Pubblicità

Attacchi di panico (004793)

0
condivisioni

on . Postato in Ansia, Stress, Panico | Letto 139 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
Arianna, 29 anni

Spett.le Psiconline, mi chiamo Arianna, ho 29 anni, laureata e disoccupata a causa dei miei attacchi di panico.
Ci tengo a sottolineare che nella mia vita ho fatto tante cose senza attacchi di panico, ma negli ultimi due mesi sono tornati. Lavoravo presso un'azienda nella quale, mia madre, ha cercato di farmi assumere con l'aiuto di amici importanti. In realtà, volevo avere un bambino con il mio compagno e non vedevo l'ora che scadesse il contratto per poter fare questo figlio. Sto' andando da uno psicoterapeuta da circa 1 mese e mezzo, non ho più attacchi di panico (forse grazie ad un calmante)da quando ho cercato di allontanare da me i miei familiari, troppo apprensivi, soprattutto mia madre: ansiosa, apprensiva, protettiva (come mi era stato consigliato dal mio dott.)Inizialmente la terapia mi rasserenava, mi dava più voglia di vivere,perchè si parlava molto della stima in se stessi, del volersi bene e di fare cose, non per far felici gli altri ma solo per se stessi. Da circa tre settimane, non faccio altro che peggiorare.
Non so se il problema e' mio, ma nelle ultime settimane provo paura ad andare in psicoterapia perchè mi incute paura il mio dott. E' troppo schietto, diretto e crudo nell'esprimere i suoi pensieri.Ho la senzazione che incrementa i miei dubbi in un momento in cui non ho nessuna certezza. Prima volevo fare un figlio, volevo organizzare le mie vacanze con il mio compagno, prendermi cura della nuova casa che stiamo costruendo e fare dello sport. Ora, tutte queste cose le odio. Mi sembra molto strano che si possa cambiare così rapidamente. Che si possa mettere in discussione cose che ti interessava fare.. Tutto ciò mi spaventa e io mi sono praticamente annullata: non voglio più stare con il mio compagno, anzi vorrei scappare dalla nostra casa per tornare da quella dei miei (io sono molto innamorata di lui)dove sento di ricevere maggior protezione, faccio fatica a rimanere sola, non riesco ad uscire con le amiche. Tutti, hanno notato il mio peggioramento ed e' per questo che voglio chiedervi se è normale? se questa terapia d'urto mi fa male? o se il problema è soltanto mio?
grazie. Arianna

Può essere normale nel senso che la relazione psicoterapeutica interviene portando sicuramente degli elementi di novità nella vita del soggetto. Per quanto riguarda in particolare il suo caso non posso che suggerirle di parlarne al “suo” (?) dott. anche facendogli leggere questa lettera e la mia risposta, e chiedergli di sostenerla nel difficile processo di comprensione di sè nel quale lei si è giustamente impegnata

( risponde la dott.ssa Emanuela Marangon )

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di ansia/stress per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi delle Tecniche di Rilassamento e della Meditazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Mia moglie mi ha lasciato (153…

Emyls, 41     Salve, vi scrivo a seguito di questo tragico evento che sta per cambiare la vita della mia famiglia, mia dei miei figli. ...

Il mio ragazzo mi ha allontana…

Sara, 24     Salve Gentili Dottori, ho conosciuto pochi mesi fa un ragazzo e ci siamo messi insieme, per i primi due mesi è stato dolce, comprens...

Rapporto con la figlia (153578…

Gabriella, 62     Salve, avrei bisogno di un vostro parere riguardo il rapporto con mia figlia. Lei ha 36 anni è sposata felicemente senza figli ...

Area Professionale

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Arroccamento e rabbia di un ad…

Un caso clinico di un adolescente "arrabbiato", studiato attraverso il Test del Villaggio e illustrato dal Dottor Luca Bosco Oscar ha 14 anni e ha perso il pap...

Le parole della Psicologia

Psicoterapia

La psicoterapia è una forma d’intervento terapeutico nei confronti di disturbi emotivi, comportamentali, ecc., condotto con tecniche psicologiche. La Psicote...

Disturbi di Personalità

Con il termine Personalità si intende l'insieme dei comportamenti di un individuo, il suo modo di percepire se stesso, gli altri e la realtà, il modo di reagire...

Dipendenza sessuale

“Brandon ha paura di questa intimità, fa sesso casuale o con prostitute, ma se deve davvero fare l’amore per lui è impossibile, perché lasciar entrare qualcuno ...

News Letters

0
condivisioni