Pubblicità

Attacchi di panico (008202)

0
condivisioni

on . Postato in Ansia, Stress, Panico | Letto 137 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Christina, 24 anni

Il mio problema che non riesco a risolvere del tutto sono gli attacchi di panico.
Devo dire che mi capitano quasi esclusivamente di notte e soprattutto quando sono da sola.
Credo di essere arrivata a un punto in cui la suggestione diventa più forte della ragione e dell'autocontrollo perciò chiedo un vostro aiuto seppur minimo.
Il tutto inizia con una fase di "DEREALIZZAZIONE" seguito da mancanza di respiro e sudori freddi e tachicardia con successivo torpore che dalle gambe sale fin sopra le braccia,vista annebbiata,suoni lontani che spesso il tutto sfocia nel collasso vero e proprio.
Il fatto che accada solo di notte cosa significa?Come posso debellare del tutto questo mio angoscioso problema e da cosa è causato? Grazie anticipatamente.

Cara Christina, il problema che porti è troppo complesso per essere affrontato in una lettera, e la difficoltà a risponderti è dovuta proprio alla mancanza di conoscenza della tua storia personale. L'unico consiglio che mi permetto di darti è di cercare uno psicoterapeuta con cui parlare a fondo della tua storia e delle tue paure, in modo da arrivare ad una comprensione profonda della tua ansia. Questa è l'unica strada che porta alla liberazione dal panico, inoltre a fianco della psicoterapia esistono psicofarmaci molto efficaci contro il panico che possono aiutarti ad affrontare meglio la prima parte del percorso, per poi continuare da sola sempre con la guida di un esperto. Si guarisce dal panico! (a questo proposito ti consiglio di leggere "Panico" di Francesco Rovetto, uno psichiatra che si è occupato a fondo di questo disturbo. Il suo libro si rivolge ai terapeuti e ai pazienti).



(risponde la dott.ssa Camilla Ponti )

 

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di Paure/Fobie per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto della tua vita?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fuori da ogni gioco (154369450…

Elgiro, 59     Altro. Non saprei in che altra categoria infilarmi. Alla mia età, dopo aver provato e riprovato, ci si sente stanchi, rabbiosi e o...

Non so piu' che fare (15433284…

Gigia 2019, 32     Buongiorno, io ho bisogno di aiuto . Voglio farla finita perche' non riesco piu' a reggere le mie giornate da incubo con un uo...

Difficoltà nei rapporti sessua…

Emilio, 20     Salve, sono Emilio, ho 20 anni. ...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

Sindrome di Gerusalemme

La Sindrome di Gerusalemme consiste nella manifestazione improvvisa di impulsi religiosi ed espressioni visionarie, da parte di visitatori della città di Gerusa...

Dipendenza

La dipendenza è una condizione di bisogno incoercibile di uno specifico comportamento o di una determinata sostanza (stupefacenti, farmaci, alcol, shopping, Int...

Stress

Il termine stress, tradotto dall’inglese, significa "pressione" (o “sollecitazione"), ed è stato introdotto per la prima volta da Hans Seyle nel 1936 per indica...

News Letters

0
condivisioni