Pubblicità

Attacchi di ansia acuta (1663001)

0
condivisioni

on . Postato in Ansia, Stress, Panico | Letto 764 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Roberto, 66

D

 


fui sequestrato dalla Banda della Magliana per 53 giorni, ora avendo scritto un libro su tutta la storia dopo aver presentato il libro 16 Maggio 1977 ogni volta dopo la presentazione sto male come se avessi fatto una grande marachella.

In due presentazioni sono venuti un componente della Banda e nella seconda la figlia del più noto sequestratore e presentandosi sembrava che dicesse sono la figlia del presidente della Repubblica. In realtà è la solo la figlia del capo della banda che pentendosi fece arrestare tutti i componenti. Questo stato di chi ha fatto una cosa che non doveva essere fatta mi disturba molto al punto di avere attacchi di panico. Grazie

 


consulenza psicologica

Vuoi richiedere una consulenza gratuita online ai nostri Esperti?
Clicca qui e segui le istruzioni. Ti risponderemo al piu' presto!

 

Pubblicità

 

 


 

R

 


Gentile Roberto,
superare un trauma come quello da lei sofferto non è certo facile, le conseguenze si fanno sentire, come sicuramente sa, per molti anni. L'aver scritto un libro su quella terribile esperienza, probabilmente ha avuto per lei un effetto "liberatorio", ma , forse, non è stato sufficiente. Nel suo mail ho l'impressione, ma non ho elementi positivi e cerco di esplorare un ventaglio di possibilità, aleggi un indefinito senso di colpa ( sto male come se avessi fatto una grande marachella). Quasi che, e questa è solo una supposizione, ci fosse una qualche sua corresponsabilità nell'essere stato rapito e forse un qualche errore nell'aver scritto il libro.
L'aspetto, poi, che chi ha fatto una cosa che non doveva essere fatta , la disturbi al punto da provocarle attacchi di panico, mi sembra riferirsi ad un sentimento che ha a che fare con il suo senso di giustizia.
Il suggerimento che posso darle, è rivolgersi ad un professionista preparato ( scegliendo, fra gli psicoterapeuti iscritti all'ordine deli psicologi della sua regione, chi offre il primo colloquio gratuito, in modo da privilegiare l'esperto per il quale prova più empatia).
Per ora le auguro ogni bene e la saluto.
S. Bertini

 

(a cura della Dott.ssa S.Bertini)

 

Pubblicato in data 15/09/2015

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto della tua vita?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Tradimento e incertezze [16030…

Martinedda, 39 anni Gent.ma Dott.ssa,soffro di ansia e attacchi di panico da quasi 20 anni ed ho avuto in passato un percorso di psicoterapia che mi ha aiu...

fobia per le autostrade [16030…

roberto, 45 anni vorrei conoscere la terapia più adatta per una fobia specifica delle autostrade cronica. ...

Ansia da competizione [1601631…

elisa37, 37 anni Gentili dottori Il mio problema e' un po' imbarazzante, ma un problema che ha sempre fortemente limitato la mia vita e ancora non sono ri...

Area Professionale

Ansia infantile e disturbo da …

Un recente studio ha evidenziato come bambini e adolescenti con livelli più elevati di ansia possono essere maggiormente a rischio di sviluppare problemi di alc...

La Tecnica degli Assi Emoziona…

Perché non esistono Emozioni buone ed Emozioni cattive? di Tiziana Persichetti Auteri “Tutti sanno cosa è un emozione fino a che non si chiede di definirla ...

Conoscere i farmaci: le benzod…

Le benzodiazepine rappresentano una classe di farmaci psicoattivi utilizzati per trattare alcune condizioni come ansia e insonnia. Le benzodiazepine sono uno d...

Le parole della Psicologia

Cherofobia

Il termine cherofobia deriva dal greco chairo “rallegrarsi” e phobia “paura”. La cherofobia o "edonofobia",  può essere definita come l’avversione patologi...

Anancasmo

Con i termine “anancasmo”, dal greco ἀναγκασμός ossia "costrizione, violenza", ci si riferisce al sintomo delle nevrosi ossessive o compulsive, consistente nell...

Ansia da separazione

La causa alla base di questa esperienza nel successivo sviluppo di un disturbo mentale non ha più significato senza l’interazione di altri fattori che contribui...

News Letters

0
condivisioni