Pubblicità

Ansia e depressione (1510124566167)

0
condivisioni

on . Postato in Ansia, Stress, Panico | Letto 935 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

ansiaPaolo, 26

domanda

 

 

Salve, da una settimanella a questa parte ho sviluppato una serie di sintomi apparentemente slegati (almeno secondo il medico) e questi sintomi hanno purtroppo tutti la particolarità di non essermi mai sopraggiunti in vita mia.

Da quando ho cominciato a riscontrarli, ho sviluppato una fortissima ansia e sono ossessionato dal cancro e da altre malattie terribili. Questi sintomi sono un lieve reflusso gastro-esofageo, un intorpidimento alla gamba sinistra che si irradia al testicolo ed un senso di capogiro quando distolgo lo sguardo da uno schermo o quando giro rapidamente la testa.

Nonostante le visite obiettive del medico e le rassicurazioni, non riesco a stare tranquillo, dormo poco e male, ho poco appetito ed ho il pensiero fisso del cancro, avendo anche perso mia madre in questo modo.

Ho il timore di essere andato in depressione perché ho stimoli sessuali estremamente ridotti rispetto a prima e riesco a malapena a dedicarmi alle mie attività consuete.

 


consulenza psicologica

Vuoi richiedere una consulenza gratuita online ai nostri Esperti?
Clicca qui e segui le istruzioni. Ti risponderemo al piu' presto!

 

Pubblicità

 

 


 

risposta

 

 

Caro Paolo,

comprendo la sua preoccupazione e la sua ansia, tuttavia collegare questi sintomi fisici e non, senza un’accurata anamnesi non è semplice.

Per tranquillizzare la sua ansia legata ad eventuali patologie fisiche, potrebbe, oltre che rivolgersi al suo medico di famiglia, fare delle visite specialistiche al fine di confutare ogni dubbio ed assicurarsi di star bene.

Per quello che riguarda la componente emotiva e psichica, legata a questo periodo particolarmente difficile da sostenere, la invito a rivolgersi ad un collega per un sostegno psicologico mirato.

Nel frattempo la invito a riflettere sul perché questi sintomi siano apparsi proprio in questo momento della sua vita, cosa è successo in questo ultimo anno che potrebbe averli scatenati? Ha vissuto particolari eventi stressanti? Sta spostando su un malessere fisico preoccupazioni di tempo emotivo? Quando è venuta a mancare sua mamma?

Ci sono tante informazioni che mancano, per poter avere un quadro clinico più preciso, la sua storia, quello che lei è stato ed è, sono elementi di grande rilievo per capire quello che le sta accadendo e dei colloqui psicologici potrebbero aiutarla ad orientarsi in questo momento così confuso e difficili.

Cordialmente

 

Pubblicato il 18/12/2017

 

A cura della Dottoressa Alessandra Carini

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Stai cercando un pubblico specifico interessato alle tue iniziative nel campo della psicologia?
Sei nel posto giusto.
Attiva una campagna pubblicitaria su Psiconline
logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

Tags: depressione ansia consulenza online gratuita

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Dopo tanto il nuovo Psiconline è arrivato. Cosa ne pensi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Pensiero ossessivo (1624140870…

Fabio, 34 anni     Gentile Dottoressa/Dottore! Mi chiamo Fabio e 5 anni fà ho commesso un errore di tipo erotico.Ho cominciato a scambiare dei...

Problemi con marito [162342796…

Viola, 38 anni     Buongiorno, avrei bisogno di un consulto per dei problemi con mio marito.Mio marito è molto irascibile ma oltre a urlare no...

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Area Professionale

La trasmissione intergenerazio…

Modificazioni epigenetiche nei figli di sopravvissuti all’Olocausto I figli di persone traumatizzate hanno un rischio maggiore di sviluppare il disturbo post-t...

Il Protocollo CNOP-MIUR e gli …

di Catello Parmentola CNOP e MIUR hanno firmato nel 2020 un Protocollo d'intesa per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche. Evento molto positiv...

Come gestire il transfert nega…

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò ch...

Le parole della Psicologia

Il linguaggio

L’uomo comunica sia verbalmente che attraverso il non verbale. Il processo del linguaggio ha suscitato da sempre l’interesse degli studiosi essendo essa una car...

Idrofobia

L'idrofobia, chiamata anche in alcuni casi talassofobia, è definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata per i liquidi, in particolare dell’acq...

Trauma

Forte alterazione dello stato psichico di un soggetto dovuta alla sua incapacità di reagire a fatti o esperienze sconvolgenti, estremamente dolorosi come...

News Letters

0
condivisioni