Pubblicità

Attacchi di ansia acuta (1663001)

0
condivisioni

on . Postato in Ansia, Stress, Panico | Letto 555 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Roberto, 66

D

 


fui sequestrato dalla Banda della Magliana per 53 giorni, ora avendo scritto un libro su tutta la storia dopo aver presentato il libro 16 Maggio 1977 ogni volta dopo la presentazione sto male come se avessi fatto una grande marachella.

In due presentazioni sono venuti un componente della Banda e nella seconda la figlia del più noto sequestratore e presentandosi sembrava che dicesse sono la figlia del presidente della Repubblica. In realtà è la solo la figlia del capo della banda che pentendosi fece arrestare tutti i componenti. Questo stato di chi ha fatto una cosa che non doveva essere fatta mi disturba molto al punto di avere attacchi di panico. Grazie

 


consulenza psicologica

Vuoi richiedere una consulenza gratuita online ai nostri Esperti?
Clicca qui e segui le istruzioni. Ti risponderemo al piu' presto!

 

Pubblicità

 

R

 


Gentile Roberto,
superare un trauma come quello da lei sofferto non è certo facile, le conseguenze si fanno sentire, come sicuramente sa, per molti anni. L'aver scritto un libro su quella terribile esperienza, probabilmente ha avuto per lei un effetto "liberatorio", ma , forse, non è stato sufficiente. Nel suo mail ho l'impressione, ma non ho elementi positivi e cerco di esplorare un ventaglio di possibilità, aleggi un indefinito senso di colpa ( sto male come se avessi fatto una grande marachella). Quasi che, e questa è solo una supposizione, ci fosse una qualche sua corresponsabilità nell'essere stato rapito e forse un qualche errore nell'aver scritto il libro.
L'aspetto, poi, che chi ha fatto una cosa che non doveva essere fatta , la disturbi al punto da provocarle attacchi di panico, mi sembra riferirsi ad un sentimento che ha a che fare con il suo senso di giustizia.
Il suggerimento che posso darle, è rivolgersi ad un professionista preparato ( scegliendo, fra gli psicoterapeuti iscritti all'ordine deli psicologi della sua regione, chi offre il primo colloquio gratuito, in modo da privilegiare l'esperto per il quale prova più empatia).
Per ora le auguro ogni bene e la saluto.
S. Bertini

 

(a cura della Dott.ssa S.Bertini)

 

Pubblicato in data 15/09/2015

 

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su

logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia
Logo PSIConline formazione

 

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Le festività ti aiutano a stare meglio?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Essere spocchioso... (15472251…

Paolo, 42     Quali sono i significati profondi e psicologici di una persona "spocchiosa" ? ...

Senso di colpa (1547112077890…

Pietro, 25     Buongiorno, intorno all’età tra i 10 e i 13 anni mi è capitato più volte di “toccare” (senza costrizione) mia cugina più piccola (...

Mio fratello ha tentato il sui…

Sofia, 19     Salve, scrivo per mio fratello. Si chiama Lorenzo ed ha 19 anni. ...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

Pregoressia

È un disturbo alimentare, noto anche come mammoressia, legato all’ossessione di tornare subito in forma dopo il parto Non si tratta di un deficit contemplato n...

Bulimia

La bulimia è, insieme all’anoressia, uno dei più importanti disturbi del comportamento alimentare. L’etimologia della parola “bulimia” deriva dai termini grec...

Bigoressia

Il termine trova la sua etimologia nell'inglese "big = grande” e nel latino "orex=appetito”, ad indicare la "fame di grossezza” Per bigoressia, vigoressia o an...

News Letters

0
condivisioni