Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Attacchi di panico? (144610)

0
condivisioni

on . Postato in Ansia, Stress, Panico | Letto 413 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Rossano 27

Salve, ho 27 anni, e da un anno a questa parte ho delle grosse difficolta nel prendere i mezzi pubblici. Inizio ad avere un senso di agitazione, senso di soffocamento e a sudare, tremore alle gambe, un fortissimo senso di nausea, e ad aver fretta di uscire all'aria aperta. Questa suituazione si ripete piu volte al giorno o meglio tutte le volte che prendo i mezzi pubblici. In questo modo, sono costretto ad assumere farmaci come la xamamina, che non risolve assolutamente il problema ma solo mi dà un senso di sicurezza sulla nausea ("che non vomiterò"). Spero sappiate aiutarmi. Grazie.

Caro Rossano, la nausea di cui parli è un sintomo dell'ansia che ti vivi quando utilizzi i mezzi pubblici. La xamamina riesce a infonderti quel senso di sicurezza sulle conseguenze estremi che prevedi, ma nn trattandosi di un disturbo dovuto al movimento del mezzo, non riesce ad attutirlo. L'ansia è scatenata, nel tuo caso, dai mezzi pubblici, solo quelli affollati? In altri posti dove c'è molta concentrazione di persone non avverti questo stato ansioso? Eviti di prenderli e quindi si è già innescato l'evitamento? Per affrontare la situazione ti consiglio di rivolgerti ad un professionista psicologo con il quale analizzarne le radici e acquisire modelli comportamentali che ti consentano di gestire al meglio la situazione.


(Risponde la Dott.ssa Maria Rosaria D'Inverno)

Pubblicato in data 20/07/2010
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su Psicologi Italiani

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di Ansia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Dopo tanto il nuovo Psiconline è arrivato. Cosa ne pensi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Il mio ragazzo mi ha allontana…

Sara, 24     Salve Gentili Dottori, ho conosciuto pochi mesi fa un ragazzo e ci siamo messi insieme, per i primi due mesi è stato dolce, comprens...

Rapporto con la figlia (153578…

Gabriella, 62     Salve, avrei bisogno di un vostro parere riguardo il rapporto con mia figlia. Lei ha 36 anni è sposata felicemente senza figli ...

Insicurezza e bassa autostima …

Lau, 26     Buongiorno, fin da quando ero piccola ho sempre avuto una scarsa autostima e questo mi ha portato sicuramente ad essere sempre indeci...

Area Professionale

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Arroccamento e rabbia di un ad…

Un caso clinico di un adolescente "arrabbiato", studiato attraverso il Test del Villaggio e illustrato dal Dottor Luca Bosco Oscar ha 14 anni e ha perso il pap...

Arredare lo studio di uno psic…

Arredare lo studio di uno psicologo è un impegno importante ai fini della futura professione. Una nuova ricerca, infatti, dimostra che le persone giudicano la q...

Le parole della Psicologia

Ipnosi

Particolare stato psichico, attraverso il quale è possibile accedere alla dimensione inconscia ed emotiva dell’individuo, concedendo al singolo l'apertura della...

Imprinting

L'imprinting è una forma di apprendimento precoce secondo la quale i neonati, nel periodo immediatamente successivo alla nascita, vengono condizionati dal primo...

Disturbo Esplosivo Intermitten…

Disturbo del comportamento caratterizzato da espressioni estreme di rabbia, spesso incontrollabili e sproporzionate rispetto alla situazione L’IED (Intermitten...

News Letters

0
condivisioni