Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Attacchi di panico (120145)

on . Postato in Ansia, Stress, Panico | Letto 167 volte

Francesca 26

Salve, in primis sono lieta di aver trovato la possibilità di poter avere questa consulenza.Vi ringrazio anticipatamente. Mi chiamo Francesca e malgrado la mia giovane età spesso soffro di improvvisi attacchi di panico (così almeno penso) seguiti da una fortissima aritmia che a volte si protrae per più di un ora. Ultimamente tutto è peggiorato perchè mio padre (a cui ero legatissima) è morto da poco più di due mesi e ho una sorella più grande di me, vagabonda e fannullona, che si comporta malissimo con me e con mia madre, che ormai è rimasta sola. Io vivo da sola in una casa che mi hanno dato i miei genitori, lavoro regolarmente e mi speso tutto da sola. Mia sorella ha fatto sempre del male a tutti noi e al mio papà, ha fatto più di 5 denunce senza un vero motivo per aggressioni (non vere). Il mio papà soffriva di cuore, era invalido al 100% (ma essendo un uomo di stazza forte non sembrava che stesse male) e lei imperterrita lo aggrediva quotidianamente dicendogli le cose più brutte e inimmaginabili. Non si è potuto far nulla. Una notte mio padre è morto d'infarto secco a 66 anni. Io mi sento persa senza di lui e in più devo combattere con questa sorella che è profondamente cattiva e non so come risolvere la situazione. Ora quando sto in mezzo alla gente mi inizia a prendere paura e sento il cuore che mi accellera, ho paura a dormire da sola, ho paura che mi succeda qualcosa di brutto in qualsiasi momento. Sto prendendo delle gocce (Compendium) che mi ha prescritto il dottore quando inizio a percepire i sintomi, ma vorrei risolvere tutto senza farmaci. Per favore datemi un consiglio. Vi ringrazio tantissimo. Francesca.

Cara Francesca, mi ha molto colpita la tua storia. Per cominciare il legame con tuo padre era sicuramente molto forte e non mi meraviglio che i tuoi attacchi siano peggiorati con la sua morte. Ti consiglio un sostegno psicologico per elaborare la perdita di una figura a te così cara, ma è il come gestisci il rapporto con una sorella così aggressiva che mi porta ad indirizzarti verso una terapia a due. Molto probabilmente tu e tua sorella non avete mai parlato veramente o una delle due non è mai riuscita ad ascoltare l'altra senza farsi prendere dai propri sentimentalismi o dalle proprie rabbie nei confronti di un padre in comune. Forse alla base dei tuoi attacchi di panico ci può essere tutto questo. I miei migliori auguri.

(risponde la Dott.ssa Alessandra Fabriziani)

Pubblicato in data 20/06/08

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di ansia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

sig (1509381564901)

Antony, 50     Da 5 anni, più o meno nel periodo tra ottobre e gennaio, mia moglie, 48 anni, è come se cambiasse personalità. ...

Fobia di non riuscire a tratte…

Marco989898, 14     Il mio problema è che ho la continua ossessione di andare in bagno e anche se all'inizio sembrerà  una cosa stupida, son...

E' realmente un problema? (151…

Flick, 27     Buongiorno, sono una donna di 27 anni e da quando ne ho compiuti più o meno 19, nei momenti di maggiore stress sento un forte impul...

Area Professionale

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Il confine nelle dinamiche di …

Il Test I.Co.S. è un test semi-proiettivo che permette di ottenere indicazioni dettagliate sugli aspetti di personalità e sulle relazioni dei singoli soggetti a...

La Certificazione Psicologica:…

Nella pratica clinica è possibile trovarsi di fronte ad una specifica richiesta, da parte del paziente/cliente, di una Certificazione che attesti, sia dal punto...

Le parole della Psicologia

Folie à deux

La folie à deux è un disturbo psicotico condiviso, ossia una “follia simultanea in due persone”.  Essa è una psicosi reattiva che insorge in modo simultane...

Manierismo

Questo termine sta ad indicare un uso dei mezzi espressivi eccessivo e sovraccarico, cioè una mimica, un comportamento ed un linguaggio privi di naturalezza o s...

Satiriasi

La satiriasi è un termine usato in passato nella storia della medicina, indicante l'aumento in modo morboso dell'istinto sessuale nel maschio umano Il termine ...

News Letters