Pubblicità

Ansia e derealizzazione (1511623114984)

0
condivisioni

on . Postato in Ansia, Stress, Panico | Letto 1555 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

ansiaLukasV, 25

domanda

 

 

Salve, sto passando un periodo difficile in cui c'è di mezzo una sentenza (tra pochi giorni) per il futuro dell'affidamento di mio figlio e la mia ex-compagna mi sta facendo penare.

Sono 3 giorni che ho paura di non ricordare le cose ma in realtà le ricordo e sento come di non essere nella realtà, cioè ho attimi in cui mi sento come di avere una derealizzazione, mancanza di concentrazione ecc... che cosa può essere ?

 


consulenza psicologica

Vuoi richiedere una consulenza gratuita online ai nostri Esperti?
Clicca qui e segui le istruzioni. Ti risponderemo al piu' presto!

 

Pubblicità

 

 


 

risposta

 

 

Gentile LukasV,

pur avendo letto con molta attenzione la sua richiesta, ci sono davvero pochissime informazioni per cercare di capire che cosa le sta accadendo in questo momento e provare a darle una risposta. Si comprende che è molto preoccupato per la sentenza sull’affidamento di suo figlio e che non va molto d’accordo con la sua ex compagna, ma non spiega nulla su come siete arrivati a questo punto, su cosa è successo prima tra voi, né accenna a com'è la situazione attuale o a come sono i vostri rapporti quando dovete decidere su vostro figlio.

A volte l’ansia può farci sentire confusi e diminuire le nostre capacità di prestazione, ma non ci sono elementi a sostegno del fatto che lei possa avere delle crisi d'ansia, perché non racconta nulla di quello che le accade. Nessuna descrizione di stati d’animo, sintomi fisici o psicologici. Chi le ha parlato delle de-realizzazione? Non c’è un nesso di causa - effetto tra ansia, mancanza di concentrazione ed esperienza di derealizzazione, ogni sintomo va approfondito e chiarito per poter fare una ipotesi diagnostica.

E’ in cura da un collega? Ha usato lui questa parola, oppure ha provato a cercare alcuni dei suoi sintomi su internet? Non è di aiuto, specie in situazioni stressanti come quella che sta vivendo, cercare alla cieca tra tante patologie, perché il rischio è quello di allarmarsi più del necessario e basta; autonomamente non si riesce a fare una diagnosi differenziale.

Sembra molto provato dalla sentenza in arrivo, potrebbe (se non lo ha già fatto) rivolgersi ad un collega che la possa supportare e sostenere ad affrontare una situazione complessa come questa sentenza del tribunale che deciderà sull’affidamento di un figlio. In questo modo potrà esternare i suoi dubbi e le sue paure, a qualcuno che le accolga e la aiuti a essere meno confuso di come si sente adesso.

Cordialmente


Pubblicato il 15/01/2018

A cura della Dottoressa Alessandra Carini

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Stai cercando un pubblico specifico interessato alle tue iniziative nel campo della psicologia?
Sei nel posto giusto.
Attiva una campagna pubblicitaria su Psiconline
logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

Tags: ansia consulenza online gratuita derealizzazione divorzio affidamento mancanza di concentrazione;

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto della tua vita?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Rapporti nonni-nipoti [1619430…

soffice, 42 anni     Gentili dottori, vi chiedo un parere circa l’atteggiamento da tenere verso il padre di mio marito, nonno della nostra bam...

Ho fallito in tutto sono depre…

Alessandro, 62 anni.     Ho 62 anni e sono arrivato ad uno stadio di depressione da cui non vedo possibilità di uscita, sono disperato ormai. ...

Due nemici sotto lo stesso tet…

maria, 69 anni     Salve ! Sto vivendo un momento abbastanza difficile e complicato della mia vita e da sola non riesco ad uscirne, ecco perch...

Area Professionale

Esame di Stato Psicologi 2021

In questo breve articolo ci soffermeremo sulla modalità di svolgimento dell'Esame di Stato (EDS) per la professione di Psicologo/a, ad un anno dall'esperienza p...

Il modello Kübler-Ross: le cin…

Nel 1969, Elizabeth Kübler-Ross, lavorando con pazienti terminali, ha ideato un modello in cui venivano presentate le cinque fasi del dolore: diniego, rabbia, c...

Sistema Tessera Sanitaria - No…

ultimi aggiornamenti sull' utilizzo della Tessera Sanitaria per psicologi.   Uno fra tutti è il cambio del termine per la comunicazione online delle sp...

Le parole della Psicologia

Affetto

L'affetto (dal latino "adfectus", da "adficere", cioè "ad" e "facere", che significano "fare qualcosa per") è un sentimento di particolare intensità, che lega u...

Castrazione (complesso di)

Insieme di emozioni, sentimenti e immagini inconsce fissate nell’adulto che non ha superato l’angoscia di castrazione. La riattivazione di questa paura repres...

Efefilia

Fa parte delle parafilie, nota anche come "feticismo della stoffa". Si tratta di una perversione che consiste nel provare piacere sessuale nel toccare vari tipi...

News Letters

0
condivisioni