, convinta che si fosse alzata, sono andata verso la sua scrivania e l'ho vista lì seduta. Le ho chiesto come mai aveva fatto così in fretta a tornare e lei mi ha detto che non si era mai alzata. Parte il panico che ancora adesso mi tormenta. E' stata un'allucinazione? Possono succedere queste cose in un momento di distrazione o è un sintomo della malattia? Può capitare a chiunque di sentirsi chiamare e accorgersi che non c'è nessuno o qualcosa di più grave? Vi prego di rispondere perché questa paura mi tormenta e sono sicura che basta una rassicurazione da parte di voi esperti per stare meglio. Vi ringrazio e vi saluto. Giorgia.

Cara Giorgia, sinceramente mi chiedo perché hai scelto di riferirti a noi, quando hai la possibilità di rivolgerti ad uno psicoterapeuta che peraltro stimi molto e si è dimostrato finora all’altezza delle tue aspettative. Non conoscendo approfonditamente la tua storia, da parte mia posso dirti che la mente può fare cose strane e, soprattutto quando se ne dubita, può capitare che malinterpretiamo quanto accade nella realtà. Piuttosto che esserti voltata ed aver visto la sedia vuota, potresti aver solo pensato di voltarti e di vederla…lo stesso vale per sentirsi chiamare. Io credo che dovresti riprendere il lavoro con il tuo psicoterapeuta e confidare a lui queste tue preoccupazioni. Inoltre è inutile se non addirittura deleterio cercare rassicurazioni altrove perché senza conoscerti bene rischiamo, essendo molti professionisti, di orientamenti a volte diversi ed a conoscenza solo di qualche particolare che tu di volta in volta potresti fornire, di darti informazioni discordanti e confuse.

(risponde la Dott.ssa Sara Ginanneschi)

Pubblicato in data 13/01/08

 

 

 

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di ansia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Decisione scolastica (15164313…

Simo, 45     Mio figlio fa la 5^ elem. Ora deve scegliere le medie dove farle. ...

Psicoterapia e problemi (15164…

Luna, 39     Si può continuare una psicoterapia pur se si è innamorati dal primo mese del proprio terapeuta? ...

Chiarimenti alla risposta del …

ALEXA1,52     Sono Alexa nel ringraziarla per la sua risposta dottore vorrei se fosse possibile chiarimenti poichè se fosse solo amicizia la nost...

Area Professionale

L'infanzia abusata, pedofilia …

La fenomenologia degli abusi e dei danni all’infanzia (child abuse) interessa molteplici aspetti psicologici, emozionali e relazionali che compongono il quadro ...

Sistema Tessera Sanitaria

L’articolo 1 del DM 01.09.2016 ha previsto che anche gli psicologi iscritti all’Albo, secondo quanto stabilito dalla Legge 56/1989, dovranno effettuare la trasm...

Salute e sicurezza negli Studi…

  A fare chiarezza sugli adempimenti e sugli obblighi in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro negli studi professionali, è intervenuta già...

Le parole della Psicologia

Frotteurismo

Il Frotteurismo è una parafilia consistente nell’impulso di toccare e strofinarsi contro persone non consenzienti, al fine di conseguire l’ec...

Temperamento

La psicologia definisce temperamento “L’insieme di disposizioni comportamentali presenti sin dalla nascita le cui caratteristiche definiscono le dif...

Gimnofobia

Il termine, dal greco “gymnos” (nudo) e “phobos” (paura), definisce la paura persistente, anormale ed ingiustificata per la nudità Coloro che soffrono di quest...

News Letters