Pubblicità

Ansia e preoccupazioni (127374)

0
condivisioni

on . Postato in Ansia, Stress, Panico | Letto 246 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Klarissa 21

Ciao sono una ragazza di 21 anni e da 2 anni convivo con un ragazzo che ne ha 22. Premetto che 4 anni fa stavo con ragazzo che purtroppo è mancato in un incidente e da quel giorno non vivo più bene, ho sempre molta paura che possa succedere qualcosa di brutto al mio attuale compagno quindi sono molto soffocante nei suoi confronti. Sono una ragazza molto timida e complessata e quindi qualsiasi cosa fa' il mio compagno per me è tutta una minaccia. Mi spiego: non mi piaccio fisicamente quindi quando vedo che lui guarda una ragazza io mi arrabbio molto e penso che non gli piaccio abbastanza. Poi lui va spesso a lavoro all'estero quindi per me sono giorni di pura angoscia, ho paura che lui mi possa tradire. Lui non mi capisce e mi dice che sono malata, come posso uscire fuori da queste paure?Spero in una Vostra risposta. Grazie.

Cara Klarissa, il tuo problema forse è da ricercare nella poca fiducia in te stessa e quindi nella bassa autostima. Penso che nel momento in cui riuscirai ad avere più autostima e più sicurezza in te, allora automaticamente le tue ansie e le tue preoccupazioni relative al tuo ragazzo, spariranno. Dovresti lavorare su questo aspetto. Perchè, con le parole di Winston Churchill "Quando sono sopraffatto dalle preoccupazioni, ripenso ad un uomo che, sul suo letto di morte, disse che tutta la sua vita era stata piena di preoccupazioni, la maggior parte delle quali per cose che mai accaddero". Un saluto

(risponde il Dott. Fabio Gherardelli)

 

Pubblicato in data 10/11/08

Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su Psicologi Italiani

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di crescita personale per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto della tua vita?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Adolescente invisibile (154452…

Luisa, 50     Sono madre di un ragazzo di quasi diciassette anni, situazione familiare conflittuale con un padre/bambino, geloso dell'amore di un...

Fuori da ogni gioco (154369450…

Elgiro, 59     Altro. Non saprei in che altra categoria infilarmi. Alla mia età, dopo aver provato e riprovato, ci si sente stanchi, rabbiosi e o...

Non so piu' che fare (15433284…

Gigia 2019, 32     Buongiorno, io ho bisogno di aiuto . Voglio farla finita perche' non riesco piu' a reggere le mie giornate da incubo con un uo...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

Sindrome da Alienazione Parent…

La Sindrome da Alienazione Parentale (PAS) è un disturbo che insorge quasi esclusivamente durante la fase di separazione o divorzio ed aumenta quando si verific...

Manipolazione

La manipolazione psicologica è un tipo di influenza sociale, finalizzata a cambiare la percezione o il comportamento degli altri, usando schemi e metodi subdoli...

Noia

La noia è uno stato psicologico ed esistenziale di insoddisfazione, temporanea o duratura, nata dall'assenza di azione, dall'ozio o dall'essere impegnato in un...

News Letters

0
condivisioni